Orvietana quasi fatta. Baffo secondo di Zampagna, Ciccone alla Juniores, tutte le novità

Questo articolo è stato letto 1177 volte

E’ quasi fatta per l’Orvietana 2018-2019. Quella che inizierà a lavorare alla fine del mese di luglio agli ordini del nuovo tecnico Riccardo Zampagna è una Orvietana in gran parte rinnovata al cui restyling sta lavorando sodo il direttore sportivo Matteo Porcari. Ma andiamo con ordine e vediamo reparto per reparto come si presenta al momento la nuova Orvietana. Tra i pali appare scontata la conferma di Enrico Sganappa, davanti a lui Porcari ha messo a segno l’ingaggio di una coppia di difensori centrali tutta nuova formata da Gianfilippo Pulci e Marco Annibaldi. Pulci, classe 1994, di origini siciliane, arriva dal Cannara; ex Spoleto, Subasio, Rimini, Taranto è cresciuto nel Parma. Annibaldi, classe 1993, narnese, arriva dalla Subasio, cresciuto nel Calvi è poi passato al Campitello, alla Amerina, nel settore giovanile della Ternana, nello Sporting Terni, nel Bastia. In difesa si registrano quindi le conferme di Gulino e Frellicca come esterni.

Il centro campo è invece ancora un cantiere a cielo aperto: con la partenza di Zagarella, Locchi e del jolly Viviani, il baricentro centrale della Orvietana in pratica può contare al momento solo sulla conferma di Cotigni e Bernardini. Non è escluso che alcuni mattoncini possano arrivare anche dal settore giovanile. Idee molto più chiare si hanno sull’attacco dove insieme al confermato Gianluca Polidori spiccano gli arrivi di Valerio Liurni e Claudio Missaglia. Liurni, classe 1998 arriva da 15 reti segnate con la maglia del San Venanzo in Promozione e dall’esperienza con l’Olympia Thyrus. Missaglia, classe 1984, arriva dal Bastia neo promosso in serie D. Insieme a Missaglia, sempre dal Bastia, approda in biancorosso il portiere Giacomo Massetti, classe 1988, che oltre a ricoprire il ruolo di secondo di Sganappa si dovrebbe occupare anche della preparazione dei numeri uno della prima squadra.

Grosse, ma non troppo, novità arrivano anche dal settore giovanile dell’Orvietana che, come ormai prevede la politica del club, è strettamente collegato alla prima squadra tanto da costituirne un vero e proprio settore satellite. Agli ordini del responsabile di tutto il settore giovanile Riccardo Pellegrino, l’Orvietana, anche in questa stagione, sarà presente con i Giovanissimi guidati da Mauro Bellini che disputeranno il campionato Provinciale ma per i quali è stata fatta domanda di ripescaggio. Gli Allievi neo promossi in A1 continueranno a seguire gli ordini di Enrico Broccatelli mentre alla Juniores, impegnata in A2 ma con domanda di ripescaggio in corso, arriva in panca Gianfranco Ciccone, storico capitano biancorosso dei tempi della serie D in arrivo da una importante esperienza alla Vigor Acquapendente.

Completano il quadro tecnico Vasco Di Domenico, preparatore dei portieri, Claudio Petti, preparatore della Juniores, Lorenzo Fiani, preparatore degli Allievi e da questa stagione anche della prima squadra, oltre al giovanissimo collaboratore di Broccatelli Matteo Biancalana. L’ultimo tassello mancante, lato tecnici, riguarda la figura del secondo allenatore al fianco di Riccardo Zampagna: secondo quanto si apprende, la società biancorossa avrebbe deciso di affidare questo ruolo all’ex bomber di Torgiano, Pontevecchio e Orvietana Alessandro Baffo, già diretto proprio da Zampagna al Macchie, nel campionato 2013/2014. Baffo non sarebbe del tutto nuovo al ruolo di allenatore: nella stagione 2011/2012 guidò come allenatore/giocatore il Ciconia Calcio, dove il campo non lo premiò tanto che poi, dopo otto sconfitte, fu sostituto da Enrico Broccatelli, oggi collega di club alla guida degli Allievi.

Alessandro Baffo in maglia Orvietana Calcio

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

One Comment

  • Andrea

    Grandissimo mercato da parte dell’Orvietana, con nomi di grande spessore, a parer mio è una squadra da primi cinque posti, quindi tutti allo stadio a tifare USO! FORZA USO !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *