Calcio

Calcio

Marri, Urbanelli e il Pontevalleceppi espugna il Muzi

Marri, Urbanelli e il Pontevalleceppi espugna il Muzi

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
      ORVIETANA – PONTEVALLECEPPI 0-2 Passo falso dell’Orvietana fra le mura amiche, nella partita che avrebbe dovuto portare i punti che mancavano per la salvezza. Il Pontevalleceppi si impone per 2-0 in una gara avara di emozioni, a tratti anche noiosa e che ha visto i biancorossi scarichi, poco precisi e, soprattutto, poco pungenti. Fatone, squalificato fino al 27 di aprile, siede in tribuna; al suo posto Filippo Avola. Poco o nulla da segnalare durante la prima frazione di gioco, se si eccettuano un paio di palloni capitati sui piedi di Polidori, il primo preda di Marconi che interviene in due tempi, e il secondo, su assist di Cotigni, murato dalla difesa avversaria. La reazione degli ospiti è tutta in un bolide dal limite di Marri, che trova pronto Sganappa
L’Orvietana ferma la capolista Subasio. Un pareggio che è quasi vittoria

L’Orvietana ferma la capolista Subasio. Un pareggio che è quasi vittoria

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Il direttore sportivo dell'Orvietana Calcio, Matteo Porcari, lo aveva anticipato “la trasferta sul campo della capolista Subasio non ci spaventa, anzi – aveva detto alla vigilia della gara di Rivotorto di Assisi – siamo in forma e sereni, pronti a fare risultato ”. E l'Orvietana, contro la Subasio, risultato lo ha fatto perché uno zero a zero, ora, a tre gare dal termine della stagione regolare, con l'obiettivo salvezza ormai davvero a un passo, con l'esigenza di portare a casa più punti possibile e, non dimentichiamolo, contro una delle più quotate squadre del girone, è ossigeno puro, se non del tutto, in parte paragonabile a una vittoria. Se a tutto questo si aggiunge che i biancorossi di Fatone sono stati capaci di giocare una delle gare più belle della stagione, allora la trasferta ass
Torneo delle Regioni 2018. I nostri protagonisti

Torneo delle Regioni 2018. I nostri protagonisti

Calcio, Giovanili, Orvietana Allievi, Orvietana Calcio, Orvietana Juniores, Top0
E' cominciato ieri il Torneo delle Regioni, la prestigiosa kermesse del calcio giovanile dilettantistico. Quattro sono i convocati dai rispettivi tecnici che provengono dall'Orvietana Calcio. E dunque, con l'aiuto della società biancorossa, che ha tracciato i profili dei protagonisti, andiamo a conoscerli meglio. LEONARDO BIANCO (cat. Allievi) Difensore centrale, classe 2001. È cresciuto sotto i colori orvietani. Ad oggi, nonostante la giovane età, si allena con la juniores di mister Zaganella, che, al momento, occupa la terza posizione in classifica, a tre punti dalla prima, nel campionato regionale juniores A2. Impegno, costanza e voglia di fare, sono queste le caratteristiche del "Muto" - così è chiamato dai suoi compagni - che lo hanno portato a raggiungere questo traguard
Una Orvietana non bella batte il Castel Del Piano. E’ quasi salvezza per i ragazzi di Fatone

Una Orvietana non bella batte il Castel Del Piano. E’ quasi salvezza per i ragazzi di Fatone

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Sono preziosissimi i tre punti conquistati mercoledì 21 marzo pomeriggio al “Muzi” nel turno infrasettimanale proposto dalla undicesima giornata di ritorno in Eccellenza umbra. La vittoria contro il Castel Del Piano porta i biancorossi di Riccardo Fatone a quota 34, praticamente con un piede in zona salvezza. Nonostante la vittoria di misura – risultato 1-0 a firma di Polidori - l'Orvietana vista in campo non ha certamente brillato né per gioco né per occasioni; brutta gara per entrambe le formazioni con la differenza che il tanto movimento a centrocampo per il Castel del Piano ha voluto dire provare a vincere con convizione, e per l'Orvietana ha significato provare a non perdere con convinzione. Sostanziale la differenza di approccio: da una parte i ragazzi di Gnagnetti (l'allenatore Ciuc
Orvietana – Castel del Piano. Infrasettimanale da vincere

Orvietana – Castel del Piano. Infrasettimanale da vincere

Calcio, Orvietana Calcio
Si gioca oggi pomeriggio, mercoledì 21 marzo, alle 15 il turno infrasettimanale del campionato di Eccellenza umbra e al “Muzi” di Orvieto, per la venticinquesima giornata, arriva il Castel del Piano. L'Orvietana che lo accoglie è una Orvietana delusa dalla sconfitta rimediata contro il Cannara domenica scorsa ma anche rivitalizzata dalle convocazioni di tre suoi giovani in selezione umbra juniores al Torneo delle Regioni: Sganappa, Cotigni, e Mouha. I tre saranno ovviamente a disposizione del tecnico Fatone oggi e poi partiranno per l'Abruzzo dove dal prossimo 24 marzo fino al 31 si confronteranno le rappresentative di tutte le regioni. Selezioni a parte c'è però per i biancorossi della rupe la necessità concreta di vincere a tutti i costi per salire sempre di più verso posizioni di cla
La Rappresentativa Umbra piena di gioiellini biancorossi

La Rappresentativa Umbra piena di gioiellini biancorossi

Calcio, Focus1, Focus1, Orvietana Calcio, TopNews
Il tecnico della Rappresentativa Juniores Andrea Marcantonini ha sciolto la riserva ed ha diramato le convocazioni per l’ultimo raduno prima del Torneo delle Regioni, che si terrà in Abruzzo dal 24 al 31 marzo. Tra queste, spicca la chiamata di ben tre biancorossi, che sono il portiere, Enrico Sganappa, il centrocampista, Raffaele Cotigni, e l’attaccante, Alex Mouah, tutti classe 1999. L’Orvietana è l’unica società, fra tutte quelle coinvolte, ad esprimere ben tre giocatori che andranno a difendere i colori dell’Umbria, nella prestigiosa kermesse del calcio giovanile dilettantistico. Dei tre, solo Mouah non proviene dalla cantera biancorossa. Gli altri due sono entrambi cresciuti nel settore giovanile dell’Orvietana per poi approdare, in tempi recenti alla prima squadra. Erano almeno di
Orvietana vittima di un Cannara stellare, impossibile fare di più

Orvietana vittima di un Cannara stellare, impossibile fare di più

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Il Cannara continua la propria marcia verso la vetta della Eccellenza umbra. A fare le spese dell'ottimo momento degli uomini di Francesco Farsi stavolta è una Orvietana che si presentava all'appuntamento dello “Spoletini” di Cannara con le migliori intenzioni di fare bene. E nonostante un terreno di gioco reso pesante dalla pioggia, sia i padroni di casa che gli orvietani hanno fatto bene, anzi benissimo, in una gara entusiasmante, godibile, giocata a ritmi molto alti. Tre reti, tutte del Cannara, hanno chiuso l'incontro ma l'Orvietana ha fatto tutto quanto in proprio potere per non sfigurare al cospetto di una squadra lanciatissima verso le posizioni di prestigio del girone. Apre le marcature l'ottimo Camilletti che al 12'pt non sbaglia un diagonale preciso diretto alle spalle di Sgan
Cannara-Orvietana. Porcari: “siamo sereni”

Cannara-Orvietana. Porcari: “siamo sereni”

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
E' una Orvietana più tranquilla e serena quella che si appresta a scendere in campo domenica in quel di Cannara per una sfida difficile ma proprio per questo entusiasmante. Quando mancano infatti sei turni alla fine della stagione regolare, i biancorossi arrivano alla venticinquesima giornata in Eccellenza umbra, con 31 punti e una nona posizione frutto di un periodo teso, con pochi punti messi in cassaforte ma con la voglia e tutte le possibilità di raggiungere la quota “tranquillità”. Tranquillità che ora, dopo la vittoria di domenica scorsa contro la Voluntas Spoleto, sembra più vicina. Tra le due contendenti chi certamente dovrà sudare di più sarà sicuramente il Cannara, terzo in classifica a 44 punti, dietro a Subasio (47) e Bastia (48), che non può, in questo momento, permettersi
100 volte Massimiliano Pagnotta, bomber alla Pro Ficulle

100 volte Massimiliano Pagnotta, bomber alla Pro Ficulle

Calcio, Focus1, Focus1, Pro Ficulle, Storie di Sport
Con la rete messa a segno nella gara di mercoledì sera con il Passignano, Massimiliano Pagnotta, attaccante giallorosso della Pro Ficulle, ha firmato il gol numero 100 in carriera. La tripla cifra non è cosa da tutti i giorni, un traguardo da vero Bomber con la B maiuscola, realizzata con le maglie di Romeo Menti, Todi, Orvietana, Fabro e Pro Ficulle. Soddisfazione doppia visto che più della metà del bottino è stato realizzato con la maglia del proprio paese, Ficulle. "A Massimiliano - recita una nota della Pro Ficulle - vanno i più grandi complimenti da parte di tutta la Società, con la speranza che non si possa fermare qui."        
La Pro Ficulle piange la scomparsa del “bomber” Paolo Zamperoni

La Pro Ficulle piange la scomparsa del “bomber” Paolo Zamperoni

Calcio, Pro Ficulle, TopNews
Negli anni '90 era considerato il “bomber della Ficullese”, gioiello prezioso e invidiato in tutto il campionato di Promozione umbra; il suo apporto alla causa della squadra fu determinante nella stagione '93-'94 quando fu conquistata la promozione in Eccellenza, anche grazie alle sue 27 reti. Paolo Zamperoni, classe 1968, 50 anni appena compiuti, se n'è andato improvvisamente in seguito ad un malore fatale nella tarda serata di lunedì 12 marzo, nella sua Ficulle, perché anche se la vita lo aveva portato altrove, tornava spesso, nei fine settimana, a trovare gli amici di sempre. Persona gentile e disponibile, amico di tutti, Zamperoni era arrivato alla Ficullese sotto la guida dell'allenatore Francesco Saverio Toscano e subito Ficulle gli era entrata nel cuore. Come una seconda casa. Una “
Polidori-Cotigni e l’Orvietana ritorna alla vittoria

Polidori-Cotigni e l’Orvietana ritorna alla vittoria

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Orvietana - Voluntas Spoleto 2-1 Termina oggi al Muzi il grande digiuno dell'Orvietana. La vittoria mancava ormai da troppe giornate e i tre punti erano un obiettivo assolutamente da centrare. E, alla fine, così è stato. Non è stata una squadra bellissima, quella che ha strappato agli avversari il bottino pieno; non è stata una partita bellissima, ma i biancorossi hanno dimostrato grande carattere. In ogni pallone, in ogni giocata si poteva leggere la voglia di vincere, la fame di successo che mancava ormai da troppo tempo. Il buongiorno si vede dal mattino. È il secondo minuto di gioco; Nuccioni, nella propria metà campo, anticipa sontuosamente Veneroso e apre subito in profondità per Polidori, il quale torna a fare il Polidori: addomestica il pallone e, con un tiro forte e preciso,
Al “Muzi” di Orvieto arriva la Voluntas Spoleto. Sfida tra deluse

Al “Muzi” di Orvieto arriva la Voluntas Spoleto. Sfida tra deluse

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Al “Muzi” di Orvieto, per la ventiquattresima giornata di Eccellenza umbra, nona di ritorno, arriva la Voluntas Spoleto di Benedetto Mangiapane. Gli spoletini, in periodo di grande ripresa di morale e forma fisica, arrivano dalla importantissima vittoria per 2-0 sul S. Sisto, squadra di alta classifica, mentre i padroni di casa dell'Orvietana dal pareggio per 1-1 con il Ventinella, ma soprattutto da un periodo ormai troppo lungo di digiuno di vittorie. Gli orvietani hanno 28 punti in classifica, gli ospiti 26, e entrambe le squadre hanno bisogno di recuperare il recuperabile in vista del rush finale. Quando mancano infatti sette giornate al termine della stagione regolare né l'Orvietana, né lo Spoleto possono dirsi soddisfatte di quanto fatto; tra alti e bassi, più bassi che alti, tutte
Si muove la classifica dell’Orvietana ma di pochissimo

Si muove la classifica dell’Orvietana ma di pochissimo

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
  Dal Comunale di Soccorso di Magione (Perugia) esce un pareggio che serve a poco sia al Ventinella, sia all'Orvietana. Entrambe le squadre avevano e hanno fame di punti e il risultato di 1-1 di ieri, ottava giornata di ritorno in Eccellenza umbra, seppur significhi muoversi di pochissimo non era quanto speravano sia a Magione, sia a Orvieto. Ma il campo, nonostante abbia ospitato una gara bella da vedere e con tante emozioni, questo ha affidato alla storia. Una storia che passa per una Orvietana molto propositiva che le ha provate tutte per portarsi via la vittoria, ma che ha trovato nel Ventinella un avversario altrettanto motivato a resistere e a cercare e inseguire il medesimo obbiettivo. Tra i due litiganti non gode quindi nessuno, nonostante a segnare per prima sia stata l'Or...
Orvietana – Lama, finisce a occhiali. Poche emozioni, niente goal

Orvietana – Lama, finisce a occhiali. Poche emozioni, niente goal

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Orvietana - Lama 0-0 Gara, quella fra Orvietana e Lama, giocata a ritmi bassi, a tratti anche soporiferi, tuttavia infiammata da improvvise giocate, con benefici effetti ravvivanti di uno spettacolo altrimenti scarso di emozioni. Tutti disponibili gli uomini di Fatone, con Zagarella in panchina perché non ancora al 100% della condizione e Polidori - subentrato poi nel secondo tempo - fuori per scelta tecnica. Il consueto 4-3-3 viene sostituito quindi da un 4-4-2, con La Cava leggermente arretrato rispetto alla prima punta Mouah. La prima azione pericolosa è tutta appannaggio degli ospiti con Bartolini, che al 24' raccoglie di testa un cross dal fondo e spedisce di poco a lato. Risponde l'Orvietana tre minuti più tardi: Mancinelli dal fondo mette in mezzo; pregevole la girata di pe
Orvietana – Lama, è tempo di riscossa

Orvietana – Lama, è tempo di riscossa

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Dopo la sosta prevista in tutti i campionati per eventuali recuperi e riallineamento quindi delle classifiche in vista dell'ultima parte della stagione, domani si torna in campo in tutta l'Umbria, con inizio gare fissato alle ore 15. In Eccellenza si gioca la ventiduesima giornata e l'Orvietana ospita al “Muzi” di Orvieto, il Lama Calcio. La squadra di San Giustino si trova in settima posizione, a 30 punti, un gradino più su degli orvietani che la seguono a 26. All'andata era stato un Orvietana-show con quattro reti segnate e con l'avvio di una fase molto positiva per la squadra della rupe. L'Orvietana che il Lama troverà al ritorno è però,e purtroppo, assai diversa di quella che allora la fece da padrona. In mezzo ci sono molte gare perse, molti infortuni, molte assenze e una emergenza ge