venerdì, Luglio 19contatti +39 3534242011
Shadow

Buone prove dei ragazzi della Libertas Orvieto al Meeting Nazionale Città di Recanati

Bella giornata di sport quella che si è vissuta domenica 19 luglio presso l’impianto comunale di Recanati per la VII edizione del meeting nazionale “Città di Recanati” che ha visto ai nastri di partenza molti dei più forti atleti italiani nelle varie discipline. Cornice stupenda per un impianto che si affaccia sul mare e organizzazione perfetta per quelle che sono state gare di altissimo valore tecnico, grazie alle presenza di numerosi campioni che hanno più volte vestito la maglia azzurra.

Nella starting list c’erano pure alcuni ragazzi della Libertas Orvieto che hanno affrontato la lunga trasferta per prendere parte ad una gara così importante e sono arrivate buone indicazioni in un contesto altamente competitivo. L’apertura spetta senza dubbio a Cristopher “Rudy” Gandola capace di volare a 6,81m nel salto in lungo e di raggiungere la settima piazza in una sfida contro avversari agguerriti e fortissimi, tra gli altri il più volte nazionale Agresti. Peccato però per gli ultimi due salti in cui ha fatto due nulli di pedana e che sarebbero valsi una posizione sicuramente migliore vista la lunghezza, oltre i 7 metri, e l’ottima impostazione tecnica del salto. In ogni caso, se mai ce ne fosse stato bisogno, l’allievo di mister Turco conferma che lui è l’uomo che non tradisce mai e che sa sempre dare il meglio anche nelle competizioni in contro avversari validi.

Presente nella città di Leopardi pure Andrea Mortini che nel getto del peso si dimostra in netta crescita rispetto alle ultime apparizioni e scaglia il suo attrezzo ai 13,25m realizzando il suo primato stagionale che gli vale la quinta piazza, nella gara vinta dal militare Dodoni davanti al più volte nazionale Capponi che si sono contesi a lungo la prima piazza, anche se alla fine il marchigiano si è dovuto arrendere alla maggiore freschezza del rivale. La buona prova di Mortini, dopo i guai fisici dell’inverno, da sicuramente fiducia a tutta la squadra del patron Moscatelli in vista dei prossimi appuntamenti di settembre quando la Libertas si cimenterà nelle finali nazionali del campionati di società e avrà bisogno di un grande prova dell’ex campione italiano categoria allevi.

Ultima nota va senza dubbio fatta per la prova di Marco Settimi, giunto secondo nella sua batteria dei 400m piani con il tempo di 52″99 a soli 5 decimi dal suo personale; dispiace davvero che negli ultimi 50 metri le gambe siano venute meno, perché fin lì era in testa con una buona corsa e ottimi passaggi che potevano portarlo al suo primato. In ogni caso, nonostante il tempo, le indicazioni tratte dalla gara di Recanati sono sicuramente positive e forniscono delle basi importanti su cui lavorare per essere al top negli appuntamenti di fine estate, quelli che conteranno davvero.

Cogliamo l’occasione per ricordare a sostenitori, appassionati, sportivi che da qualche giorno è online il sito della Libertas Orvieto, www.libertasorvieto.it, che invitiamo tutti a visitare in cui potete trovare curiosità, immagini, video e tanto altro sulla società e su tutti i suoi atleti.
Il sito è inoltre un’importante prova del lavoro a 360° dell’intero staff che sta facendo tanto per promuovere la sua attività e lo sport in generale, con la speranza che sempre più soggetti, in conseguenza anche di questa nuova opportunità di visibilità, si avvicinino e diano un contributo, anche economico, a questi ragazzi che stanno dando tanto per la nostra città portando in giro per l’Italia il suo nome. Per questo ci auguriamo che la città tutta, istituzioni e sponsor, sia vicina alla società, perché in ogni caso nemmeno Orvieto può fare a meno di questa grandissima realtà che è la Libertas.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com