lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Strepitosa Orvietana: espugna Ponsacco in 10 contro 11
con un netto 3-0

Esposito, Pugnali e Ingrosso in gol. Mandini para un rigore.

E arrivò l’acuto… Dopo mesi di critiche, dubbi, prestazioni altalenanti e gioco espresso solo a tratti ecco la partita perfetta dell’Orvietana. Da un campo difficile come quello di Ponsacco, i biancorossi escono con un clamoroso 3-0 che si erge al risultato più roboante di giornata, quasi a rubare la scena alla caduta, per la verità più pronosticabile, di sua maestà Lucchese in quel di Gavorrano. Una gara in cui si è visto gioco, spirito di sacrificio e finalmente la giusta mentalità. Ottima prova di squadra, dove è difficile trovare pecche. Ma anche le prestazioni dei singoli sono da applausi. A partire da Riccardo Mandini che si è reso protagonista di almeno 4 parate decisive, tra cui un calcio di rigore che, con l’Orvietana in dieci, avrebbe potuto rimettere tutto in discussione, per proseguire con la difesa, finalmente attenta per tutti i 90 minuti, dove si è di nuovo rivisto il Pugnali strepitoso finalmente recuperato dall’infortunio. In linea mediana Cersosimo è una garanzia e Ingrosso, che fino a qualche tempo fa si temeva dover recuperare solo ad anno nuovo, non solo sta mostrando di serrare i tempi, ma addirittura ritrova la via del gol. Là davanti poi Esposito, man mano che recupera i minuti giocati dopo il lungo periodo di stop, si sta sempre più dimostrando un lusso per questa categoria. Lo stesso Fondi, spesso criticato per le prestazioni a centrocampo, da quando è stato spostato più avanti da Fratini, sembra aver trovato una nuova e migliore dimensione. Praticamente va in campo lo stesso undici che aveva battuto la Fortis Juventus la settimana scorsa. I padroni di casa provano subito ad imporre il ritmo, ma al primo affondo l’Orvietana è già avanti. Una discesa sulla destra di Pugnali mette in condizioni Esposito, favorito anche da un rimpallo, di sbloccare il risultato. Il Ponsacco non sta certo a guardare e riorganizza la reazione con conclusioni ravvicinate di Del Bono e Riccio, ma Mandini chiude ogni varco con parate da vero numero uno. La partita ora la fanno i padroni di casa, l’Orvietana sa soffrire al punto giusto e nei minuti di recupero del primo tempo si ritrova in dieci per l’espulsione di Cochi che becca il secondo giallo. Pensare di giocare tutta la ripresa in inferiorità numerica contro una squadra dalle spiccate caratteristiche offensive, non rende tranquilli, ma bastano 100 secondi da quando si ricomincia a giocare ed ecco il raddoppio. Ancora Pugnali il protagonista, stavolta principale, visto che riesce a spingere in rete sottoporta al termine di un’azione d’attacco impostata dal solito Esposito. Ma ancora una scelta arbitrale del signor Riccardi di Novara, rischia di ridare ossigeno ai pisani. L’atterramento in area di Del Bono viene giudicato da rigore, lo stesso attaccante si presenta sul dischetto, ma Mandini dice ancora di no, chiudendo tutte le saracinesche possibili. A questo punto il Ponsacco cede anche dal punto di vista mentale e l’Orvietana trova addirittura il terzo gol. Azione simile al secondo, ma stavolta è Fondi a penetrare in area dal centro e Ingrosso ad insaccare. Erano quasi due anni che il Ponsacco non perdeva in casa, il risultato ha il sapore dell’impresa. E domenica al Muzi arriverà un’altra compagine pisana: il Forcoli. Sarà l’ultima gara prima della riapertura del mercato, ma il messaggio che arriva oggi dalla toscana è anche un voler zittire quanti pensavano che poter vedere un’altra Orvietana e poter assistere ad un altro campionato, si sarebbe dovuto attendere solo la riapertura delle liste.

 

MOB.PONSACCO – ORVIETANA 0-3

MOB.PONSACCO (4-3-3): Passerai; Sabatini (1’st’ Ruiz), Ghiandi, Battistelli, Bigazzi; Gigli (17’st Mencari), Salvini, Capitani (11st’ Iarrusso); Del Bono, Campobasso, Riccio. A Disp: Moretti, Corsinelli, De Santi, Barbati. All: Cerasa.

ORVIETANA (4-3-3): Mandini; Pugnali, Nuccioni, Schicchi, Ciccone; Cersosimo, Ingrosso, Ciani (4’st De Fraia); Cochi, Fondi (26’st Rubechini), Esposito (41’st Cioci). A disp: Mecocci, Calveri, Chirieletti, Massini Rosati. All: Fratini.

ARBITRO: Riccardi di Novara (Facci di Genova – Di Iorio di Verbania).

MARCATORI: 6’pt Esposito (O), 2’st Pugnali (O), 25’st Ingrosso (O).

NOTE: Spettatori: 200 circa. Ammoniti: Campobasso, Gigli e Bigazzi (P), Espulso Cochi (O) al 46’pt per doppia ammonizione, Angoli: 9-1, Recupero: 1’ + 4’, al 9’st Mandini (O) para un rigore al Del Bono.

 

si ringrazia per la collaborazione:
Lorenzo Lazzerini di calciopiu.net

 

RISULTATI 14 giornata

ARRONE – SESTESE 2-2; CECINA – MASSESE 4-1; DERUTA – A. PICCHI LI 0-0; FORCOLI – PONTEVECCHIO 0-0; FORTIS JUVENTUS – RIETI 1-2; GAVORRANO – LUCCHESE 2-0; PONSACCO – ORVIETANA 0-3; MONTEVARCHI – SANGIMIGNANO 1-1; SANSOVINO – PONTEDERA 0-0; SCANDICCI –SANSEPOLCRO 1-1.

 

CLASSIFICA:

LUCCHESE 31
GAVORRANO 27
DERUTA, RIETI, SESTESE 25
MONTEVARCHI 24
SANSEPOLCRO 23
ARRONE, SCANDICCI 22
PONSACCO 21
CECINA 19
FORCOLI, PONTEDERA 18
ORVIETANA, PONTEVECCHIO 15
FORTIS JUVENTUS 13
SANGIMIGNANO, SANSOVINO 12
A. PICCHI LIVORNO 11
MASSESE (-1) 3

 

PROSSIMO TURNO: domenica 30 ore 14:30

A. PICCHI – CECINA; LUCCHESE – FORTIS JUVENTUS; MASSESE – SESTESE; MONTEVARCHI – PONSACCO; ORVIETANA – FORCOLI; PONTEDERA – GAVORRANO; PONTEVECCHIO – SANSOVINO; RIETI – SCANDICCI; SANGIMIGNANO – DERUTA; SANSEPOLCRO – ARRONE.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com