Orvietana Calcio

Lorenzo Regis, il bomber con toga e tocco

Lorenzo Regis, il bomber con toga e tocco

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Al termine della discussione di una tesi su "l'allenamento della forza durante le fasi di crescita del giovane calciatore", Lorenzo Regis, attaccante dell'Orvietana Calcio, ha potuto finalmente fregiarsi il capo con la corona di lauro e potrà essere chiamato dottore. Ha conseguito così, online come si fa in tempo di Covid, la laurea in Scienze Motorie. Per lui la sospensione - speriamo tutti momentanea - del campionato è stata molto più impegnativa rispetto ad altri suoi colleghi, avendo passato il tempo a studiare e ad allenarsi secondo i programmi che il prof. Alessio Stocchetti invia con puntualità a tutti i ragazzi biancorossi. Del resto, ce lo aveva anticipato nell'intervista rilasciataci al momento del suo ingaggio nelle fila biancorosse che non si nutriva di solo calcio e ch
Il Covid complica anche la vita dei dilettanti. Lascia il tecnico degli Allievi biancorossi

Il Covid complica anche la vita dei dilettanti. Lascia il tecnico degli Allievi biancorossi

Calcio, Orvietana Allievi, Orvietana Calcio, Top0
  A poche ore dal comunicato ufficiale dell'Orvietana Calcio di sospensione di tutte le attività sportive, qui riportato, arriva anche  la notizia delle dimissioni del tecnico degli Allievi U17 dell'Orvietana Calcio. "Ho preso questa decisione con profondo rammarico. - racconta Andrea Valterio - In questa situazione, fare calcio è diventato pesante e difficile. Nessun problema con la Società, ma purtroppo tutte le motivazioni che avevo a inizio stagione sono venute a mancare.  Ho deciso di dare la precedenza ad altre priorità che ho in questo momento, quali la famiglia e il lavoro. Sicuramente, in futuro, avrò la possibilità di rimettermi in gioco su questa o su un'altra panchina, ma adesso è il momento di concentrarmi su altro, visto il momento difficile che stiamo passando
Orvietana all’ultimo guizzo conquista tre punti contro il Lama

Orvietana all’ultimo guizzo conquista tre punti contro il Lama

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Orvietana - Lama 1-0 Scatto d'orgoglio all'ultimo minuto di recupero per l'Orvietana, che rimette così in piedi una prestazione complessivamente sotto le aspettative. Il match di oggi conferma l'impressione maturata nella scorsa partita di Coppa di un insieme abbastanza povero di idee e anche abbastanza confuso; poche le volte in cui la squadra prova a costruire il gioco palla a terra, preferendo affidarsi a calci lunghi poco incisivi. Gli avversari del Lama, dal canto loro, non brillano e il risultato è una gara scialba, priva di emozioni, con ritmi molto bassi, che si accende solo nei dodici minuti finali. Prima, c'è solo da segnalare che la prima vera occasione della partita arriva al 46' del primo tempo, quando Regis appoggia per Bracaletti, che tira all'indirizzo di Vadi m
Troppi errori, Orvietana fuori dalla Coppa

Troppi errori, Orvietana fuori dalla Coppa

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Orvietana - Olympia Thyrus 1-2 Orvietana fuori dalla Coppa. Nel girone a tre, formato dai rupestri, dalla Narnese e dall'Olympia Thyrus, ha la meglio quest'ultima che passa il turno, al termine di una gara, disputata al Muzi, dove le due compagini sul campo si sono equivalse. Hanno la meglio i ternani, che si impongono alla fine per due reti a una. Tutto tace fino al nono minuto del primo tempo, quando Boetto si incunea sulla fascia destra, si accentra e serve Filipponi, che trova la zampata vincente per battere Perquoti. L'Orvietana accusa il colpo; poche giocate e abbastanza confuse, come alla mezz'ora, quando Keita, dalla sinistra, mette in mezzo a tutto beneficio di Regis che, a due passi dal portiere avversario, non riesce a sistemarsi la palla sul piede buono e decide di
Buona la prima di Coppa. Orvietana vittoriosa a Narni

Buona la prima di Coppa. Orvietana vittoriosa a Narni

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Narnese - Orvietana 0-1 IL TABELLINO Narnese: Cunzi, Petrini (40’st Kola), Capati (28’st Ferroni), Bellini, Consolini (18’st Ponti),  Tancini (36’st Lucidi), Bagnato, Grifoni N. (18’st Pinsaglia), Quondam, Rocchi, Zhar. A disp: Pantaloni, Cipiccia, Latini, Grifoni P. Allenatore Sabatini Orvietana: Perquoti, Lanzi (18’st Biancalana), Flavioni, Annibaldi, Schiavon, Grezzana, Guazzeroni (45’st Tatta), Proietti (13’st Cotigni), Regis, Vicaroni (38’st Marsili), Keita (30’st Bianco). A disp: Trincia, Lombardelli, Sulimani, Cipolla. Allenatore: Ciccone Arbitro: Daniele Fora (Servili, Quaglia). Reti: Regis (O) rig. 30’ pt Note: ammoniti Consolini, Grifoni N., Ferroni (N); Cotigni, Perquoti (O). Espulso Flavioni (O) per somma di ammonizioni.
Stadi chiusi, Panzetta: “Ennesima doccia fredda per le società dilettantistiche”

Stadi chiusi, Panzetta: “Ennesima doccia fredda per le società dilettantistiche”

Calcio, Orvietana Calcio, Sport Istituzioni, Top0
di Matteo Panzetta “Mi trovo a commentare, di nuovo amareggiato, la decisione della Presidente Tesei di non aprire al pubblico gli eventi sportivi in Umbria. Sono andato a vedere di persona tutte le amichevoli di alcune società sportive locali per i vari precampionati. Mi è stato sempre preso il nome, il numero di telefono, assegnato un posto, obbligato a portare la mascherina e a stare a circa due metri di distanza dalla persona più vicina. Mi chiedo come le strutture all’aperto, ma anche quelle al chiuso seguendo tutte le disposizioni, si possano considerare luoghi in cui il contagio sia di facile diffusione, scegliendo di chiuderle. Lo sport umbro, tolto rarissimi casi, è prevalentemente di tipo dilettantistico. Gli incassi delle partite permettono a molte squadre di p
Domenica 4 ottobre inizia la stagione: gara di coppa a Narni

Domenica 4 ottobre inizia la stagione: gara di coppa a Narni

Calcio, Focus1, Focus1, Orvietana Calcio, Top0
1° turno con anche l’Olympia Thyrus nel girone, ecco calendario e regolamento. Era il 23 febbraio quando si disputò l’ultima gara ufficiale prima del lockdown che poi fermò tutta la stagione proprio sul più bello per l’Orvietana. Quel successo contro il Sansepolcro, una delle squadre più forti del campionato, aveva infatti portato l’Orvietana al quarto posto in classifica e con la giornata successiva che avrebbe previsto la trasferta sul campo della capolista Tiferno, già battuta all’andata ad Orvieto. Insomma si stava prospettando un finale di stagione molto interessante. Dopo 7 mesi e mezzo si tornerà finalmente in campo in una gara vera. Si parte con la Coppa Italia, che prevede tre turni in regione e, per la squadra che alzerà la coppa regionale, altri 3 nazionali, con in pal
“Il calcio locale è un valore aggiunto”. Panzetta chiama a raccolta le istituzioni

“Il calcio locale è un valore aggiunto”. Panzetta chiama a raccolta le istituzioni

Calcio, Focus1, Focus1, Orvietana Calcio, Sport Istituzioni, Top0
di Matteo Panzetta "Mi trovo a scrivere queste parole, molto amareggiato, in seguito alla decisione della FIGC Umbra di far iniziare il campionato di Eccellenza, disputato anche dall’Orvietana Calcio, a 18 squadre con 7 turni infrasettimanali terminandolo per la fine di Maggio. Una formula con cui sarà quasi impossibile portare a termine la stagione sportiva(basterebbe un caso positivo tra giocatori, accompagnatori e/o dirigenti per bloccare una squadra 15 giorni senza tempo per recuperare le partite) gravando ancor di più sulle casse delle società dilettantistiche già vessate dai protocolli per il COVID, mettendo ancora più a rischio la salute di tutti i tesserati. Dopo un confronto con il presidente Roberto Biagioli, che da più di 15 anni investe soldi, tempo e pazienza nel port
Colpo di scena nel Campionato di Eccellenza. Due gironi da 9 squadre, anzi no…

Colpo di scena nel Campionato di Eccellenza. Due gironi da 9 squadre, anzi no…

Calcio, Focus1, Focus1, Orvietana Calcio, Top0
Siamo nell'anno 1 D.C. (Dopo Covid) e sicuramente era normale aspettarsi qualche difficoltà organizzativa, sia da parte delle strutture centrali (FIGC, Lega Nazionale Dilettanti e Comitati Regionali), sia da parte delle società sportive. Certo è che le ultime decisioni del C.R. Umbria hanno spiazzato un po' tutti, specialmente con riguardo al Campionato di Eccellenza in cui milita l'Orvietana Calcio. Ma andiamo con ordine. Dopo i protocolli di sicurezza nazionali, che hanno inevitabilmente costretto le società ad investire tempo e denaro per adeguarsi, si è cominciato a parlare della ripresa delle gare. In un primo tempo, i presidenti delle società umbre, che avevano avanzato qualche perplessità su questi protocolli, hanno richiesto chiarimenti al Comitato Regionale, il quale ha
Orvietana ai nastri di partenza. Ciccone&Nevi: “Ci divertiremo senza soffrire”

Orvietana ai nastri di partenza. Ciccone&Nevi: “Ci divertiremo senza soffrire”

Calcio, Focus1, Focus1, Orvietana Calcio, Top0
Ci siamo. Dopo mesi senza calcio, dopo il lockdown, dopo che timidamente le società sportive avevano cominciato, nell'incertezza, a riprogrammare la prossima stagione, adesso ci siamo davvero. L'Orvietana di Mister Ciccone si radunerà lunedì 31 agosto al Muzi, per inaugurare definitivamente la nuova stagione 2020/2021. Inizialmente programmato per il giorno 27, lo start ha subito questo piccolo slittamento. Il motivo ce lo spiega lo stesso tecnico biancorosso: "Dalla riunione del Comitato Regionale Umbro di qualche giorno fa, non sono emerse date di inizio di coppa e campionato. Avevamo qualche dettaglio da perfezionare, quanto ad esempio alla sanificazione, ed abbiamo deciso di rinviare di questi pochi giorni, anche per dare un po' di tempo in più a Schiavon (positivo al Coronavirus
Scosse di assestamento all’Orvietana Calcio. Cioci direttore sportivo e a Cavalli la supervisione tecnica oltre alla panchina dell’Under 19

Scosse di assestamento all’Orvietana Calcio. Cioci direttore sportivo e a Cavalli la supervisione tecnica oltre alla panchina dell’Under 19

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
 Giornata, quella di oggi, piena di fermento all'Orvietana Calcio, che dirama ben due comunicati stampa in pochi minuti. Il primo fa riferimento ad un graditissimo ritorno a Orvieto. Si tratta del tecnico Alessandro Cavalli, già alla guida della prima squadra nella stagione 2012/2013. Stagione non troppo fortunata, dato che terminò con una retrocessione. "L'Orvietana Calcio dà il bentornato a mister Alessandro Cavalli. A lui viene affidata la panchina della Juniores, che disputerà il Campionato Regionale A1. Certi delle qualità professionali e umane, la società chiude il cerchio affidando al mister anche la guida dell'area tecnica di settore giovanile e scuola calcio. Un doppio incarico che dimostra la stima e la fiducia nella competenza e nell'indiscussa professionalità del mister. Bu
Venti di tempesta all’Orvietana Calcio. Il diesse Iaccarino si dimette

Venti di tempesta all’Orvietana Calcio. Il diesse Iaccarino si dimette

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
Il comunicato è laconico: “Da ieri sera non sono più il direttore sportivo dell'Orvietana. La linea societaria è differente dal mio modo di vivere ed appassionarmi al calcio, quindi, nel ringraziare il presidente per l'opportunità concessami, preferisco lasciare l'incarico di Direttore Sportivo.” Firmato Francesco Iaccarino. Tuttavia, nell’essenzialità dell’esternazione sono evidenti insanabili divergenze di vedute rispetto alla dirigenza, che hanno portato Iaccarino a rassegnare nelle mani del Presidente Biagioli le proprie dimissioni. A tutt'ora (scriviamo alle 11,15 del 21 luglio 2020), dalla società non trapelano comunicazioni ufficiali al riguardo. La palla ora passa, verosimilmente, nelle mani del Presidente e del dirigente Massimo Porcari, i quali, dopo la partenza di R
Boom! Iaccarino lancia la bomba. Andrea Bracaletti è biancorosso

Boom! Iaccarino lancia la bomba. Andrea Bracaletti è biancorosso

Calcio, Focus1, Focus1, Orvietana Calcio, Top0
Stavolta il diesse Iaccarino l’ha fatta grossa. Andrea Bracaletti, orvietano, classe 1983, 500 presenze tra i professionisti e oltre 60 goal, torna ad Orvieto per concludere la sua luminosissima carriera. Cresciuto nella cantera locale, lasciata la Rupe per il Genoa, ha vestito la maglia, tra le altre, del San Marino, del Cesena, dell’Avellino, del Sassuolo, della Spal, del Feralpi Salò e delle Triestina. Complicata e delicatissima la trattativa portata avanti dal direttore sportivo, che però ha creduto subito che il suo progetto potesse andare in porto. Il giocatore, senz’altro utilissimo alla causa grazie alle sue indubbie qualità e alla sua esperienza, ha anche un sapore amarcord che contribuirà senza dubbio ad avvicinare il pubblico orvietano alla squadra della città. (fot
Orvietana, la punta c’è. Lorenzo Regis è biancorosso

Orvietana, la punta c’è. Lorenzo Regis è biancorosso

Calcio, Focus1, Focus1, Orvietana Calcio, Top0
Dopo l'ufficializzazione del difensore centrale Daniele Schiavon, sembra che il direttore sportivo Francesco Iaccarino abbia messo a segno il colpo sul reparto avanzato. Si tratterebbe di una sua vecchia conoscenza ai tempi in cui il diesse bianocorosso era in forza alla Romulea: Lorenzo Regis (nella foto di carrierecalciatori.it), classe 1989, la scorsa stagione al Villalba Ocres Moca, società romana che milita nel girone A del Campionato di Eccellenza laziale. Giocatore di grande esperienza, con all'attivo numerose presenze in serie D ed anche in Lega Pro con la maglia dell'Ancona, ha concluso lo scorso campionato, prima dello stop forzato dovuto alla pandemia, come capocannoniere della propria squadra con 12 goal. Potrebbe essere la figura "di mestiere" che il tecnico Ciccone
Work in progress all’Orvietana. Per l’attacco si pensa a Mirko Forcina

Work in progress all’Orvietana. Per l’attacco si pensa a Mirko Forcina

Calcio, Orvietana Calcio, Top0
L'Orvietana sta già disegnando la nuova squadra 2020/2021?  Sembrerebbe proprio così. Neanche il tempo di sedersi alla scrivania, neanche il tempo per la società biancorossa di ufficializzare la nomina, che già il diesse Iaccarino si dice stia cercando di allestire il reparto avanzato. Secondo la testata viterbese Calciodellatuscia.it, il direttore sportivo avrebbe individuato un degno sostituto per il ruolo che fu di Giuseppe Danieli. La scelta potrebbe ricadere su Mirko Forcina (nella foto di Calciodellatuscia.it), classe 1992, nativo di Fiumicino, dove ha sempre indossato la maglia che porta i colori della sua città, nel campionato laziale di Promozione. Nella stagione appena terminata, invece, il Fiumicino ha dovuto fare a meno delle sue prestazioni perché l'attaccante ha prefer