sabato, Giugno 22contatti +39 3534242011
Shadow

Il San Venanzo passa sul Bevagna

Un mazzo di fiori, è stata questa l’accoglienza al neo allenatore del Bevagna, Vincenzo Castignani. Le quasi due stagioni in biancazzurro non sono state dimenticate e allora con i giocatori schierati in campo, il ds Cerquaglia omaggia così l’ex-tecnico spellano. Le “gentilezze” però finiscono qui: il nuovo San Venanzo di Turchi non fa sconti al suo passato, e sul campo regola con un secco 2 a 0 il Bevagna, ancora scosso dalle vicissitudini della settimana. Orfani di Ricci, nella prima frazione gli ospiti sembrano spinti da una voglia di rivalsa, ma nella ripresa il San Venanzo prende in mano il gioco. La gara stenta a decollare nei primi venti minuti, poi Barut si ritrova da solo di fronte a Cacioni, ma l’uscita del portiere vanifica l’occasione. Un minuto e ancora pressing ospite: Malocaj costruisce sulla destra, ma Properzi che riceve va leggero al tiro e per Cacioni è facile bloccare. Al 24’ ancora ospiti: Quaglietti costringe Cacioni ad allungarsi per deviare in angolo la zuccata. Il San Venanzo si vede alla mezz’ora: calcio d’angolo di Tomassini, Bicchieraro di testa non trova lo specchio della porta. Chiude la prima frazione l’azione di Barut che riceve dalle retrovie, si allunga sulla destra e crossa in area, Malocaj aggancia ma il recupero di Raspa disturba la conclusione che va poco a lato. Negli spogliatoi sanvenanzesi, come ci confermerà il tecnico Turchi, c’è lo scossone per il San Venanzo, che subito in avvio, va in vantaggio. Al 5’ c’è il solito lancio di Ceceroni sulla fascia per Bicchieraro che brucia in velocità il marcatore che lo segue e davanti a Busciantella è cinico nel mandare in rete. Galvanizzato il San Venanzo continua il forcing: al 10’ gran tiro dal limite di Meniconi che va alto e ancora alla mezz’ora Ceceroni dal vertice destro dell’area manda un traversone di poco sul fondo. L’affondo è allo scadere: Servoli appena entrato in campo, intercetta un passaggio, va solo verso Busciantella e di piatto serve il 2 a 0 finale. Al temine della gara commenti appassionati di Ettore Turchi: “Nel primo tempo abbiamo subito la loro aggressività, ma ho chiesto un cambio di atteggiamento e la squadra ha risposto: il secondo tempo, siamo stati entusiasmanti”. Vincenzo Castignani sa che c’è molto da lavorare, ma fiducioso affronta questa avventura: “Una vittoria meritata- ammette il tecnico- dopo il gol noi ci siamo sciolti. C’è da migliorare, ma spero di poter risalire la classifica”.

SAN VENANZO: Cacioni 6,5, Rossi 6, Mattia 6,5, Caroli 6,5 (34’ st Piccionne 6), Raspa 7, Boccali 7, Ceceroni 7, (42’ st Servoli 6,5), Tomassini 6,5, Scaini 6, Bicchieraro 7, Meniconi 6,5 (21’ st Pambianco 6). A disp. Virgilio, Sota, Filippetti, Montecchi. All. Turchi 6,5.
BEVAGNA: Busciantella 6, Pottini 5,5 (24’ st Nocera 5,5), Calabresi 6, Costantini 5,5(18’ st Luzi 6), Fioretti 6, Del Sero 6, Properzi 6, Quaglietti 6, Malocaj 6, Barut 6, Agostinelli 6. A disp.: Pioli, Grelli, Bertini, Ciancaleoni, Bini. All. Castignani 6.
ARBITRO: Buchicchio di Perugia 6.
MARCATORI: 5’ st Bicchieraro (SV); 43’ st Servoli (SV).
NOTE: Spettatori circa 150. Ammoniti: Mattia, Caroli, Pambianco (SV); Agostinelli, Del Sero (B). Angoli: 6-4 per il Bevagna. Recupero: pt ‘2, st ‘3.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com