Riccardo Zampagna è il nuovo allenatore dell’Orvietana

Questo articolo è stato letto 1065 volte

Riccardo Zampagna è il nuovo allenatore dell’Orvietana Calcio. Lo ha comunicato ieri una nota stampa della dirigenza biancorossa indicando in Zampagna la nuova guida tecnica della prima squadra. Zampagna, 44 anni, ternano doc, ex giocatore e allenatore, ha indossato tra le altre le maglie di Carrarese, Atalanta, Sassuolo, Vicenza, Catania e naturalmente quella rossoverde della Ternana, come allenatore ha guidato le squadre di Spoleto, Assisi, il Trestina e la Trasimeno.

“L’Orvietana Calcio – recita la nota ufficiale – comunica l’avvenuto accordo con il tecnico Riccardo Zampagna per l’affidamento della prima squadra nel campionato d’Eccellenza 2018-2019. Nei prossimi giorni sarà resa nota la composizione dell’intero staff tecnico che avrà il compito di collaborare con il nuovo allenatore.” Una scelta, quella di Zampagna, che era nell’aria ormai da giorni e che attendeva solo il carattere di ufficialità: “con la scelta di Zampagna, di cui sono noti i trascorsi da calciatore e le indubbie competenze professionali nel ruolo di trainer, l’Orvietana Calcio ha inteso intervenire anche per un miglioramento del tasso qualitativo, sia della prima squadra, sia di tutto il settore tecnico della Società.” Spetterà quindi all’allenatore ternano, e al direttore sportivo Matteo Porcari, costruire il dopo-Fatone, iniziando quanto prima a delineare la nuova Orvietana. “Inizieremo subito a lavorare sulla squadra partendo dalle conferme e contemporaneamente dai possibili nuovi giocatori – afferma Porcari – l’obiettivo societario in questa stagione sarà la salvezza quanto più possibile tranquilla, migliorandoci rispetto alla passata stagione. “

Una stagione che per Zampagna potrebbe configurarsi come un grosso doppio impegno, uno sportivo e uno tutto politico poiché proprio ieri il neo-tecnico dell’Orvietana è stato uno dei protagonisti della ufficializzazione a Terni, a Palazzo Spada, della possibile squadra di governo del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, il ventinovenne Thomas De Luca che, se eletto alle prossime amministrative, lo vorrebbe accanto a sé affidandogli anche e soprattutto lo Sport. E proprio nella presentazione di Palazzo Spada, Zampagna, in risposta a chi gli chiedeva se una eventuale carica da assessore avrebbe inevitabilmente chiuso quella di allenatore avrebbe così risposto: “L’impegno che mi prendo sarà compatibile con quello di futuro assessore allo sport”. Inoltre, lo stesso Zampagna avrebbe rivelato che eventualmente andasse in porto l’elezione di De Luca, nulla (a questo punto nemmeno la firma con l’Orvietana) vieterebbe il doppio ruolo di allenatore e assessore. Come concilierà l’eventuale carica di assessore nella eventuale Giunta De Luca – Zampagna non è comunque candidato in nessuna lista sotto nessun simbolo – nel caso in cui il giovane pentastellato vincesse le amministrative ternane del prossimo 10 giugno? Ce la farà Zampagna, in caso di nomina assessorile, a seguire in modo capillare la preparazione e poi un campionato impegnativo come quello dell’Eccellenza umbra? Stando a quanto dichiarato, evidentemente si. Per cui non resta che augurargli un grosso duplice “in bocca al lupo”.

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *