domenica, Settembre 24contatti +39 3534242011




Tanti legni per la Coar, ma passa il Tre Colli Ancona: la salvezza sembra un miraggio

Questo articolo è stato letto 2149 volte

Contro la squadra appena un gradino sopra in classifica erano riposte tutte le speranze di salvezza, ma l’Anconavince 4-3 al Pala Papini e per la Coar ora serve un miracolo.

COAR – TRE COLLI 3-4

COAR ORVIETO: Teodori, Aldi, Pimpolari, Picotti, Sorci, Chiucchiurlotto, Lima, Canestri, Manolo, Alessandrini, Santarelli. All.: Lima.

TRE COLLI ANCONA: Gante, Giorgini, Canepa, Tomadon, Semeraro, Cavalli, Massacciesi, Urbano, Gasparini, Giacco, Giunialelli. All.: Vinci.

La Coar perde una partita importantissima in chiave salvezza contro il Tre Colli Ancona e praticamente dice addio alle possibilità di restare in Serie B. Inizia subito male per la Coar che dopo quattro minuti subisce il gol di Tomadon su azione da rimessa laterale. La Coar tenta subito di raggiungere il pareggio: punizione di Santarelli, che passa ad Aldi ma il pallone si stampa sul difensore, al settimo minuto Chiucchiurlotto parte in velocità e piazza il gol dell’1 a 1 sull’ angolino basso .Passano 30 secondi e Manolo colpisce la traversa da posizione buona, poi inizia lo show di Canestrini che salva prima su Tomadon, poi su Semeraro e infine su Cavalli, ci prova anche la Coar con Manolo ma prende il palo interno dando solo l’illusione ottica del gol. A quattro minuti dalla fine del primo tempo, arriva la doccia fredda per i bianco-rossi, un fallo non fischiato a centrocampo, regala il contropiede ospite ed il gol di Cavalli. Secondo tempo dove la Coar parte a razzo e trova il gol dopo sei minuti con schema di punizione, la palla arriva a Santarelli che insacca il 2-2. Cartellino giallo per Chiucchiurlotto che diffidato salterà la prossima partita. Dopo altre due belle parate di Canestrini, oggi il migliore in campo per la Coar, arriva il gol del vantaggio per gli uomini di mister Lima con un passaggio filtrante di Santarelli per Manolo che sigla il 3-2. Ma passa appena un minuto che Semeraro, il capitano della squadra ospite, segna il gol del pareggio. La Coar, le prova tutte ora, c’è tempo per un tiro di Aldi parato, di due occasioni nitide per Santarelli davanti al portiere, ma il numero uno ospite è sempre abile a salvare, anzi la squadra di Ancona ad un minuto dalla fine trova il gol della vittoria grazie ad un tiro proprio del portiere ospite, che colpisce il palo e che sbatte su Picotti. La partita termina quindi con il Tre Colli che esulta, e che sale a +8 sulla Coar che ormai ha un piede nella Serie C1 regionale. I rimpianti sono quelli della sfortuna e dei gol sbagliati che hanno fatto sì che la vittoria andasse agli ospiti. Intanto venerdì la Coar femminile, è stata sconfitta 7 a 0 contro il Sant’Enea e la sua prossima partita sarà venerdì prossimo alle ore 21 sempre all’Oasi dei discepoli.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com