lunedì, dicembre 5contatti +39 3534242011




22.000 spettatori ad Expo-bici

Questo articolo è stato letto 1590 volte

Aziende e operatori unanimi nel giudizio sulla nuova manifestazione che si è conclusa lunedì in Fiera.

Un’invasione di operatori dai primi minuti di apertura, qualità altissima del visitatore appassionato, affluenza da tutta Italia di rivenditori e operatori professionali: sono chiari e netti i segnali di Expo Bici, il primo salone italiano dedicato alla bicicletta di qualità che si è chiuso lunedì alla Fiera di Padova.

Nei tre giorni oltre 22.000 tra operatori e appassionati hanno visitato gli spazi dei 150 espositori presenti alla prima edizione della rassegna. Una affluenza sostenuta fin dall’inizio, che è proseguita anche nella giornata conclusiva riservata agli operatori.

La mostra ha esposto il meglio dell’italian style: dalle biciclette alle mountain bike, dalle bici da corsa alle BMX e city bike, con numerose anteprime per il mercato italiano. In mostra anche una vasta area riservata alla componentistica, accessori e abbigliamento.
Altissima la partecipazione alle iniziative proposte dalle aziende nelle aree dimostrative: si calcola che il 20% degli operatori ha utilizzato i percorsi prova.
Nella giornata conclusiva si è svolto anche il primo congresso nazionale dei rivenditori: durante l’incontro è stato illustrato un innovativo sistema di registrazione, sicurezza e monitoraggio tecnico della bicicletta. Una vera e propria carta di identità installata direttamente sul telaio che conterrà tutte le informazioni tecniche del prodotto, destinata a rivoluzionare il mercato della bicicletta di qualità
Secondo il presidente di Padovafiere, Ferruccio Macola ‘Quanto il territorio ci sostiene i risultati sono sempre buoni. E oggi più che mai importanti per la nostra economia, se pensiamo che dal nord est viene il 25% della produzione italiana. Un risultato che va riconosciuto a tutti coloro che ci hanno supportato: le associazioni, gli operatori e le istituzioni. In modo particolare la Regione Veneto e il Comune di Padova’.
Secondo il Direttore, Paolo Coin ‘Un successo importante e significativo per il nostro centro fieristico, che premia soprattutto le aziende espositrici che hanno condiviso con noi questo grande impegno organizzativo. Del resto, a Padova, le manifestazioni dedicate alla passione danno sempre grandi risultati’.Artikel lesen latin percussion ein wesentlicher meine Antwort bestandteil der lateinamerikanischen musik sind der rhythmus und die dazugehörigen

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *