lunedì, dicembre 5contatti +39 3534242011




L’Orvietana cambia pelle. Volti nuovi e giovani in dirigenza

Questo articolo è stato letto 335 volte


Il processo di “svecchiamento” dell’Orvietana Calcio, cominciato qualche anno fa, continua.

Era il 2018 quando Massimo Porcari, responsabile del settore giovanile, comunicava ai microfoni di Orvietosport la sua volontà di fare “un passo indietro” e di delegare figure scelte da lui personalmente per occuparsi di ogni aspetto relativo alla vita della società (l’articolo è disponibile qui), mantenendo per sé la supervisione.

Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e va detto che la società del Presidente Biagioli ha molto migliorato l’organizzazione e anche la modalità di comunicazione.

Oggi esiste una pagina Facebook, una pagina Instagram, un sito istituzionale costantemente aggiornato e figure che si occupano in maniera professionale di aggiornare il pubblico.

È partito, fin da allora, ma con una accelerazione negli ultimi tempi, anche un ricambio generazionale, che ha portato all’ingresso di giovani dirigenti che potranno dare una boccata d’aria fresca e di nuove idee ad un ambiente che, altrimenti, era destinato a restare appiattito su posizioni vetuste e non più in linea coi tempi che viviamo.

E, a questo proposito, mi piace citare l’amministratore della società, nonché addetta alla cura dei social, Irene Biancarini, che è la dimostrazione che una donna, in un ambiente maschile e talvolta anche maschilista come quello del calcio, può lavorare tanto e bene.

Lo scorso anno, responsabilità in seno alla Scuola Calcio e al Settore Giovanile sono state attribuite ad un altro giovanissimo dirigente, Matteo Panzetta, il quale si è subito adoperato affinché anche l’intero settore giovanile potesse beneficiare di una comunicazione migliore.

Ecco quindi nascere le pagine social dell’Academy, la cui cura è stata affidata ad un altro giovane preparato e con tanta voglia di fare, Ferdinando Di Genua.

Infine, a rimpinguare le fila dirigenziali è arrivato anche Massimiliano Bottoni, ex calciatore biancorosso, che da quest’anno si siede dall’altra parte della scrivania.

Nel link, l’intervista a Matteo Panzetta, a cura di Marco Gobbino, il quale, per rimanere in tema di figure professionali all’interno dell’Orvietana, è giornalista pubblicista, nonché addetto alla cura del sito istituzionale.

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *