Questo articolo è stato letto 658 volte
nobu

“Una Orvieto Fc che cresce e crescerà”. Parla Nobuyuki “Nobu” Hayashi

VN:F [1.9.18_1163]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Una società che vuole fare bene, nei campi, ma anche fuori, per questo l’Orvieto Fc del presidente Maurizio Bellagamba, nel proprio organico, sin dalla propria fondazione, ha inserito anche nuove idee, idee che vengono anche da lontano, dal Sol Levante, più precisamente, idee che si racchiudono nella figura di una persona, un giocatore di indubbie qualità ma da due stagioni anche un dirigente speciale, ovvero Nobuyuki Hayashi, da tutti conosciuto come Nobu che in società ricopre il ruolo di Responsabile Marketing.
Partiamo da questa nuova stagione, e dalle nuove avventure della società…
nobu“Sono molto soddisfatto delle nuove iniziative che abbiamo intrapreso – commenta Nobu – la squadra Femminile, e le giovanili, sono idee partorire prevalentemente dalla mente del presidente Bellagamba e di mister Seghetta. In questa stagione abbiamo creato spazi per i giovani, di entrambi i sessi, dando modo loro di fare gruppo e mettere in risalto i colori di Orvieto, ma soprattutto di ampliare le vedute della società, non possiamo solo pensare alla prima squadra, ma dobbiamo espanderci, lavorare anche su altri fronti per cercare di rinnovare rispetto al passato”.
Passiamo al campo, come vedi questa stagione, che vede la prima squadra dell’Orvieto Fc protagonista ed in zona play off in serie C1?
“Essere lì è sempre una bella sensazione e sinceramente non mi aspettavo di essere in zona play off in questo punto del campionato. Però questa impresa è giustificata dal gruppo, dalla sua forza, la nostra è una squadra basata molto sul rispetto, sia tra i giocatori sia con il mister e la società, e poi i due innesti ci hanno dato molta forza. Ciambottini, anche se è arrivato lo scorso anno, e Savoia hanno portato qualità, per noi è importante averli per le loro qualità umane e tecniche, inoltre credo che ogni tanto ci voglia qualcuno di fuori per rinfrescare e creare un pizzico di sana competitività all’interno del gruppo”.
Parlando di innesti non si può anche pensare al nuovo giapponese, Hiroki Takiguchi…
“E’ una bellissima persona, molto rispettoso e molto serio. Da quando è arrivato si sta allenando bene e sta mostrando le sue qualità in campo. Ma non è finita qua, è in forte crescita, è un ragazzo dotato sia fisicamente che tatticamente e in queste ultime gare sta piano piano dimostrandosi sempre più decisivo (vedi i due gol a Gubbio, ndr). Si è integrato molto bene nel gruppo, tutti gli vogliono bene, ed inoltre ha un apprendimento dell’italiano che è spaventoso”.
Intanto venerdì al PalaPapini ci sarà da affrontare il Montebello, squadra ultima in classifica, ma guai a sottovalutarli…
“Sarà una gara difficile, soprattutto per noi che facciamo tanto giro palla, dovremo avere pazienza ed essere incisivi quando si presenterà la nostra occasione di fare gol, cercando di avere la giusta cattiveria sottoporta. Sicuramente proveremo a fare la nostra partita dall’inizio”.
Un’Orvieto Fc che cresce e crescerà…
“Quando siamo partiti nell’estate 2015, il nostro obiettivo era quello di creare una società che sia un simbolo per il calcio a 5 umbro, sia dal punto di vista mediatico, ma anche sportivo e soprattutto educativo. Vogliamo contribuire a riportare le persone al palazzetto, a giocare, e a fare il tifo per questo ce la metteremo tutta”.
Intanto nella serata di mercoledì, è arrivata la vittoria dei Giovanissimi di mister Fringuello, che tra le mura amiche si sono imposti per 6-1 contro la Ternana Femminile, sconfitta, seppur di misura per la Juniores di mister Cupello, che a Foligno è stata battuta per 6-5 dai padroni di casa, intanto giovedì sera tocca alle ragazze, che sempre a Foligno si troveranno a giocare contro il Norcia.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Si suppone che voi siate d\'accordo, ma potete scegliere di variare le vostre impostazioni se non lo siete. Leggi di più | OK