sabato, ottobre 1contatti +39 3534242011


Autore: Francesco Nuccioni

L’Orvietana Rugby affonda la capolista

L’Orvietana Rugby affonda la capolista

news, Rugby
Forse la compagine perugina prima in classifica non si aspettava una partita del genere. Forse nemmeno le altre pretendenti si immaginavano questo risultato. Forse solo Orvieto lo sapeva che si poteva fare. Se andiamo a vedere la classifica del torneo umbro-toscano vediamo Orvieto con soli due punti e terzultimo al di sopra solo di Chianciano e Guardia Martana. Ma se andiamo a ripercorrere le partite disputate fin ora vediamo che Orvieto ne ha vinte 4 su 5 e per via di problemi burocratici si ritrova ad essere penalizzata, come altre squadre purtroppo. La squadra inizia sempre di più ad avere un'impronta e un gioco, molto di questo, oltre all’impegno dei ragazzi, è sicuramente dovuto allo scrupoloso e attento lavoro di coach Luca Mammoli, che non allenta la presa di un centimetro durant
Orvieto non perdona Siena. Finisce 54 a 7 per le “anguille”

Orvieto non perdona Siena. Finisce 54 a 7 per le “anguille”

news, Rugby
L'Unione Orvietana Rugby domenica 2 novembre è scesa in campo sulla terra Senese per sfidare il Cus ,partita valida per la 4° giornata del girone di andata, del campionato di serie C2 Umbro-Toscano. Orvieto deve riuscire a dare continuità ai buoni risultati ottenuti in casa e parte per Siena con la voglia di fare risultato. Mr. Mammoli esclusi i soliti nomi assenti (Gobbi, Poeta) presente alcune defezioni per infortunio soprattutto quella di Lorenzo Marchignani, risentimento muscolare, e quella di Maurizio Franceschi trauma contusivo alla spalla. Tutto questo permette comunque ad Orvieto di scendere in campo con una rosa quasi al completo con ottimi interpreti in tutti i ruoli. Il match comincia con Orvieto subito sugli scudi, la mischia orvietana trascina la squadra con grande forza
L’Orvietana Rugby riprende la corsa: 54 a 0 contro i Vichinghi

L’Orvietana Rugby riprende la corsa: 54 a 0 contro i Vichinghi

news, Rugby
L’Orvietana Rugby torna ad affrontare il campionato dopo la sosta e lo fa con una prova convincente e decisa. I vichinghi subiscono un pesante passivo di 54-0 che premia Orvieto di quanto visto in campo e penalizza i vichinghi di Chiusi-Chianciano che alla lunga sono crollati sotto la continua spinta delle anguille. Orvieto comincia la partita con un ottimo piglio e inizia subito a spingere con la mischia e con i trequarti, la squadra finalmente al completo gira bene e dopo la caduta di Perugia era proprio quello che ci voleva per Mister Mammoli. Dopo pochi minuti arrivano i primi punti su un drop di Dimi Menghinelli che si infila in mezzo ai pali. Successivamente una punizione battuta veloce da Nuccioni mette il tre-quarti centro Basili in una falla difensiva ed arriva anche la p
Rugby. Orvieto si nasconde e gli Amatori se ne approfittano

Rugby. Orvieto si nasconde e gli Amatori se ne approfittano

news, Rugby
Giornata amara per il rugby orvietano, che esce con una sonora sconfitta dal campo di Perugia. La formazione orvietana parte decisamente rimaneggiata per via delle molte assenze che la hanno colpita in settimana, soprattutto per quanto riguarda il reparto degli avanti(mischia). Orvieto schierava per questa domenica giovani di buona speranza che si sono trovati ad esordire contro uno degli avversari più storici e ostici del circuito umbro. Gli amatori entrano in campo più convinti degli orvietani ed iniziano subito a spingere con forza e decisione, mentre Orvieto cerca di organizzarsi e di trovare il giusto feeling tra i reparti. Dopo dieci minuti di gioco un preciso calcio del mediano di mischia perugino mette in difficoltà i nostri ragazzi che concedono una mischia sui propri 5 metri, da
Piegato il Cortona. Le anguille orvietane tornano a mordere

Piegato il Cortona. Le anguille orvietane tornano a mordere

news, Rugby
Ottimo esordio per i ragazzi del duo tecnico Mammoli-Vecchi. Il XV orvietano si è imposto senza particolari problemi sui toscani del Clanis Cortona con risultato rotondo di 25-0 (5-0) che ben racconta l'andamento della gara. L’orvietana rugby torna in campo dopo un anno sabbatico e torna a far respirare alla città quel profumo di battaglia che nell’ultimo periodo è venuto a mancare. Inizia cosi un nuovo ciclo nella cittadina orvietana. La nuova squadra è composta da vecchie glorie e da giovani ruspanti con la voglia di spaccare il mondo. A dirigere l’orchestra orvietana adesso non c’è un solo maestro, ma bensì due, e rispondono al nome di Luca Mammoli e Mirko Vecchi: l’uno alla sua prima esperienza da allenatore seniores, l’altro , coach navigato e esperto che sta svolgendo i compiti di a

Orvietana Rugby, la vittoria del cuore e dell’orgoglio

news, Rugby
Finalmente l’Orvietana rugby torna in campo, più precisamente torna in campo e vince ma soprattutto convince. I ragazzi di coach Vecchi si sono spostati per giocare le partite in casa nel pittoresco campo di Civitella del Lago, sul quale ieri si attendeva il temutissimo Amatori Perugia, una di quelle compagini storiche del rugby umbro che riporta nella mente dei ragazzi rupestri numerose battaglie. (altro…)

Secondo stop per l’Orvietana Rugby, a Perugia non si passa

news, Rugby
PERUGIA – Successo della Barton Perugia Senior contro l’Unione Orvietana Rugby. La partita, disputata ieri pomeriggio a Pian di Massiano, è stata combattuta quasi fino alla fine. Decisiva è stata la meta realizzata da Germini a 13’ dalla fine e poi trasformata da Bevilacqua. Sette punti che hanno assegnato quelli decisivi al quindici di Alessandro Speziali. (altro…)
Buona la prima per l’Orvietana Rugby

Buona la prima per l’Orvietana Rugby

Focus - NON USARE, news, Rugby, Top News - NON USARE
L’Orvietana Rugby ha disputato un ottimo match contro la compagine del Gualdo-Nocera squadra giovane con ampi margini di miglioramento. I ragazzi della rupe sono arrivati al calcio di inizio della nuova stagione con una concentrazione che raramente si era vista in questa squadra che sembra aver ricaricato le batterie grazie all’inserimento di giovani speranze nell’organico, come i fratelli Francesco e Lorenzo Ricci, Luca Pollini, Damiano Olivieri e Federico Basili. (altro…)