mercoledì, settembre 22contatti +39 3534242011




Via alla stagione dell’Orvieto Basket. Guerriero: “c’è tanto entusiasmo”

Questo articolo è stato letto 331 volte

E’ cominciata lunedì la preparazione atletica della prima squadra dell’Orvieto Basket che in questa nuova stagione agonistica parteciperà al campionato di serie D Regionale Umbria-Lazio. Dopo le incombenze burocratiche del primo giorno, tutto il gruppo agli ordini di coach Marco Guerriero e affidato alle indicazioni del preparatore atletico Stefano Barbabella, ha iniziato a lavorare al campo “Corrado Spatola” di piazza Marconi.

Una stagione, quella che vede il ritorno di coach Guerriero, che promette divertimento e magari anche qualche piccola grande soddisfazione e che porta sulle maglie il main sponsor Conivar.

In agenda c’è subito una amichevole, martedì 7 settembre, al Palazzetto dello Sport di Porano, alle 18, quando la San Giobbe Basket Chiusi di Lega Due, società con la quale l’Orvieto Basket ha stretto un accordo di collaborazione, incontrerà Rieti, mentre la prima gara ufficiale della stagione per Orvieto è in programma il 25 con la Coppa Umbra che vede gli orvietani inseriti nel girone A insieme a Atomika Spoleto e Virtus Terni. Per la prima palla a due del campionato occorrerà poi attendere il 17 ottobre con la prima giornata delle serie D che insieme a Orvieto vede ai nastri di partenza le umbre Ellera, Giromondo Spoleto, Atomika Spoleto, Nestor Marsciano, Gubbio, Palazzetto Perugia, Assisi, Cannara e Virtus Terni e le laziali Rieti, Favl Viterbo, Fara in Sabina e Contigliano.

Accanto a Guerriero ci sarà, come secondo coach, Davide Semplici, in arrivo dalla San Giobbe: «La collaborazione con la San Giobbe fa parte di un progetto importante che ci inserisce in un meccanismo tecnico-tattico di altissima qualità – spiega Guerriero – i nostri ragazzi avranno la possibilità di confrontarsi con una società che ha alle spalle il progetto Umana Reyer Venezia che ha squadra maschile e femminile in A1. Per quanto riguarda la serie D il nostro è un progetto giovane, che punta sui giovani orvietani, ai quali affiancheremo alcune figure senior di spessore e esperienza, una scelta tecnica e societaria che non si discosta dalla storica mission Orvieto Basket. Obiettivi e previsioni sono prematuri – dice il coach – c’è tanto entusiasmo, sono soddisfatto e contento di essere tornato a Orvieto. Partiamo a fari spenti e con i piedi per terra, poi si vedrà.»

A far da “chioccia” ai più giovani ci saranno il capitano Valerio Abet, Giacomo Tafuro e Leonardo Pimpolari, i tre senior a cui è demandato il compito di far da punto di riferimento, con loro anche Filippo Giorgini, Giacomo Stella e Filippo Russo e il ritorno di Federico Bonifazi. Aggregato al gruppo in questa prima fase c’è anche un altro giocatore storico orvietano, Laerte Frosinini. E poi ci sono loro i giovani cestisti orvietani, un gruppo ben nutrito di classe 2002 e 2003 che porterà non poca linfa alla squadra.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *