Lavori in corso all’Orvietana Calcio. Fiorucci confermato

Questo articolo è stato letto 281 volte

Il presidente Roberto Biagioli lo aveva anticipato qualche settimana fa: l’Orvietana sarebbe subito partita a testa bassa nella preparazione della prossima stagione, niente vacanze o periodi di riposo, per adesso, e diritti a definire quanto meno l’organico tecnico. Ogni promessa è debito e l’Orvietana ha messo tutto nero su bianco, cominciando così molto presto rispetto agli anni scorsi la costruzione della nuova squadra. Si è cominciato con la conferma, da molti attesa, del tecnico Silvano Fiorucci su cui Biagioli torna a puntare come responsabile unico della prima squadra nel campionato d’Eccellenza. Fiorucci, arrivato in corsa nella passata stagione ha convinto un po’ tutti riuscendo con metodo e con esperienza a riportare la quadra prima ad una preparazione ottimale e poi giornata dopo giornata alla salvezza diretta. Di qui la conferma ufficiale che tutti attendevano. Accanto a lui conferma altrettanto attesa quella che vede Gianfranco Ciccone riconfermato allenatore in seconda della prima squadra. Sul versante preparatori, sarà Claudio Petti a prendersi cura della preparazione della prima squadra, con lui Giacomo Massetti come preparatore dei portieri, sempre della prima squadra, e Vasco Di Domenico in qualità di preparatore dei portieri per quanto riguarda il settore giovanile e la Juniores.

In riferimento agli altri altri incarichi tecnici del settore giovanile e della Juniores l’Orvietana si è presa ancora qualche giorno per decidere.

Quanto alla definizione della rosa prima squadra, a quanto si apprende, saranno quindici i giovani provenienti dal settore giovanile convocabili per il ritiro fissato per fine Luglio. Tra le conferme spiccano i nomi di Marco Annibaldi, Alessandro Locchi e Raffaele Cotigni, unitamente al portiere Riccardo Perquoti di ritorno da prestito mentre sarebbero in corso altre trattative distinte per altri giocatori della vecchia rosa. Tra le partenze date per certe invece Gianluca Polidori, Rinaldo Lispi e Hugo Colace.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *