sabato, dicembre 3contatti +39 3534242011




Trionfo del comune di Orvieto alla Acea Run4Rome

Questo articolo è stato letto 329 volte

L’occasione era di quelle importanti, non solo per l’impatto mediatico dell’evento sportivo ma anche per tutta la solidarietà che muove attorno a sé. E la città di Orvieto questa bella occasione non se l’è lasciata sfuggire partecipando e andando a vincere la Staffetta dei Comuni, gara ospitata all’interno della Run4Rome, competizione dai fini sociali a pieno titolo parte della Acea Run Rome “The Marathon”, l’evento podistico più importante di Italia che si è tenuto ieri nella Capitale che ha visto al via oltre 10mila runners.

Luca Urbani, Raffaele Ubaldini, Paolo Lupi e Gabriele Frescucci sono i quattro atleti orvietani che hanno portato a termine l’impresa delle imprese, piazzando il nome di Orvieto sul gradino più alto del podio nella Staffetta dei Comuni e in seconda piazza nella Run4Rome. I quattro podisti orvietani, che sabato erano stati ricevuti in comune dall’assessore allo Sport, Carlo Moscatelli che aveva simbolicamente affidato loro le maglie, hanno corso i 42,195 chilometri della maratona con il tempo di 2:33:57, coprendo le quattro frazioni di 13, 11,8, 7,2 e 10,95 chilometri dove ognuno di loro ha dato il massimo. La partenza, mozzafiato, per tutti era in via dei Fori Imperiali, il primo cambio in Largo Carlo Azelio Ciampi, il secondo in Lungotevere Oberdan e il terzo in viale XVII Olimpiade da dove è partita la volata finale di ritorno in via dei Fori Imperiali. Davanti al quartetto orvietano solo i romani della Lbm Sport che hanno vinto la Run4Rome con il tempo di 2:31:12. Urbani, Ubaldini, Lupi e Frescucci hanno però battuto le squadre di tutti i 305 comuni partecipanti.

Grande gioia a Orvieto, nel gruppo Libertas Podistica di cui fanno parte e in città: «E’ una grande, grandissima soddisfazione per tutta la città questa vittoria – ha detto felicissima la sindaca di Orvieto, Roberta Tardani – che la nostra città ami lo sport lo sapevamo, lo sappiamo, vista la vivacità sportiva che possediamo, ma che potessimo essere i più veloci di tutti è davvero una gioia. E’ ancora più una gioia – aggiunge – perché i nostri sportivi, così come tutta la città, non hanno mai mollato, si sono allenati sempre, anche nei momenti più bui, sempre con lo sport nel cuore. Non vediamo l’ora di poterli festeggiare come si deve.»

I primi tre comuni classificati saranno premiati, secondo programma, con attrezzature sportive mentre il comune di Bitonto li omaggerà con una pianta di ulivo. Partecipando alla staffetta il Comune di Orvieto ha aderito inoltre al progetto solidale promosso dalla manifestazione, contribuendo con l’iscrizione a sostenere le realtà che quotidianamente si impegnano per migliorare la vita delle persone appartenenti alle fasce deboli.

«Siamo felicissimi – le parole dell’assessore allo Sport Carlo Moscatelli – ci abbiamo sempre creduto, è una prestazione bellissima. Con poco abbiamo fatto molto e ne siamo davvero felici.» Dietro a Orvieto, i comuni di Busto Arsizio, Pesaro e tutti gli altri. «La partecipazione a questo importante evento – la nota Anci – Associazione Nazionale dei Comuni Italiani – nasce dalla volontà di promuovere i valori dello sport come elemento fondamentale delle nostre comunità in cui lo stile e la qualità della vita, il benessere della persona ne diventino il tratto distintivo».

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *