lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Inizio d’anno con vittoria per l’Orvietana

Gara sofferta contro un Cecina che gioca bene ma non punge.

L’Orvietana apre il 2009 con una vittoria sofferta e importantissima che consente ai biancorossi di scalare la classifica fino al decimo posto, chiudendo così il girone d’andata con tre punti di vantaggio sulla zona playout. Girare a 25 punti rappresenta un traguardo festeggiato quasi come un obiettivo raggiunto per una squadra costretta fino a pochi mesi fa a veleggiare al penultimo posto. C’era da affrontare un Cecina che si è subito dimostrato una squadra con le idee chiare, malgrado le squalifiche di giocatori importanti come Giordano e Piraccini, i livornesi hanno messo in difficoltà l’Orvietana, soprattutto a centrocampo, per gran parte della gara, rischiando di soccombere nei minuti iniziali della ripresa, ma mettendo non poca apprensione nel finale quando i padroni di casa erano rimasti in inferiorità numerica.

 Fratini deve fare a meno di Nuccioni squalificato e sposta Ciccone al centro della difesa in coppia con Schicchi. Davanti fa il suo esordio in casa Nunziata, giocatore che sarà tra i protagonisti in campo. Ma a parte un colpo di testa di Giomarelli debole e centrale dopo pochi secondi, sono gli ospiti a giocare meglio: Perri e Pulina riescono più volte a penetrare in area dove Schicchi e Ciccone devono sfoderare una delle loro migliori prestazioni stagionali per contenerli. L’occasione l’Orvietana la confeziona poco dopo il quarto d’ora quando Nunziata ruba palla a centrocampo, avanza con Esposito al suo fianco e un solo difensore tra lui e la porta. Entrato in area però il giovane esterno preferisce provare la conclusione piuttosto che servire il liberissimo compagno: Domenichelli non si fa sorprendere. Torna a premere il Cecina, tra i biancorossi qualche ingranaggio non sembra muoversi al meglio a centrocampo, e al 31’ si assiste ad un’azione in mischia in area orvietana, sia Pereyra che Pulina si vedono ribattere le loro conclusioni da Mandini. Nel finale di tempo l’Orvietana trova il gol sugli sviluppi di un calcio di punizione di Cersosimo la palla arriva in area, sbatte su Giomarelli e finisce sulla testa di Ingrosso, una deviazione che risulta vincente in quanto supera il portiere e sblocca il risultato. Il tempo si chiude con un ottimo spunto di Nunziata che va via sulla fascia, supera Fioretti e mette al centro per Esposito anticipato in angolo. La ripresa inizia con un’Orvietana che colleziona addirittura 4 palle gol in 6 minuti. Le prime due trovano come protagonista ancora Nunziata prima servito da Esposito, il neo acquisto entra in area e fa partire un pallonetto alto di un soffio, nemmeno un minuto dopo è Pugnali a pennellare un perfetto cross che Nunziata raccoglie di testa colpendo la traversa. Il Cecina prova a contenere inserendo Rossetti e Iannitti per Perri e Gagliardi, ma di nuovo è monologo biancorosso: Domenichelli si oppone a un colpo di testa di Esposito e subito dopo ancora la punta di casa viene lanciata, supera il portiere e prova la conclusione a porta vuota da posizione defilata, non accorgendosi che stava sopraggiungendo Giomarelli. A questo punto però la gara si spenge, il Cecina torna a guadagnare campo senza creare occasioni e si capisce che il risultato resterà in bilico fino alla fine. Pulina al 18’ trova spazio sulla sinistra, arriva fino in fondo e mette sotto porta dove il neo entrato Rossetti sarebbe in buona posizione ma clamorosamente non si getta sulla palla. Si arriva così ai minuti finali, Chirieletti costretto ad uscire per Crampi impone a Fratini l’ingresso di Calveri con il passaggio a sinistra di Pugnali, Ciccone e lo stesso Pugnali sono costretti a salvare su Pereyra e al 43’ per rimediare a un paio di disattenzioni a centrocampo dei compagni, Ingrosso è costretto a fermare con le cattive una ripartenza del Cecina: secondo giallo e Orvietana in dieci. Finale a brividi, il Cecina si butta in avanti, protesta per un atterramento in area di Vivaldi proprio al 90’, ma non riesce a trovare conclusioni verso la porta. Il fischio finale dell’incerto arbitro messinese fa tirare un lungo sospiro di sollievo agli infreddoliti tifosi del Muzi. Ora il calendario propone un altro turno interno consecutivo contro la Sestese domenica prossima.

ORVIETANA – CECINA 1-0
ORVIETANA (4-3-3): Mandini; Pugnali, Ciccone, Schicchi, Chirieletti (26’st Calveri); Cersosimo, Ingrosso, Massini R. (45’st Filippi); Giomarelli, Esposito, Nunziata (33’st Ciani). A disp.: Nulli, Fondi, Cochi, Cenci. All.: Fratini.
CECINA (4-3-3): Domenichelli; Fioretti, Brontolone, Capone, Gagliardi (4’st Rossetti); Manouche, Vivaldi, Pereyra; Giac. Vanni, Perri (4’st Iannitti), Pulina. A disp.: Gian. Vanni, Ruffini, Balestracci, Perron, Cicalini. All.: Venturi (Pagliuca squalificato).
ARBITRO: Bottari di Messina (Esposito di Ercolano – Zuccaio di Napoli):
MARCATORE: 41’pt Ingrosso (O).
NOE: Giornata fredda, spettatori circa 200, una cinquantina gli ospiti. Ammonii: Ciani (O), Pulina (C). Espulso Ingrosso (O) per doppia ammonizione al 43’st. Angoli: 8-3 per l’Orvietana, recupero:0’+4’.

 
RISULTATI ULTIMA GIORNATA DI ANDATA:
Armando Picchi Livorno – Arrone 0-1
Gavorrano – Massese 4-0
Lucchese – Forcoli 4-0
Montevarchi – Deruta 0-1
Orvietana – Cecina 1-0
Ponsacco – Fortis Juventus 1-1
Pontevecchio – Sestese 2-2
Rieti – Sansovino 2-2
Sangimignano – Scandicci 1-2
Sansepolcro – Pontedera       martedì 6 gennaio ore 15:00
CLASSIFICA:
Lucchese 46
Gavorrano 39
Montevarchi 36
Arrone 35
Sestese 34
Deruta 33
Sansepolcro 30*
Scandicci 29
Rieti 28
Orvietana 25
Cecina 24
Forcoli, Ponsacco**, Pontedera*, Sansovino 22
Pontevecchio 20
Armando Picchi Livorno 16
Sangimignano 15
Fortis Juventus 14
Massese 3**

* Sansepolcro e Pontedera 1 partita in meno.
** Massese e Ponsacco 1 punto di penalizzazione.

PROSSIMO TURNO: 1 GIORNATA DI RITORNO: domenica 11 ore 14:30
Armando Picchi Livorno – Massese
Fortis Juventus – Forcoli
Gavorrano – Deruta
Lucchese – Sansovino
Montevarchi – Cecina
Orvietana – Sestese
Ponsacco – Scandicci
Pontevecchio – Sansepolcro
Rieti – Pontedera
Sangimignano – Arrone

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com