giovedì, Luglio 25contatti +39 3534242011
Shadow

Aprilia Orvieto fa visista alla corazzata Rieti

La squadra dell’Aprilia Orvieto si appresta DOMENICA 8 FEBBRAIO ALLE ORE 18,00 ad affrontare al Palasojurner di Rieti la Spes Rieti ,la squadra classificata da tutti gli addetti come la prima pretendente alla conquista del titolo di serie B Dilettanti. Ne è testimone la sonante campagna acquisti effettuata dalla società che non ha badato a spese nell’acquistare i migliori giocatori in circolazione per questo tipo di campionato. Purtroppo i giovani orvietani nella gara di andata si sono trovati ad affrontare questo delicato incontro non al meglio del proprio stato fisico e con importanti defezioni dovute ai ripetuti infortuni occorsi a tutti giocatori di quintetto come Leonardo Guazzeroni, Lorenzo Negrotti, Augusto Berrocal, Piero Salucci, David Patrignani ed ultimo Andrea Picciaia . Anche domenica, nella gara di ritorno sarà in forse la presenza in campo sia di Guazzeroni che quella di Berrocal ma sicuramente gli orvietani saranno capaci di giocare al meglio per cercare di rallentare l’avanzata di una squadra nata per vincere e che adesso si trova in una condizione tale da poter risalire la classifica dopo le inopinate sconfitte casalinghe con Pontevecchio e S.Cesareo che sono costate la panchina al coach Marco Schiavi, sostituito poi da Luigi Simeoni ed ancora successivamente da Claudio Vandoni attuale terzo coach stagionale per la Spes Rieti.
Il Grande colpo di mercato di quest’anno della Spes Pallacanestro Rieti è senz’altro, Andrea Cempini, bomber per antonomasia, grande cannoniere in tutti i campionati e uno dei migliori giocatori italiani di sempre, miglior realizzatore del campionato del girone F e miglior realizzatore nel 2007 in B con Castelfiorentino alla media di 24,3 punti a partita e lo scorso anno capace di realizzare sempre in serie B con Lucca contro Arezzo ben 35 punti.
Andrea è un ala forte di 205 cm, classe 1970, nato a Pisa e residente a Migliarino. Questi i dati principali di Cempini, che ha mosso i primi passi nel mondo della pallacanestro con la maglia del Giornalino Livorno per poi partire giovanissimo alla volta di Bologna, dove ha completato le giovanili con la Virtus Bologna arrivando addirittura all’esordio in A/1 nella stagione 89/90. Poi nel 1991 ha cominciato una stagione in giro per l’Italia, facendo canestro a tutti i livelli. In serie A ha giocato anche a Brescia, Padova e Castelmaggiore, mentre in B/1 è stato protagonista a Imola, San Giovanni Valdarno, Castelmaggiore, Massa e Cozzile, Rieti e Latina. Poi due stagioni a Castelfiorentino prima della parentesi a Olbia all’inizio di questa stagione
Altro importantissimo colpo di mercato della Spes Rieti è l’ala forte Horacio Gabriel Bosco, nato il 24 marzo 1973 a Monterosa (Argentina) alto 200 cm. per 106 kg è un ala-forte eh ha iniziato a giocare con la maglia della sua città, poi nel 1989 è arrivato a Brindisi in B1 ed ha proseguito la sua carriera in giro per l’Italia giocando per i colori di Trapani, Cefalù, Sezze, Siena,Ceglie e gli ultimi 2 anni a San Severo sotto coach Walter Magnifico. Bosco è un giocatore universale che può ricoprire indifferentemente più ruoli in considerazione della sua esperienza e del suo grande carisma. Possiede un ottimo tiro e difende con intensità in ogni situazione di gioco, un giocatore di completamento per una nuova squadra che attualmente annovera tra le sue fila un mix di esperienza e gioventù e che ancora una volta cercherà di far bene.
Ancora un importante elemento è il centro croato Zlatko Dragojevic, 2 m per 100 Kg,. Il giovane centro, classe 1982, nato a Spalato e di proprietà del Veroli, vanta già una buona esperienza in campionati di C/B, avendo lo scorso anno giocato a Bari e due anni fa a Torino tra le fila dell’Auxilium.
Un altro importantissimo acquisto di quest’anno per la Spes Rieti è la guardia-ala Giuseppe Di Viesto, classe ’84 , un atleta di provata esperienza per aver militato in diverse stagioni in categorie superiori e che in C-Dilettanti dovrebbe dare quel valore aggiunto ai Cavs potendo ricoprire più ruoli. Le sue caratteristiche fanno di lui un atleta veloce, buon realizzatore ed intenso difensore allo stesso tempo.Per non finire con i colpi di mercato ecco anche il doppio acquisto del play Daniele Mai e della guardia Luca Simeone, che lo scorso anno si sono esibiti con il Ciampino in C1 e che oggi fanno parte della Nazionale Italiana Militare di Vigna di Valle .Daniele, subito ribattezzato Dan Mai è dotato di un fisico esplosivo, mancino, ricorda molto Phil Melillo nel modo di muoversi campo. Nasce come ala piccola ma ormai ricopre il ruolo di guardia invece, Luca Simeone, secondo marcatore della C1 lo scorso anno, con una media di 17.52 pp, dotato di un ottimo tiro da tre che esegue spesso uscendo dai blocchi. Lo staff dei Cavs è stato abile nel riuscire a strappare i due alla concorrenza di molte altre squadre, in virtù del progetto ambizioso prospettato ai giocatori.
Con l’arrivo del giocatore Mattia Cavoli dalla Solsonica, guardia di 1.93 classe 89, definito dai più il miglior cestista attualmente in circolazione a Rieti, e di Cavoli e Cariani (già play della Tiber e Areonatica Militare) che vanno ad aggiungersi nell’ordine ai nuovi acquisti . termina il roster stellare della Spes Pallacanestro Rieti.
Ultimo acquisto nel periodo suppletivo il play Carlo Farnetani lo scorso anno in B a Palestrina giocatore di larga esperienza nelle categorie superiori.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com