Orvieto sede del Campionato d’Europa di tiro a volo, Specialità Sporting

Questo articolo è stato letto 759 volte
Ad Orvieto il Campionato d’Europa 2020 di tiro a volo / Specialità Sporting-FITASC
• Si terrà dal 6 al 10 Maggio presso l’APD Orvieto Shooting Range in località “Botto”. Nel 2022 sarà anche la volta del Campionato Mondiale
Orvieto sarà la sede del Campionato d’Europa 2020 di tiro a volo / Specialità Sporting-FITASC (Federazione Internazionale degli Sport di Tiro con Armi Sportive e da Caccia). La competizione si svolgerà dal 6 al 10 Maggio presso gli impianti dell’APD Orvieto Shooting Range in località “Botto”. 
 
“La manifestazione si annuncia come un grande evento sportivo dal momento che il tiro a volo nella specialità dello Sporting, è una disciplina giovane ma già ben consolidata e che sta riscontrando una crescita esponenziale a livello mondiale ed europeo, intorno alla quale gravitano la maggior parte delle attenzioni delle aziende del settore” dice l’Assessore allo Sport, Carlo Moscatelli che aggiunge: “l’importanza di questa competizione sta poi, e non è un elemento trascurabile per la nostra Città, nei riflessi turistici e promozionali per l’intero territorio, in Italia e all’estero”. 
 
“Sono attesi 800 atleti di livello internazionale – continua – ma la stima complessiva delle presenze è destinata a raggiungere circa 1800 persone se si sommano gli accompagnatori e visitatori, nonché le aziende del settore che graviteranno sul territorio per l’intera settimana: dal 2 al 5 maggio sono previsti, infatti, l’arrivo delle delegazioni e gli allenamenti liberi in vista delle gare vere e proprie che si svolgeranno dal 7 al 10. L’importanza del meeting sportivo europeo di tiro a volo Sporting è dovuta anche al fatto che le iscrizioni sono Open, aperte cioè sia ai professionisti di questa specialità e alle varie federazioni interessate, sia ai singoli appassionati che desiderano gareggiare con i ‘big’ della disciplina”.   
“L’appuntamento interesserà tutta l’area della Tenuta ‘Le Velette’ che diventerà punto di snodo logistico per le otto linee di tiro, alcune delle quali verranno create ex novo, ma anche zona ricettiva e ristorativa per i partecipanti. 
La macchina organizzativa dell’evento e dell’accoglienza è già a pieno regime ed è in atto una interlocuzione concreta tra gli organizzatori, il Comune di Orvieto che patrocina la manifestazione, e le varie realtà territoriali del comparto turistico-ricettivo”.
“L’Amministrazione Comunale – conclude Moscatelli – è certa che la Città di Orvieto saprà cogliere questa occasione in tutte le sue sfumature dando il massimo dal punto di vista della collaborazione per accogliere le federazioni internazionali, gli atleti e le varie autorità presenti. 
La sfida ulteriore che ci attende, infatti, è il Campionato Mondiale 2022 che si svolgerà sempre ad Orvieto in località Botto, come già stabilito dall’Assemblea FITASC ed annunciato dal Presidente della Federazione Nazionale di Tiro a volo, Luciano Rossi, lo scorso luglio a Londra in occasione del 41° campionato mondiale”.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *