martedì, Luglio 16contatti +39 3534242011
Shadow

L’Orvietana travolge il Grosseto ed infiamma il Muzi


Serie D – #CampionatoDitalia – Lega Nazionale Dilettanti

Girone E, XXVI giornata

Orvieto, Stadio Luigi Muzi 5 marzo 2023 ore 14,30

Orvietana – Grosseto 4-1

ORVIETANA: Marricchi, Frabotta (23′ st Omhonria), Caravaggi, Borgo, Ricci (38′ st Rinaldi), Siciliano, Rosini (38′ st Carletti), Proietto, Tomassin (41′ st Siragusa) Alagia, Mignani (23′ st Di Natale). A disp: Formiconi, Bassini, Papale, Patrizi. Allenatore Silvano Fiorucci

GROSSETO: Nannetti, Crivellaro, Bruno, Cretella, Ciolli, Bruni, Diambo, Carannante (6′ st Scaffidi), Gomes (17′ st Aleksic), Giustarini (30′ st Ferrante), Moscatelli (8′ st Messini; 33′ st Battistoni). A disp: Cirillo, Veronesi, Cesaroni, Battistoni, Rotondo. Allenatore Roberto Cretaz

Arbitro: Giuseppe Costa di Catanzaro, coadiuvato da Davide Eliso e Vincenzo Ferrara di Castellammare di Stabia

Reti: 5′ pt Giustarini (G), 28′ pt Tomassini, 46′ pt Mignani, 5′ st Tomassini, 27′ st Tomassini (O)

Note: ammoniti Carannante, Crivellaro, Cretella (G); Frabotta, Borgo (O). Espulso Ciolli; Cretella per somma di ammonizioni; Ferrante (G)

La prima delle due “finali” è andata bene per il team di Fiorucci. Dopo qualche minuto di smarrimento iniziale, dovuto allo svantaggio arrivato dopo soli 5 minuti di gioco, i biancorossi reagiscono e mettono in campo tutto quanto necessario per avere la meglio su un Grosseto eccessivamente nervoso che, per la verità, ha evidenziato tutti i limiti che trascina dietro fin dall’inizio della stagione, terminando il match in otto. L’Orvietana merita pienamente questa vittoria, tanto cercata quanto necessaria. La zona salvezza tuttavia è ancora a 4 punti. Prossimo obiettivo: battere domenica prossima il Terranuova Traiana, ancora in vantaggio di un solo punto.

1′ fischio d’inizio

3′ corner per l’Orvietana; c’è Alagia sul pallone. La sfera attraversa tutta l’area e si spegne sul fondo

5′ primo affondo degli ospiti che vanno subito in vantaggio. Diambo gioca la palla sulla fascia sinistra, cross dall’altra parte a beneficio di Giustarini che è il più lesto di tutti ad arrivare sul pallone e battere Marricchi

11′ in corso. l’Orvietana ha evidentemente accusato il colpo. Gioca nervosa e gli errori sono frequenti

13′ ripartenza fulminea del Grosseto. Azione che si innesca sulla metà campo con Diambo, che fa filtrare per Gomes, ma la conclusione è alta e non inquadra lo specchio

17′ i locali non si sono mai ancora affacciati nell’area avversaria

18′ Orvietana prova a reagire senza tuttavia rendersi pericolosa

21′ Grosseto cerca di amministrare il vantaggio, mantenendo il possesso palla e cercando di guadagnare campo

23′ adesso Orvietana riversata in avanti; si procura tre corner consecutivi. E’ sempre Alagia dalla bandierina a cercare i saltatori, ma la difesa ospite è sempre attenta a sbrogliare

28′ pareggio locale, con azione da manuale. E’ Frabotta che si fa largo dalla destra e scodella in mezzo per l’accorrente Tomassini, che di testa schiaccia alle spalle di Nannetti

31′ il Muzi grida al goal. E’ Siciliano che si incarica di una punizione sulla sinistra e calcia direttamente in porta. Nannetti tocca la sfera ma non trattiene, la palla danza sulla linea di porta, il portiera smanaccia e poi c’è Bruno che la recupera e sventa. Il guardalinee a due passi non segnala la rete

35′ partita molto fisica. Del resto la posta in palio è molto alta per entrambe. I sanitari delle due parti sono speso chiamati ad intervenire per soccorrere questo o quell’altro giocatore. Gomes gioca con una vistosa fasciatura in testa

38′ occasione divorata da Tomassini. E’ Frabotta che accende la miccia e innesca l’intervento dell’attaccante che si smarca bene e, a tu per tu con Nannetti, ciabatta clamorosamente il tiro

39′ punizione da posizione interessante per il Grosseto. Giustarini sul pallone, ma la barriera intercetta

41′ E’ Carannante che stavolta prova il filtrante per Gomes che, al centro dell’area, non arriva sulla palla per un soffio

42′ punizione per l’Orvietana battuta da Alagia, mischia in area, la difesa ospite sbroglia in corner con la palla che esce di pochissimo a lato. I locali stanno ritrovando la fiducia

46′ vantaggio locale. E’ Mignani, che, dopo azione rocambolesca in area, trova la zampata vincente per insaccare.

48′ ma non è ancora finita. Fallo su Alagia ed espulsione per Ciolli. Punizione dal limite per l’Orvietana. La posizione è alquanto favorevole

49′ sulla palla Alagia e Tomassini. Alla fine è Tomassini che sistema il pallone per provare la gran botta direttamente in porta. Il tiro è buono ma la palla esce

50′ fine primo tempo

SECONDO TEMPO

L’Orvietana riparte nella ripresa forte del vantaggio con cui si è chiuso il primo tempo e della superiorità numerica. Vantaggio, tra l’altro, meritato, dato che ai locali vanno ascritte tutte le più cristalline occasioni

5′ di nuovo in gol l’Orvietana. E’ Alagia che innesca l’azione per il taglio di Tomassini che, sempre di testa, allunga le distanze sull’avversario

16′ corner per l’Orvietana di cui si incarica Alagia ma la difesa ospite si disimpegna

25′ punizione dal limite per Grosseto; la prova Aleksic, respinge la barriera, ancora Aleksic ma non inquadra lo specchio

27′ ancora Tomassini a segno, per la tripletta personale. E’ Di Natale, appena entrato, che recupera un pallone e dalla destra crossa al centro, dove c’è appostato Tomassini che, tutto solo, mette la firma sulla quarta marcatura locale

30′ Grosseto in grossa difficoltà; ne fa le spese Cretella, già ammonito, che interviene da dietro su Di Natale, guadagnandosi così il secondo giallo. Ospiti in nove

32′ partita praticamente già finita. Adesso è l’Orvietana che amministra il vantaggio, mantenendo il possesso palla e sfiancando gli avversari che, in nove, non riescono a coprire gli spazi. Alagia e Tomassini scatenati

35′ clamoroso al Muzi. Grosseto in otto. E’ Ferrante, entrato da cinque minuti, che falcia Borgo al limite dell’area e l’arbitro sventola il cartellino rosso

41′ st i ritmi si sono abbassati. Rassegnato il Grosseto, attende solo il fischio finale; appagati i locali che, dopo lo stordimento iniziale causato dal goal ospite dopo 5 minuti di gioco, hanno ritrovato la grinta e la fiducia necessari a portare a casa il bottino pieno

45′ partita praticamente finita; si attende solo il fischio finale

45’+2′ fischio finale

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com