Brutto secondo quarto per Azzurra e Civitanova piega le orvietane

Questo articolo è stato letto 226 volte

A Civitanova Marche Orvieto perde la partita con un bruttissimo secondo quarto che ha condizionato tutto il restante percorso di gara. Ottime le Orvietane negli altri quarti (nel terzo e nel quarto Orvieto guadagna rispettivamente 7 e 9 punti) ma non è bastato a riequilibrare le sorti della partita. Ottima Granieri Fiorini con i suoi 12 punti in mezz’ora di gara e ottime anche Porcu 10, Petronyte 10, Bambini 6, Rupnik 7 e Chrysantidou 10. Romano non può schierare Manfrè influenzata e, sotto canestro, mette Petronyte. Per 2’ si va avanti con i centri di Perini e Bambini ma, poi, Petronyte dalla lunetta segna il 4 a 2. Mataloni da 3 non va a bersaglio mentre Porcu, ancora dalla lunetta, mette a segno 2 punti. Dopo 3’ e 30’’ Petronyte porta a 8 le segnature di Orvieto e Civitanova chiede il time out. Ceccarelli da lontano accorcia sull’8 a 5 e Perini sull’8 a 7, punteggio con cui si gira. Petronyte va a segno ancora dalla lunetta aggiungendo 1 punto allo score di Orvieto e Porcu fa altrettanto per il 10 a 7 a 2’ e 50’’ mentre esce Bambini ed entra Chrysanthidou. La gara si fa interessante e va avanti punto a punto con Orsili, Lombardo e Ceccarelli che portano il punteggio sul 12 pari, punteggio con cui finisce il primo quarto. Primo quarto che si chiude all’insegna dell’equilibrio, Orvieto ha provato ad allungare riuscendoci sino a guadagnare 6 punti ma Civitanova è tenace e acciuffa il risultato di parità proprio alla fine. Si riparte all’insegna delle padrone di casa e Perini, Mataloni e Rosier fanno guadagnare 7 punti di vantaggio a Civitanova in 1’ e 30’’. Romano gioca la carta Granieri mentre Petronyte va ancora a bersaglio dalla lunetta (19 a 14) interrompendo il break di 7 a 0. Ma ci pensa Orsili, da lontano, a far allungare fino al più 8 le ragazze di Civitanova autrici di un inizio devastante con un parziale di 11 a 2. Al 15’ il tabellone si illumina sul 25 a 14 ed è fuga per le padrone di casa che, con Orsili, da 2 e dalla lunetta, si portano anche sul 30 a 14. Petronyte aggiunge qualcosa per Orvieto ma Civitanova allunga ancora sul 36 a 16 a 2’ dalla fine del quarto. Perini dall’alto dei suoi 10 punti da ancora un contributo di 2 punti mentre con Bocola e la stessa Perini il primo tempo termina sul 43 a 16. Poco da dire e il parziale di 31 a 4 parla da solo. Orvieto ha subito l’iniziativa delle avversarie che hanno guadagnato ben 27 punti di vantaggio allungando già in maniera decisiva. Orsili (11), Ceccarelli (7) e Bocola (5) si sono rivelate giocatrici di prim’ordine e la partita è ormai nelle mani delle padrone di casa. Il secondo tempo inizia con un 3 a 2 per Orvieto grazie ad un tiro da 3 di Porcu e la solita Ceccarelli porta il punteggio sul 45 a 19. Sale in cattedra Rupnik e si gira sul 47 a 24 mentre si arriva ai 3’ sul 50 a 27 con Orvieto che sembra più in palla e rosicchia punti alle avversarie. Poi a Granieri Fiorini da 2 risponde una grande Orsili e il vantaggio delle sue si riduce a 22 punti che diventano 18 grazie ancora alla giocatrice tuderte. La terza frazione di gioco termina 55 a 37 con una grande prestazione di Orvieto che ha riaperto parzialmente la gara. 12 a 21 è il punteggio relativo al terzo quarto, un punteggio che permette qualche speranza ancora alle ospiti autrici di una rimonta pregevole. In particolare Granieri Fiorini con i suoi 8 punti ha contribuito a far rimanere desta qualche speranza in casa Orvieto. Si riparte e dopo 3’ il punteggio parla a favore delle ragazze delle Marche per 60 a 39. Crhysanthidou con due liberi fa 60 a 41, e grazie a Porcu, la stessa atleta greca e Petronyte il distacco si riduce a 16 punti. Il quarto è molto equilibrato e le Umbre cercano di giocarsi il tutto per tutto con Chrysanthidou che realizza anche i punti del meno 14 a 1’ e 50’’. Bambini, poi, riapre qualche speranza per le sue e il punteggio parla di una differenza di 12 punti fra le squadre. Marinelli da 3 pensa praticamente a spegnerle tutte queste residue speranze e Granieri Fiorini chiude la gara con il suo canestro fissando il punteggio sul 69 a 58.

Infa Feba Civitanove Marche: Rosier 6, Boccola 7, Mataloni 10, Perini 14, Ceccarelli 13, Orsili 14, Trobbiani 2, Marinelli 3, Stronati, D’Amico, Paoletti, Pelliccetti. All. Matassini

Azzurra Ceprini Orvieto Basket: Porcu 10’, Petronyte 10, Bambini 6, Rupnik 7, Coffau, Grilli, Granieri Fiorini 12, Kolar, Chrysanthidou 10, Lombardo 3; all. Romano

Arbitri: Francesca Di Pinto, Alessandra Ricci

Risultato 69 – 58 (12 – 12 / 43 – 16 / 55 – 37)

 

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *