a Orvieto la 31sima edizione della “Coppa della Perugina”

Questo articolo è stato letto 428 volte
Anche ad Orvieto la 31^ edizione 2019 della rievocazione storica della COPPA DELLA PERUGINA – 3 al 5 maggio
• 120 equipaggi provenienti dall’Italia e dall’estero saranno ad Orvieto la mattina di Sabato 4 maggio 
Promossa dal C.A.M.E.P. (Club Auto Moto d’Epoca Perugino) con il patrocinio, tra gli altri, del Comune di Orvieto,dal 3 al 5 maggio p.v. si svolge in Umbria la 31^ edizione della rievocazione storica della “Coppa della Perugina” che Sabato mattina 4 maggio alle ore 10.00 giungerà ad Orvieto per la visita alla città per poi trasferirsi al Castello di Titignano per le prove di abilità.
Dopo il grande successo delle passate edizioni, che sono valse ben sette Manovelle d’oro consecutive, assegnate da ASI, federazione di riferimento del C.A.M.E.P., la Coppa della Perugina 2019 vedrà protagonisti 120 equipaggi provenienti dall’Italia e dall’estero che, a partire da venerdì pomeriggio con il tour paesaggistico del Lago Trasimeno, saranno in Umbria per una tre giorni all’insegna del relax, della cultura, della sportività e dell’amicizia. Una festa dello stare bene insieme, accomunati dalla passione per il bello: paesaggi, luoghi, opere d’arte, cultura, momenti enogastronomici, bellissime automobili, festa che si concluderà domenica a Perugia (il ricco programma dell’evento è disponibile al sito www.coppadellaperugina.com).
La Coppa della Perugina negli Anni Venti è stata una corsa automobilistica di caratura internazionale, inventata e voluta da Giovanni Buitoni, l’allora patron dell’azienda dolciaria “La Perugina”.
Anni dopo, il 13 maggio 1984 il sodalizio perugino del Club Auto Moto d’Epoca Perugino, ha dato vita insieme alla famiglia Buitoni, allora proprietaria dell’omonima Fabbrica Perugina, e all’AC Perugia, alla Coppa della Perugina prima riedizione dell’antica corsa degli anni venti.
Da allora, anno dopo anno, l’evento si è conquistato una reputazione invidiabile nel settore del motorismo storico, sostenuta da passione e dedizione basati unicamente sul volontariato e l’appoggio costante di Nestlè Perugina sensibile alla bella storia legata alla città di Perugia, a Luisa Spagnoli e a Giovanni Buitoni, menti illuminate dell’imprenditoria italiana di inizio secolo.
Come da tradizione, Perugina accompagna anche quest’anno gli equipaggi in un affascinante viaggio alla scoperta della storia e dei segreti del cioccolato.
Numerosi i marchi italiani e stranieri, anche esordienti, che sostengono la manifestazione: dalla Maison di orologeria svizzera Eberhard Et Co. che per i vincitori mette in palio due preziosi modelli Nuvolari a BASF Italia Spa con il marchio Glasurit; dalla compagnia assicurativa Axa leader nella copertura dei patrimoni artistici, fra i quali rientrano a pieno titolo i veicoli d’epoca ad Eni, partner tecnico dell’evento con il marchio di nuovi lubrificanti “Agip Novecento”, dedicati ai motori d’epoca che ha istituito il I° Trofeo Agip Novecento, riservato agli equipaggi under trenta. Infine, Susa Spa, azienda nazionale di servizi integrati di trasporti, la Concessionaria CDP Spa con i marchi Ferrari-Maserati-Lancia, Mediolanum, Bonaventura Maschio e Victorinox.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *