Trofeo “Arcobaleno” Fidal, otto nuovi campioni regionali

Questo articolo è stato letto 156 volte

Oltre 400 ragazze e ragazzi dai 6 ai 13 anni in pista al “Muzi” di Orvieto per la prima tappa
Il presidente Moscatelli: “L’atletica in Umbria sta crescendo, da queste manifestazioni linfa per le categorie superiori. 
Ora i Comuni ci seguano e completino gli impianti”

Una grande festa colorata prima ancora di una sana competizione sportiva. Oltre 400 piccoli atleti dai 6 ai 13 anni in rappresentanza di 18 società umbre hanno preso parte domenica al “Luigi Muzi” di Orvieto alla prima tappa del Trofeo Arcobaleno organizzato dalla Fidal Umbria in collaborazione con l’Atletica Libertas Orvieto. I giovani atleti delle categorie Esordienti A-B-C e Ragazzi/Ragazze si sono cimentati in 22 diverse specialità, otto i titoli regionali assegnati nella velocità e nel salto in alto.

Nei 50 metri Esordienti A maschili vince con il tempo di 7.5 Matteo Sorci (Atletica Capanne) davanti a Matthias Magaletta (Libertas Orvieto) e Massimo Tomba (Avis Todi), tra gli Esordienti B primo Gabriele Basili (Libertas Orvieto) con 8.0 davanti a Gabriele Burchi (Avis Todi) e Francesco Pierli (Atletica Pakman), tra gli Esordienti C successo con 8.9 per Abel Gezu De Missie (Arcs Perugia) davanti a Tommaso Custolino (Libertas Orvieto) e Leonardo Cucco (Athletic Lab Amelia).

Nei 50 metri Esordienti A femminili si piazza al primo posto Linda Uguccioni (Libertas Orvieto) con 7.4 seguita dalla compagna di squadra Cecilia Rellini e da Aurora Orlandi (Atletica Winner Foligno), negli Esordienti B vince con 8.1 Sara Manuai (Atletica Winner Foligno), mettendosi dietro Azzurra Piandani (Atletica Pakman) ed Emilia Portarena (Libertas Orvieto), mentre negli Esordienti C successo con 8.9 di Emma Giannetti (Atletica Avis Magione), seconda Emma Grassini (Libertas Orvieto)m terza Serena Palomba (Atletica Capanne).

Per quanto riguarda il salto in alto Esordienti il titolo di campione regionale va a Matteo Sorci (Atletica Capanne) con 1.19 metri davanti ad Ermanno Pepe (Libertas Orvieto) e Massimo Tomba (Avis Todi). Nella stessa categoria femminile la medaglia d’oro va a Giulia Chiaravallotti (Athlon Bastia) con un salto da 1.26 metri davanti a Giulia Heerze (Libertas Orvieto) e Cecilia Rellini (Libertas Orvieto).

Tra gli atleti di casa della Libertas Orvieto vittorie (senza titolo) per Aurora Ricciolini nella pallina 150 grammi Esordienti C, Tommaso Custolino nella pallina 150 gr. Esordienti C e Lucio Mancini nel salto in lungo.

“Siamo orgogliosi della riuscita di questo trofeo – ha detto il presidente della Fidal Umbria, Carlo Moscatelli – che negli anni ha portato linfa importante nelle categorie superiori. In Umbria l’atletica sta crescendo sia come movimento che come risultati anche a livello nazionale. La speranza è che questa attività venga ripagata dalle varie amministrazioni comunali con il completamento degli impianti che sono in via di realizzazione in Umbria, a Perugia, Foligno, Spoleto e speriamo che dopo le elezioni riparta anche il confronto con Terni. Oggi siamo purtroppo costretti a effettuare tutte le gare sulle piste di Orvieto e Bastia perché altri impianti regolamentari non ci sono”.

Le prossime tappe del Trofeo Arcobaleno sono in programma il 1 maggio a Todi, il 20 maggio a Strozzacapponi e a settembre a Narni. Poi in autunno a Foligno la tappa riservata alle staffette.

Tutti i risultati delle gare di Orvieto sono disponibili nel dettaglio al link www.fidal.it/risultati/2018/REG17454/Index.htm

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *