martedì, gennaio 31contatti +39 3534242011




Orvietana, se ne va Capitan Bracaletti

Questo articolo è stato letto 408 volte


La notizia era già stata pubblicata nel pomeriggio di oggi, 23 dicembre.
Il Guardea – campionato di Promozione Umbro Girone B – si è assicurato le prestazioni di Andrea Bracaletti, un passato nel calcio professionistico, nell’Orvietana dalla stagione 2020/2021.

Dice addio quindi un altro dei protagonisti della cavalcata vincente dello scorso anno nel campionato di Eccellenza.

La società biancorossa, dopo che la notizia era già uscita e rilanciata dalle testate sportive regionali, dirama alla fine un comunicato ufficiale, nel quale ringrazia l’ormai ex capitano e ne riporta le dichiarazioni: “Mi dispiace perché speravo che l’esperienza potesse radicarsi più nel tempo, ma nel calcio, soprattutto nelle stagioni dove le cose non vanno come sperato, capita di trovarsi di fronte a delle scelte. Non dimenticherò il campionato vinto lo scorso anno e credo che non verrà nemmeno dimenticato il mio contributo, ho 39 anni e voglio ancora essere apprezzato non per il mio curriculum, ma per come gioco ancora adesso. Ho trovato l’occasione per andare a giocare in una realtà più serena e tranquilla, credo di aver fatto la scelta giusta”.

Ex capitano lo era comunque già da qualche gara, con la fascia trasferita sul braccio di Tomassini; da adesso sarà anche un ex giocatore.

Eccettuato Biancalana, non è rimasto più niente del gruppo vincente dello scorso anno, anzi in questi mesi la rosa è stata rivoluzionata più volte, con giocatori che sono arrivati, sono ripartiti, ne sono arrivati di nuovi, come ricorda la stessa Orvietana. Solo nella sessione di mercato di dicembre appena conclusa, ”Sono arrivati infatti sotto la Rupe ben 8 nuovi calciatori: Siciliano, Mignani, Alagia, Rosini, Di Loreto, Proietto, Papale e Marricchi

Addirittura 10 le partenze: a quelle di Jaziri, Lanzi, Onishenko, Brondi, Guazzaroni, Proietti, Nicodemo, Traorè e Bracaj, si è aggiunta proprio nell’ultimo giorno quella di Andrea Bracaletti.”

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *