domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Gala Five colpito, ma non affondato

Un inizio di 2012 indimenticabile per la Real Torgianese che nonostante la faraonica campagna acquisti di fine anno, supera con qualche fatica in più del previsto un mai domo Gala Five, scavalcandolo in classifica. Senza dubbio un grande impresa per Augusto Vanderlei ed il manipolo di brasiliani approdati a Torgiano, che a  qualche giorno di distanza dalla vittoria della Coppa Italia, completano la loro rincorsa conquistando la vetta della classifica proprio a scapito degli orvietani.

Onore comunque ai ragazzi di Fabio Capoccia che nonostante la sconfitta, disputano l’ennesima immensa prestazione stagionale, gettando ancora il cuore oltre l’ostacolo e dimostrando di essere una vera squadra,  che continuerà a lottare fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata, senza mollare mai. Passiamo ora alla descrizione delle highlights della gara. Dopo il 3 a 3 della seconda di andata e la doppia sfida nei quarti di Coppa, Gala Five e Real Torgianese si affrontano per la quarta volta in questa stagione, in quella che probabilmente è la partita più importante dell’anno.  La Real Torgianese giunge all’appuntamento al gran completo con il quartetto di fenomeni verde-oro composto da Sonda, Thiago, De Moraes e Vanderlei, praticamente intoccabili in campo, e dei comprimari di altissimo livello come Albani, Ciambottini e Murasecchi, considerati un vero e proprio lusso per questa categoria. Problemi invece per il Gala Five, con mister Capoccia che arriva all’appuntamento più importante dell’anno privo di due pezzi da novanta in attacco quali Andrea Pazzaglia, capocannoniere degli orvietani con 19 reti all’attivo, e Alija Zirap, autore di una tripletta nel 3 a 3 della seconda giornata al palazzetto di Torgiano.

Sotto gli occhi di un numeroso pubblico, con gli spalti del PalaPapini praticamente esauriti, l’incontro inizia subito a ritmi elevati. In questa cornice e visto il livello di gioco delle due suadre, tutto sembra tranne che un incontro si serie C1 regionale. La tensione è alle stelle da entrambe le parti e non manca qualche intervento duro. Il primo squillo è della Real Torgianese che dopo aver mancato di un soffio il vantaggio, al 4’ trova la rete con il solito Vanderlei che batte Delli Poggi con un destro chirurgico sul primo palo. Nei minuti successivi, forte del vantaggio acquisito, la squadra ospite va vicina al raddoppio ma un grande Delli Poggi neutralizza tutte le conclusioni avversarie. Nonostante lo svantaggio il Gala Five non accusa il colpo e cresce sul campo a vista d’occhio, mettendo in evidente difficoltà gli avversari che sin dai minuti iniziali si caricano di falli, soprattutto con Thiago, apparso molto nervoso e prontamente richiamato in panchina per Murasecchi. Il Gala Five guadagna metri e sfiora il pari con Dolce ma l’argentino non è pronto a battere in rete la respinta avversaria, probabilmente viziata da un fallo di mani di DeMoraes, sul sinistro di Santarelli.  Anche mister Capoccia modifica il suo scacchiere richiamando Santarelli che lascia il campo per far posto a capitan Zerbi.

La mossa del Gala Five si rivela azzeccata perché al 14’ proprio il numero 10 orvietano viene fermato irregolarmente da DeMoraes e si procura un calcio di rigore. Dal dischetto va Simone Pirati che calcia di destro centrale e batte Sonda facendo esplodere il PalaPapini. A metà della prima frazione gli ospiti sono già a 5 falli ma nonostante gli sforzi offensivi del Gala Five, Vanderlei e compagni chiudono la prima frazione senza concedere nessun tiro libero agli orvietani. Il risultato all’intervallo rispecchia pienamente l’equilibrio visto in campo e soprattutto va benissimo agli uomini di mister Capoccia che con un pareggio rimarrebbero al comando della classifica. Entrambe le squadre avviano la ripresa con gli stessi uomini con cui avevano iniziato la gara ma, grazie all’utilizzo di Sonda come portiere volante durante la fase di possesso palla, la Real Torgianese prende pericolosamente il sopravvento. Gli ospiti sfiorano in due occasioni la rete del nuovo vantaggio ma un evanescente Giordano Albani, prima colpisce male a due passi da Delli Poggi e poi gira di tacco verso la porta orvietana ma trova il portierone del Gala pronto a sventare la minaccia. I pericoli maggiori per il Gala Five arrivano sempre dai piedi di Vanderlei che coglie il palo da distanza siderale. Replica orvietana affidata a Santarelli che pareggia il conto dei pali sul calcio piazzato procurato dall’ottimo Zerbi.

I minuti trascorrono e la manovra degli ospiti perde brio. Grazie a due micidiali break con ripartenza immediata, il Gala Five sfiora in un paio d’occasioni la rete del vantaggio  sorprendendo il portiere avversario Sonda lontano dai pali, ma la fortuna non aiuta gli orvietani e le conclusioni dalla distanza di Dolce, Santarelli e Zerbi sfiorano i legni della porta avversaria. Il Gala Five soffre ma resiste, dimostrando di avere carattere e soprattutto dimostrando che il primo posto in campionato degli orvietani  è più che meritato. La determinazione e l’impegno degli uomini di Capoccia è ammirevole e la conferma che gli orvietani stiano dando tutto in campo si ha al 43’ quando un infaticabile guerriero come Gabriel Dolce rimane a terra con i crampi.  La Real Torgianese è in evidente calo ed al 15’ dalla panchina chiamano il time out. Vanderlei, sempre più allenatore-giocatore, schiarisce le idee ai suoi compagni che al ritorno in campo sembrano trasformati. Infatti sono sufficienti pochi secondi di gioco e proprio Albani si rifà dei precedenti errori sottoporta, fornendo a Vanderlei l’assist per il 2 a 1. Nuovamente in vantaggio gli ospiti giocano con più tranquillità ed il Gala Five è costretto a scoprirrsi lasciando spazio alle ripartenze avversarie. Proprio da una ripartenza nasce la terza rete ospite con l’affondo di Ciambottini che al 19’ batte di sinistro in diagonale Delli Poggi portando il parziale sul 3 a 1 per i suoi. Con pochi minuti a disposizione e senza più niente da perdere, il Gala Five tira fuori l’orgoglio e butta sul campo anche le poche energie rimaste cercando disperatamente di riaprire il match. Zerbi, Dolce e Pirati costringono agli straordinari Sonda; il portiere ospite mette in mostra tutta la sua indiscutibile bravura ma al 20’ è la fortuna ad assisterlo, quando la battuta a colpo sicuro di Capotosti si stampa sulla traversa ed il Gala Five fallisce una buona occasione per riaprire la gara.

Nella ripresa si invertono le parti: il doppio vantaggio e l’elevato tasso tecnico della Real Torgianese costringono il Gala Five ripetutamente al fallo. Al 23’ gli ospiti usufruiscono di un tiro libero che  Vanderlei trasforma con potenza e precisione portando il parziale sul 4 a 1.  In questi tre minuti si è decisa la gara con il Gala Five che passa da un potenziale 2 a 3 all’1 a 4. Gli orvietani non si demoralizzano e combattono fino alla fine senza risparmiarsi. Prima Capotosti conclude da fuori mettendo in seria difficoltà Sonda che successivamente si deve arrendere all’opportunismo di Simone Pirati. Il numero 7 orvietano ci crede fino in fondo e completamente accerchiato dagli avversari, riesce a trovare il pertugio giusto per infilare la palla in rete realizzando il punto del 2 a 4. Il finale del Gala Five è a dir poco eroico e le conclusioni degli uomini di mister Capoccia creano più di qualche problema a Sonda che si salva come può. Il portiere carioca prima sventa un tiro libero di Capotosti (monumentale a difesa della sua porta, sfortunato in fase offensiva, ndr) poi devia in angolo un tiro di Dolce destinato all’incrocio dei pali.

Al triplice fischio la Real Torgianese, pur vincendo e balzando al comando della classifica, delude le aspettative degli addetti ai lavori, soprattutto sul piano del gioco, confermando di avere ottime individualità, senza dubbio di categoria superiore, ma mancando di una vera e propria impronta tattica. Esce invece a testa alta il Gala Five che perde la gara ma se la gioca alla pari pur partendo sfavorito, e lo fa lottando fino alla fine, senza poter disporre di tutte le armi a sua disposizione, ed entusiasmando a tal punto da riempire il PalaPapini come mai prima. E da questo mister Capoccia ed i suoi ragazzi dovranno ripartire per tornare a volare già da sabato prossimo, in casa del Monteleone.

LE FORMAZIONI:
GALA FIVE ORVIETANA Serafinelli, Caprasecca, Capotosti, Dolce, Coppola, Burattino, Pirati, Santarelli, Zerbi, Fringuello, Delli Poggi ALL. F. Capoccia
REAL TORGIANESE Sonda Luis Vanderlei, Binucci, Ciambottini, Ridolfi, Fattori, Santucci, Thiago Ramos Claro, Murasecchi, Albani, Vanderlei Augusto Reis, Demoraes Claudio Silva, Cecchetti ALL. E. Pedetti
Reti: 4’ pt Vanderlei, 15’ pt Pirati, 16’ st Vanderlei, 20’ st Ciambottini, 23’ st Vanderlei, 28’ st Pirati

Iscriviti al nostro gruppo di facebook: GALA FIVE ORVIETANA

RISULTATI 17 giornata
7  Gennaio 2012
Bastardo–Giovanni 23    3- 1
Coar Orvieto–Perusia    3- 1
Deruta–Oasi            3 –5
Futsal Gubbio–Monteleone    4 – 4
Gala Five–R .Torgianese        2 – 4
Grifoni–Mounting            7 – 3
Nursia–Gadtch 2000        5 – 2
Truffarelli–S.M.Angeli        3 – 3

CLASSIFICA
Pos   Squadra   Pti
1 ↑ R .Torgianese   45
2 ↓ Gala Five   43
3 • Mounting   35
4 • Truffarelli   33
5 • Gadtch 2000   26
6 • Futsal Gubbio   26
7 • Nursia   22
8 • Grifoni   22
9 • Bastardo   21
10 • Oasi   20
11 • Coar Orvieto   20
12 • Deruta   19
13 • Giovanni 23   17
14 ↑ Monteleone   15
15 ↓ S.M.Angeli   15
16 • Perusia   13

 

PROSSIMO TURNO
Giovanni 23–Nursia
Monteleone–Gala Five
Mounting–Deruta
Oasi–Coar Orvieto
Perusia–Grifoni
R.Torgianese–Gadtch 2000
S.M.Angeli–Bastardo
Truffarelli–Futsal Gubbio

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com