Per la Zambelli Orvieto è tempo di conferme, Michela Ciarrocchi è ancora una tigre gialloverde

Questo articolo è stato letto 256 volte

Ci sono altre conferme alla Zambelli Orvieto che si sta guardando attorno per capire quali possano essere gli obiettivi di mercato adatti al suo scopo, quello di allestire un organico capace di migliorare la scorsa stagione.

Per il secondo campionato consecutivo di serie A2 femminile le tigri gialloverdi continuano a tenere in considerazione le potenzialità di crescita dei propri elementi che tradotto in pratica significa giocatrici giovani e motivate.

In questo contesto non poteva mancare una delle pedine che è risultata più utile nell’annata agonistica appena trascorsa, una giocatrice con buone caratteristiche tecniche e personali, dotata di umiltà e di spirito di sacrificio in palestra.

Il club rupestre è felice di annunciare che la centrale Michela Ciarrocchi ha rinnovato il suo rapporto: «Lo scorso anno è stato sicuramente impegnativo e gratificante al tempo stesso perché, nonostante eravamo una neopromossa, ci siamo comportate da squadra esperta arrivando alla semifinale dei play-off. Perciò sono onorata di continuare il mio percorso con la Zambelli e carica per la stagione che verrà. Sono pronta a dare il meglio per me stessa, per la società e per la squadra, non vedo l’ora di cominciare».

Dopo la prima esperienza nella seconda categoria nazionale l’atleta di origine laziale, che in questi giorni è impegnata con gli esami di maturità, appare più consapevole di ciò che la attende, la sua scelta di rimanere in Umbria è dettata anche dalla conoscenza dell’ambiente orvietano.

«Mi aspetto un campionato equilibrato, come quello dello scorso anno. Noi tigri dovremo trovare i nostri punti di forza e riuscire a sfruttarli al meglio per riconfermare i risultati ottenuti e sono sicura che la società ed il suo staff ci aiuteranno in questo. Sono pronta a dare il massimo in questa stagione per me stessa e per la Zambelli che mi tiene con sé per il secondo anno».

Michela Ciarrocchi è nata a Viterbo il 16 dicembre 1999, è alta 185 cm. e questa sua caratteristica fisica è stata utile per approdare al vivaio del Casal de’ Pazzi che a quindici anni l’ha schierata in B2 e a diciassette in B1, nel frattempo con le squadre giovanili ha vinto due scudetti, ha avuto anche un’esperienza a Roma (B2) e dal 2017 fa parte della rosa di Orvieto.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *