Autore: Monica Riccio

direttore responsabile di OrvietoSport - redazione sport Il Messaggero Umbria
Al “Muzi” il Memorial “Massimiliano Zappitello”

Al “Muzi” il Memorial “Massimiliano Zappitello”

Calcio, Sport e Solidarietà, TopNews
Saranno Orvietana, Ciconia e Orvieto Fc (in rappresentanza dell'ex Federico Mosconi) le squadre protagoniste, questo pomeriggio, sabato 29 dicembre, a partire dalle 15 allo Stadio “Muzi” di Orvieto, del Memorial “Massimiliano Zappitello”. “Il tuo sorriso sempre nei nostri cuori” è il motivo scelto dagli organizzatori del memorial intitolato a Massimiliano Zappitello, giovane orvietano strappato alla vita giusto un anno fa, a soli 33 anni. Ragazzo esemplare sui campi di calcio e nella vita quotidiana, Massimiliano, “Massi” per tutti, aveva fatto del pallone la sua prima passione assieme al fratello Yuri e a tutta la famiglia, sempre presente agli appuntamenti della domenica. Orvietana, Ciconia e Orvieto FC, le tre società calcistiche della rupe di cui Massimiliano aveva indossato la maglia,
Frena l’Orvietana a Assisi nell’ultima giornata di andata

Frena l’Orvietana a Assisi nell’ultima giornata di andata

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Frena bruscamente allo Stadio degli Ulivi di Assisi la corsa dell'Orvietana Calcio che dopo cinque vittorie consecutive impatta incredibilmente contro l'ultima della classe. Il colpaccio dell'Assisi Subasio permette ai perugini di respirare un po' e aggiungere tre punti preziosi che, per chi naviga in bassa classifica, sono sempre ossigeno puro. Sta ferma un giro invece l'Orvietana che resta sempre in zona tranquilla ma spezza la striscia positiva che fin qui l'aveva spinta, giornata dopo giornata, sempre più in alto. Il 2-1 per l'Assisi-Subasio è frutto di una gara con molte occasioni da ambo le parti ma che i locali hanno forse interpretato al meglio; dall'altra parte una Orvietana forse migliore nel primo tempo che non nel secondo dove è sembrata accusare il colpo senza riuscire, com
Orvietana a Assisi in cerca della sesta vittoria

Orvietana a Assisi in cerca della sesta vittoria

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Quindicesima giornata di andata, l'ultima, prima di girare pagina e dare il via al girone di ritorno in Eccellenza Umbria. Mentre in alto il calendario propone il big match tra seconda, Spoleto, e prima della classe, Foligno, l'Orvietana di Fiorucci muove passi più defilati in quel di Assisi dove allo Stadio degli Ulivi incontrerà oggi pomeriggio l'Assisi-Subasio. Per i biancorossi di Silvano Fiorucci, al momento ad un passo dalla zona play-off con 21 punti, il momento è più che positivo: sedici punti, dei ventuno totali, sono stati messi in cassaforte nelle ultime sei gare, condizione questa che fa dell'Orvietana una delle squadre che fin qui hanno fatto meglio. La falsa partenza di stagione che ha gettato i rupestri quasi in fondo alla classifica è ormai decisamente e fortunatamente u
Orvietana, cinquina secca. Vola la squadra di Fiorucci

Orvietana, cinquina secca. Vola la squadra di Fiorucci

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Nella quattordicesima giornata in Eccellenza Umbria, Orvietana batte Angelana 2-1 e per il club biancorosso è cinquina secca. Salgono infatti a cinque le vittorie consecutive per l'Orvietana e le quotazioni del club della rupe salgono vertiginosamente così come i punti in classifica. Un mese e mezzo fa l'Orvietana era penultima, ora, dopo la “cura Fiorucci” è a 21 punti a ridosso delle posizioni che contano. Una favola che favola non è e che passa per una rivoluzione tecnica, tattica e mentale che Silvano Fiorucci ha imposto a tutti, dal primo all'ultimo e che ora, se proprio missione compiuta non può dirsi, è certamente un bel salto di qualità. Contro l'Angelana Fiorucci ha rivoluzionato pure la squadra, mantenendo ferma la difesa, ha ruotato un po' le pedine in avanti, cambiando modulo e
Pro Ficulle strapazzata dalla Giustizia Sportiva. Dieci giornate a Topo

Pro Ficulle strapazzata dalla Giustizia Sportiva. Dieci giornate a Topo

Calcio, Pro Ficulle, Top0, TopNews
In riferimento ai fatti accaduti durante la partita Pro Ficulle – Del Nera, giocata al comunale di Ficulle, domenica scorsa e nel corso della quale l'arbitro Paolo Garofalo della sezione di Perugia è arrivato a mostrare alla squadra locale il cartellino rosso nove volte (quattro nei confronti di altrettanti giocatori in campo, due in panchina, e poi anche a due dirigenti e al dirigente assistente guardalinea) sono giunte nella tarda serata di ieri le attese decisioni del giudice sportivo. Mano pesantissima quella della giustizia sportiva nei confronti della società ficullese. Si va dalla ammenda di 900 euro nei confronti della società “poiché – recita il comunicato numero 77 del 5 novembre 2018 emesso dalla Lega Nazionale Dilettanti – Comitato Regionale Umbria, organo federale della Fig
Nove espulsi in Pro Ficulle – Del Nera. Atteso il giudizio sportivo

Nove espulsi in Pro Ficulle – Del Nera. Atteso il giudizio sportivo

Calcio, Focus1, Focus1, Pro Ficulle
Domenica 2 dicembre 2018, tredicesima giornata di andata del campionato di Prima Categoria Umbria, Girone D, al “Comunale” di Ficulle si gioca Pro Ficulle – Del Nera. Per i ficullesi, terzi in classifica, l'occasione è ghiotta per non perdere il treno in testa al girone, per il Del Nera ogni punto è buono per restare in zona tranquilla. Fin qui niente di eccezionale, tant'è che il primo tempo dell'incontro, diretto dall'arbitro Paolo Garofalo della sezione di Perugia, scivola via in relativa tranquillità, non senza emozioni, con qualche ammonizione, in sostanziale equilibrio e con le due squadre che vanno al riposo sullo zero a zero. Nella ripresa gli animi già caldi in arrivo dal primo tempo evidentemente arrivano al punto di ebollizione e succede davvero di tutto in campo, in pan
L’Orvietana non si ferma più. Battuta anche la Narnese

L’Orvietana non si ferma più. Battuta anche la Narnese

Calcio, Top0, TopNews
L'Orvietana non si ferma più. Tredici punti in cinque gare, quattro vittorie e un pareggio, sono l'impressionante ruolino di marcia che l'Orvietana Calcio ha messo a segno in questo finale di girone di andata. Quando mancano ormai due giornate al giro di boa la squadra di Silvano Fiorucci ha scalato posizioni su posizioni e la vittoria di ieri sulla Narnese ha portato il club della rupe in acque più tranquille a 18 punti. Una Orvietana non bellissima ma efficace, precisa, puntuale, e quando si legge perfettamente la partita che si ha di fronte non è necessario stupire ma segnare reti. E l'Orvietana, ieri al “Muzi” nel derby provinciale contro i rosso-blu di Proietti ha messo da subito le cose in chiaro iniziando fin da subito a insidiare la porta difesa da Cunzi. E' infatti il 5'pt q
Super-Sganappa e l’Orvietana vola ancora. Altri tre punti preziosi per il club della rupe

Super-Sganappa e l’Orvietana vola ancora. Altri tre punti preziosi per il club della rupe

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Continua senza intoppi la marcia dell'Orvietana verso la salvezza. E' più che buono il momento della squadra di Silvano Fiorucci capace di reinventarsi dopo il pessimo inizio di stagione e tornare a fare punti pesanti. Sempre a punti è infatti andato il club biancorosso nelle ultime quattro gare passando per le vittorie su Pievese e sul Foligno capolista, recuperando la gara a Lama e portando a casa un pareggio, e infine, ieri, domenica 25 novembre, al comunale di Castel del Piano mettendo in tasca altri tre punti ottimi grazie allo 0-1 inflitto ai locali. Una gara, quella contro il Castel del Piano, sostanzialmente equilibrata ma che almeno da parte Orvietana ha visto maggiormente concreta la tenuta del gioco e soprattutto del vantaggio ottenuto al 12'pt con una rete di Polidori che in
Orvietana a Castel del Piano per muovere la classifica

Orvietana a Castel del Piano per muovere la classifica

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Muovere la classifica è ormai l'obiettivo principale dell'Orvietana Calcio. E la trasferta in quel di Castel del Piano, sfida che la dodicesima giornata in Eccellenza Umbria propone ai biancorossi di Silvano Fiorucci, potrebbe aiutare a continuare la striscia positiva derivante dalle vittorie su Pievese e Foligno e dal pareggio-beffa, che poteva essere anch'esso vittoria senza il rigore assegnato contro all'ultimo minuto, nel recupero di Lama. Le ultime gare hanno visto gli orvietani protagonisti di un crescendo di forma, gioco e modo di porsi difronte agli avversari: in questo il nuovo corso Fiorucci il club si è impegnato e in questo senso stanno arrivando i primi frutti. Dall'altra parte della barricata ci sarà un buon Castel del Piano, in arrivo però dalla sconfitta patita ad opera del
Festa a sorpresa per Romolo Pelliccia

Festa a sorpresa per Romolo Pelliccia

Atletica, Top0, TopNews, Video
A festeggiarlo ieri mattina mercoledì 21 novembre nella sala consiliare del comune di Orvieto c'erano proprio tutti ma lui, Romolo Pelliccia, 82 anni, pluricampione del mondo di marcia master, commerciante, l'orvietano più medagliato di tutti i tempi, non ne sapeva nulla, proprio nulla, perché la festa organizzata dall'assessore allo Sport e vicesindaco Cristina Croce, era davvero e assolutamente top-secret. A far da gancio la figlia Silvia che da giorni lo aveva informato di essere atteso, ieri mattina in comune appunto, per premiare degli studenti. E gli studenti in realtà c'erano eccome, tutti in piedi a festeggiarlo lo hanno infatti colto di sorpresa quando, ignaro che ad attenderlo ci fosse così tanta gente, ha fatto il suo ingresso in sala consiliare. Pelliccia ha ovviamente capit
Solo un pareggio per l’Orvietana a Lama

Solo un pareggio per l’Orvietana a Lama

Calcio, Orvietana Calcio, Top0, TopNews
Dopo la bella affermazione sul Foligno di domenica scorsa, l'Orvietana continua a far muovere la classifica grazie al pareggio in casa del Lama nel recupero della gara rinviata per maltempo nella ottava giornata di andata in Eccellenza Umbria e rigiocata ieri pomeriggio. Un pareggio, 1-1 reti di Dida (O) al 5'st e di Veneroso (L) al 45'st, che sarebbe potuto essere anche vittoria se non fosse arrivata la rete su rigore del Lama allo scadere del tempo regolamentare. Dopo infatti il goal di Dida a inizio ripresa, una girata positiva che aggancia una palla solitaria in area, il pareggio dei locali arriva con Veneroso al quale Sganappa ha parato il tiro dal dischetto (battuto due volte per decisione arbitrale, la prima volta il tiro era finito sul palo) ma non il colpo di testa che il gioc...