La Zambelli Orvieto graffia ma non stende Brescia

Questo articolo è stato letto 296 volte

La battaglia felina del Pala-Papini si rivela ostica per la Zambelli Orvieto che, nella ventitreesima giornata di serie A2 femminile non riesce a fermare una delle predatrici più fameliche del momento.

Le tigri gialloverdi si mostrano fameliche e difendono la loro tana con unghie e zanne affilate, rivendicando la loro autorità con la determinazione e la cattiveria di chi non ammette intrusioni nel proprio territorio ma alla fine devono cedere.

A trionfare nel turno di campionato è la Savallese Millenium Brescia che dopo aver fatto numerose prede è giunta allo scontro con la sicurezza derivante dalla propria forza ed ha continuato a convincere.

Le ospiti esordiscono con Gioli tra le titolari e giocano in maniera impeccabile conquistando un vantaggio (5-10). Le rupestri giocano bene ed incidono con Montani ma la difesa avversaria non lascia spazi sguarniti e Villani aumenta il distacco (9-18). Il guizzo d’orgoglio tardivo sul turno di battuta di Grigolo avvicina ma c’è poco da fare, il colpo di prima intenzione di Prandi manda sull’uno a zero.

La battaglia riprende con la seconda linea di entrambe le antagoniste a strappare applausi ed il punteggio rimane in equilibrio (7-7). Negli scambi prolungati le lombarde sono più spietate e con Dailey risolvono i punti bollenti operando una netta scollatura (9-18). Grigolo è sempre in palla ma è l’unica a mettere palla a terra senza penare, ci prova anche Ginanneschi a farsi vedere sul finale ma il raddoppio è inevitabile.

Nella terza frazione funziona tutto nel quadrato di casa e Mio Bertolo spinge avanti 8-3. La regia di Valpiani è lucida e tiene sulla corda tutte le attaccanti che vanno a segno (16-10). La ricezione di Rocchi è puntuale e Montani è implacabile (con le sue fast 100%), rendendo inutili le sostituzioni nel campo nemico (23-15). Il nono errore delle bresciane arriva è commesso in attacco e prolunga il duello.

Il quarto periodo registra il tentativo di strappo delle settentrionali subito annullato da Santini (8-8). In primo tempo Montani continua ad essere un cecchino infallibile e costringendo la difesa di Parlangeli agli straordinari (14-14). Si avanza a braccetto, Dailey mette a segno il break, entra Ciarrocchi in battuta e Montani annulla (22-22), due errori sono fatali alle locali che vengono castigate da Gioli.

fotogallery
a cura di Filiberto Mariani

ZAMBELLI ORVIETO – SAVALLESE MILLENIUM BRESCIA = 1-3

(20-25, 18-25, 25-15, 23-25)

ORVIETO: Grigolo 20, Montani 18, Ginanneschi 10, Mio Bertolo 10, Santini 5, Valpiani 1, Rocchi (L1), Ciarrocchi. N.E. – Aricò, Muzi, Zonta, Venturi (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

BRESCIA: Dailey 21, Decortes 14, Villani 14, Gioli 14, Veglia 8, Prandi 1, Parlangeli (L), Gabbiadini, Bortolot, Norgini (L2). N.E. – Angelini, Canton. All. Enrico Mazzola e Marco Zanelli.

Arbitri: Alberto Dell’Orso (PE) e Luca Grassia (RM).

ZAMBELLI (b.s. 7, v. 2, muri 7, errori 11).

SAVALLESE (b.s. 9, v. 3, muri 9, errori 13).

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *