giovedì, giugno 30contatti +39 3534242011




Coppa Primavera: il Ciconia, sotto di 3 goal vince di rimonta 4-3

Questo articolo è stato letto 1337 volte

Clamoroso al Luigi Muzi! Spettacolo e divertimento per i pochi spettatori che ieri sera hanno fatto da cornice ad una partita non adatta ai deboli di cuore. Succede tutto nella ripresa, il Ciconia sotto di tre goal, reagisce e porta a casa una vittoria che sa dell’incredibile. Ma andimo con ordine. Il Ciconia affronta il suo primo turno della fase ad eliminazione diretta della COPPA ITALIA PRIMAVERA. Dopo aver brillantemente superato la fase a gironi, sbarazzandosi del Castelgiorgio ( 2-1) e della Romeo Menti (4-0), trova sulla sua strada la Pievese.
La squadra di Orvieto è in grosso debito con questa competizione. Ricordiamo che lo scorso anno è riuscita ad arrivare in finale, poi persa in modo più che rocambolesco contro il Magione. La dirigenza non lo dice ad alta voce, ma di certo l’amaro in bocca è rimasto e il Ciconia ce la metterà tutta per conquistare quel titolo che per pochi attimi è stato cosi vicino, ma sfumato clamorosamente.
La Pievese si trova al terzo posto della classifica di Prima Categoria girone B a quota 7 punti. Attraversa un buon momento di forma, con una striscia positiva che dura da tre turni. Una squadra che segna molti goal, ma li subisce pure. Quindi un avversario ostico che sicuramente si presenta ad Orvieto per mostrare le sue qualità.

La cronaca:
L’inizio è molto lento, le due squadre si temono e si studiano. I ritmi sono bassi. Pochi i tiri in porta, fatta eccezione per due conclusioni, veramente velleitari di Croccolino Gabriele, che per due volte tenta di sorprendere il portiere da fuori area. Col passare dei minuti le azioni pericolose si fanno sempre più frequenti e i due portieri si danno un gran da fare per tenere inviolta la propria porta. Il primo tempo finisce zero a zero e nessuno sugli spalti poteva immaginare quello che da li a pochi minuti stava per succedere. L’inizio è da incubo per i padroni di casa che subiscono il primo goal su palla inattiva. Bravo Mariottini a insaccare di testa. Nella foga di recuperare il Ciconia si sbilancia e lascia spazio al contropiede della Pievese che alla mezz’ora raddoppia e triplica con Tufi e Sepiaci, praticamente due goal fotocopia con azioni in verticale che infilano la difesa orvietana. Il 3 a 0 sembrerebbe partita chiusa e passaggio del turno archiviato per la Pievese, ma il Ciconia non ci sta. Mr Luzi fa entrare Hoxha, Ciuco e Polleggioni per spronare i suoi. Proprio quest’ultimo appena entrato si procura e realizza il rigore che porta al goal del 3 a 1. Riaccendendo le speranze. Subito dopo su calcio d’angolo Crosta trova l’inzuccata giusta per siglare il 3 a 2. Partita riperta. La Pievese ormai è allo sbando e i bianco azzurri lottano come leoni. Il 3 a 3 è frutto di una bella azione sulla destra con Hoxha che passa al centro per Bracciantini che sigla il pareggio. Se tutto questo non fosse bastato alle coronarie dei supporters locali, il meglio deve ancora venire. Nei minuti di recupero, Ciuco lancia Franciaglia in area, che di fronte al portiere mostra freddezza e non sbaglia. Goal del 4 a 3. Quattro goal in appena 18 minuti! La partita finisce con lo sconcerto di tutto lo stadio. Abbagliati e frastornati da tutto quello visto in campo fino a quel momento. Ma con la consapevolezza di aver assistito ad una delle pagine più belle del calcio orvietano.
Un’altra grande dimostrazione di carattere per il Ciconia, che sicuramente farà ben sperare per la sfida in trasferta, contro l’ostico Strettura 87. Ora nelle corde della squadra di Mr. Luzi c’è la sicurezza di ottenere qualsiasi risultato se lo si vuole.

Il consiglio è un atto dovuto, il ritorno di questa sfida non si potrà sicuramente perdere. Fino alla fine della partita nulla sarà scontato.
CICONIA: Massini, Morelli, Pecci, Luzi, Crosta, Cimicchi, Sarpano, Goretti Fe, Bracciantini, Franciaglia, Croccolino G.
In Panchina: Parisi, Croccolino F, Goretti Fr, Polleggioni, Zappitello M, Ciuco, Hoxha.
Mr. Luzi.

PIEVESE: Armellini, Guidantoni, Canuti, Fallarino, Delvecchio, Gallo, Sberna, Liucci, Tufi , Cappuccini, Mariottini
In Panchina: Parretini, Giovagnola, Scricciolo, Trentini, Sepiaci.
Mr. Del Grasso.

Marcatori: Mariottini (50′); Tufi (68′); Sepiaci (70′); Polleggioni RIG (72′); Crosta (80′); Bracciantini (88′); Franciaglia (90+)

Arbitro: Simoni di Terni

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *