I primi 25 anni del Torneo Frustalupi. Tutte le news

Questo articolo è stato letto 431 volte

Il Torneo “Mario Frustalupi” compie un quarto di secolo, ma l’entusiasmo intorno alla kermesse è ancora giovane, come nella prima edizione.

La creatura di Massimo Porcari si avvia verso il 25mo fischio d’inizio, previsto per domenica 29 aprile. Porcari, responsabile unico del settore giovanile biancorosso, ci tiene particolarmente a sottolinearlo e a ricordarne le origini: “In seguito alla scomparsa di Mario Frustalupi, che ci onoriamo poter annoverare fra i giocatori dell’Orvietana, ho pensato di organizzare una manifestazione in sua memoria. All’epoca, ho avuto l’appoggio incondizionato del Sindaco di Orvieto, Adriano Casasole, e la collaborazione di Vittorio Michelangeli, nostro segretario, nonché vecchio compagno di squadra di Mario.”

Quest’anno, le categorie, che si avvicenderanno sul manto dello stadio Muzi e sul sintetico dell’Antistadio Achilli , sono composte da Esordienti 2006 – 10 squadre – Giovanissimi 2004 – 14 squadre – Allievi 2002 – 12 squadre – e infine Juniores 2000/2001 – 11 squadre.
Sono quindi ben 47 team diversi pronti a darsi battaglia per aggiudicarsi l’ambito trofeo.
“Ogni rosa è composta da 25 giocatori, oltre lo staff e i dirigenti. Considerando anche tutto l’indotto, costituito da parenti e amici, prevediamo che la manifestazione conti circa 2000 presenze.”

Sono passati 25 anni, ma lo spirito e gli obiettivi del Torneo sono rimasti immutati. “Sì. Il Frustalupi prevede che le diverse squadre disputino la competizione nella prospettiva della stagione sportiva successiva, che è aspetto particolarmente apprezzato da tutti i club partecipanti. Quindi, potremo osservare per la prima volta gli atleti che si cimenteranno nella categoria superiore rispetto a quella in cui hanno militato nel campionato appena concluso. Inoltre, da regolamento, ogni club potrà beneficiare di due giocatori in prestito, provenienti da altre società sportive e questa sarà un’occasione per visionare nuovi e giovani talenti. Ritengo che anche il tasso tecnico sia elevato, grazie a tre squadre professionistiche, Perugia, Ternana e la new entry Arezzo, nonché a tutte le altre dilettantistiche, che sono quanto di meglio i campionati umbri e laziali esprimono. Ci sarà il Monterotondo, il Fiano Romano, il Real Testaccio, guidato da Guarracino ex direttore sportivo del Tordiquinto, la Polisportiva Monticimini, solo per citarne alcune.”

Anche quest’anno verranno riproposte le esibizioni dei bambini più piccoli, concentrate in unica giornata, formula introdotta in occasione della scorsa edizione e assolutamente riconfermata. Domenica 29 aprile saranno i nati nell’anno 2010 che apriranno il Torneo; il I maggio sarà la volta dei 2007, il 6 maggio, invece, sarà dedicato ai 2008 e infine il 13 maggio sarà la volta dei 2009. Le semifinali e finali di questo mini-torneo si giocheranno la mattina del 3 giugno, mentre, nel pomeriggio dello stesso giorno, si disputeranno le finali delle categorie agonistiche.

“L’Orvietana sarà presente con tre squadre: i Giovanissimi, guidati da Marco Fringuello, gli Allievi, guidati da Enrico Broccatelli e la Juniores, agli ordini di Valerio Zaganella. Gli Esordienti saranno presenti con i colori della Romeo Menti, società con cui abbiamo iniziato una proficua collaborazione, e risponderanno agli ordini di Stefano Silvi.”

Il motore della macchina organizzativa, insomma, romba a pieni giri, con numerose persone impegnate affinché tutto fili liscio. Oltre alle figure che da più o meno tempo si impegnano per la società biancorossa, vogliamo segnalare una giovane e volenterosa new entry: Nicolò Cioci, figlio del Signore del Goal Giuliano, che da pochi giorni è entrato ufficialmente nel club con funzioni amministrative e di segreteria.

Durante tutta la durata della kermesse, l’Orvietana Calcio metterà a disposizione, come di consueto, il suo stand gastronomico, dove, oltre a poter assaggiare prelibatezze dopo gli sforzi profusi sul campo, non mancheranno le occasioni per poter socializzare.

Massimo Porcari ci congeda con un auspicio: “L’inizio del Torneo coincide con una partita importante che dovrà giocare la prima squadra. La speranza è che si possa festeggiare in un giorno solo l’avvio del Frustalupi e la salvezza dell’Orvietana senior.”

Il calendario Gare

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *