domenica, Luglio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Al PalaPorano arriva il Vigarano

Torna a giocare in casa l’Azzurra Ceprini Orvieto, che domenica affronterà la Pallacanestro Vigarano, ultima con Trieste e La Spezia a due punti in classifica, in virtù della vittoria casalinga ottenuta alla 4^ giornata proprio contro le spezzine.

Dopo l’ennesimo passo falso in trasferta, sarà importante per le ragazze di coach Romano riprendere il cammino in classifica cercando di ottenere la terza vittoria consecutiva in casa, dopo i successi contro Napoli e La Spezia.

Rispetto alle umbre, Vigarano segna un po’ di più (534 contro 485), commette e subisce più falli, tira meglio da 2 (47% contro 43,4%) ma peggio da 3 (25% contro 32,2%) e ai tiri liberi (66,1% contro 69,9%), prende più rimbalzi offensivi ma meno difensivi, perde meno palle (133 contro 193) ma ne recupera meno (114 contro 138). La valutazione globale premia, anche se di poco, Vigarano (514 a 477) ma il rendimento casalingo delle orvietane è di gran lunga superiore rispetto a quello fuori casa: basti pensare – considerando in trasferta anche l’opening day di San Martino di Lupari – che in casa si tira da 2 con il 54,8% contro il 37,5%,  nei tiri liberi con il 74,1% contro il 65,5%, si perdono meno palle (19,7 contro 26,8), si fanno molti più assist (13,7 contro 5,4), e la valutazione media è  84,7 in casa contro 44,6 in trasferta.

Analizziamo ora il roster del Vigarano, reduce da tre sconfitte di fila, le ultime due delle quali in casa: nel ruolo di playmaker l’esperta Francesca Zara (4^ negli assist) e l’under Giulia Moroni, in quello di guardia l’americana Dominique Tyaunna Marshal e Rosa Cupido, in quello di ala la serba Tanja Cirov ed Eleonora Zanetti, infine in quello di pivot le giocatrici più pericolose, la nigeriana Uju Ugoka (8^ milgior realizzatrice del campionato) e Martina Bestagno. Completano la panchina le giovani Veronica Andrenacci, Emiligrazia Luma Moni Nako, Greta Brunelli e Lorena Venzo.

Scontro diretto da vincere per le ragazze di coach Massimo Romano, con particolare attenzione alla gestione della palla ed al gioco corale, presupposti indispensabili per ottenere i due punti.

Antonio Amatulli

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com