TC Open Orvieto e CT Giotto Arezzo uniscono le forze per il tennis professionistico

Questo articolo è stato letto 8 volte

Una collaborazione tra i circoli di Arezzo e Orvieto permetterà di ospitare gli atleti di Stefano Baraldo Il noto preparatore cura tennisti di livello mondiale e conterà su un supporto logistico e professionale.

Il CT Giotto di Arezzo e TC.OPEN Orvieto diventeranno due poli di allenamento per professionisti di tennis. I presidenti dei due circoli Luca Benvenuti e Stefano Spaccini hanno firmato una convenzione che permetterà alle rispettive strutture di ospitare e di sostenere le attività di allenamento di Stefano Baraldo, uno dei migliori preparatori del panorama internazionale. Questa collaborazione permetterà ai campi di Arezzo e di Orvieto di diventare la base logistica e professionale da cui Baraldo curerà i propri atleti, portando così nelle due città alcuni talenti del tennis mondiale per un progetto che è stato denominato “TennisDavid Planning & Engineering”.Nato nel 1980 a Chiusi (Si) Stefano Baraldo nel corso della sua carriera ha accompagnato la crescita e l’affermazione di tennisti del calibro di Flavia Pennetta, Potito Starace, Simone Bolelli, prima di trovare affermazione all’estero lavorando per la federazione e la nazionale olimpica cinese contribuendo inoltre all’exploit della kazaka Zarina Diyas che in pochi mesi ha scalato il ranking Wta. Attualmente, invece, tra i suoi atleti rientra il n.5 italiano (e 120 al mondo) Luca Vanni, «La collaborazione tra CT Giotto e TC Open – commenta Benvenuti, – è iniziata ormai da qualche anno, con il nostro circolo che è stato chiamato ad essere partner nella crescita del circolo orvietano. Ora abbiamo deciso di rinforzare questa sinergia con un progetto che troverà il proprio perno in Baraldo, il quale potrà usufruire dei servizi di alta qualità della nostre strutture a beneficio dei tennisti professionisti e dei nostri giovani talenti, rendendo così l’asse Arezzo-Orvieto anche un punto di riferimento per l’attività internazionale».L’obiettivo di questa collaborazione è di fornire un servizio a tutto tondo per l’attività professionistica, con Baraldo che, coadiuvato dal tecnico Marco Stancati di ritorno da un periodo di studio negli Stati Uniti, si appoggerà ai due circoli per allenare i suoi atleti e per trovare un supporto a tutte le sue esigenze. Ad Arezzo e Orvieto, dunque, si prepareranno sia i professionisti dei principali tornei mondiali (tra cui lo stesso Vanni), che giovani talenti che saranno seguiti da questo preparatore per crescere ed entrare nei circuiti maschile dell’Atp e femminile del Wta.

«Siamo molto felici – aggiunge Spaccini, – di poter ospitare questo innovativo progetto con uno dei più importanti coach italiani che ha già allenato dieci tennisti rientrati tra i migliori cinquanta del mondo. Questa collaborazione riverserà sempre più professionalità su Tc Open e Ct Giotto che potranno vivere un’ulteriore crescita dal momento che i loro atleti avranno la possibilità di vedere all’opera alcuni tennisti di valore mondiale e di confrontarsi con loro».

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *