mercoledì, Maggio 22contatti +39 3534242011

Shadow

Il Sangemini vince di rigore 2 a 1. Per il Ciconia ora si fa dura

Il Ciconia si trova ad affrontare uno dei momenti più difficili della gestione Luzi. La classifica corta permette ancora di sognare i play off, distanti soli tre punti, ma dietro le avversarie corrono e il quint’ultimo posto è un presagio che si fa sempre più insistente ed inquietante. Per tirarsi fuori da questo tunnel i ragazzi orvietani devo assolutamente fare punti sul difficile, quanto inespugnabile, campo del Sangemini.

Cronaca: il Sangemini inizia molto forte, spaventando la difesa ospite. Prima con un bel colpo di testa di Galletti, respinto da Croccolino Gabriele in contrasto che finisce di poco alto al 5′, poi è Mari, che si libera di Morelli sulla destra e va alla conclusione, ma il tiro finisce fuori. Il Ciconia regge l’urto anche grazie ad un’ottima difesa, l’attacco rimane sterile, poco servito dai centrocampisti e incapace di proteggere palla e a far salire la squadra. Il Ciconia si rende pericolosa solamente in sporadiche azioni personali. Al 15′ è Pecci che sulla fascia semina il panico e mette un bel cross in area, Zappitello Yuri prova la giocata acrobatica, ma al momento del tiro viene anticipato. Al 20′ Croccolino Gabriele non sfrutta una punizione dal limite dell’area, il suo tiro è debole e centrale. Dalla parte opposta l’esterno Rossi è incontenibile, al 25′ gioca bene su Fandauzzi ma il suo colpo di testa è bloccato da Parisi. La partita è intensa ed equilibrata, è un continuo botta e risposta tra due squadre che sanno di giocarsi molto e non si risparmiano. L’orologio corre veloce al minuto 41′ quando da un’azione favorevole per il Ciconia fermata da un presunto fallo su Zappitello Yuri, il Sangemini parte veloce in contropiede con Mari che si sbarazza di due avversari prima di scontrarsi in area con Crosta. Per l’arbitro è rigore. Turchi dal dischetto è freddo e spiazza Parisi. Sangemini in vantaggio.

Il primo tempo finisce con i ragazzi di Mister Luzi tra lo sconforto e la rabbia per il risultato. Emozioni che vengono rispecchiate in campo nella seconda frazione di gioco, dove gli ospiti sono padroni del campo, convinti ad agguantare il pareggio. Al 57′ si materializza il tanto cercato goal su calcio d’angolo. Croccolino Gabriele salta più in alto di tutti e di testa trafigge Papi che non trattiene. Risultato in parità. I bianco celesti ora credono nella vittoria, il Sangemini è alle corde. Al 60′ Zappitello Yuri spreca una buona occasione in area, passano 5′ e Hoxha, appena entrato, a tu per tu con Papi non riesce a concludere, per il grande intervento difensivo di Turchi. L’inerzia è tutta del Ciconia ma nell’unico affondo dei padroni di casa, gli orvietani si fanno di nuovo sorprendere. Siamo al 67′, l’azione si svolge sulla sinistra, Fausti salta un difensore ed entra in area, Zappitello Yuri nella foga di contrastarlo, nell’inusuale veste di difensore, lo affronta. I due nella corsa vengono in contatto e la punta ternana cade. Per l’arbitro è di nuovo rigore. Il secondo a favore dei locali. Turchi rinnova la sfida con Parisi, ma il capitano del Sangemini è un cecchino dagli undici metri e spiazza di nuovo il portiere ospite. Il Ciconia non si abbatte e con caparbietà si butta in avanti alla disperata ricerca del pari. Al 70′ Croccolino Gabriele viene lanciato in area ma la palla è troppo lunga e Papi sventa un’azione molto pericolosa. Al 75′ Franciaglia dalla destra mette in area un bel cross, Pecci, disturbato da Galletti, non arriva per un soffio ad incornare di tesa e la palla finisce sul fondo. I bianco celesti stazionano ormai nella metà campo locale con continuità, ma i padroni di casa reggono.

Al 80′, giallo in area del Sangemini. Hoxha si propone in profondità, Ciuco lo serve in corsa mandandolo solo davanti a Papi. La giovane punta viene contrastata con irruenza da Galletti che lo sgambetta e lo fa cadere a terra dentro l’area di rigore. L’arbitro fa proseguire l’azione tra le proteste dei giocatori del Ciconia. I bianco celesti non demordono e fino alla fine provano a spingere cercando di riportarsi in parità. Ma ormai le energie spese per tutta la partita si fanno sentire sulle gambe. L’assalto al pareggio provoca spesso delle voragini in difesa e presa in contropiede la squadra ospite fatica a dismisura, per poi perdere lucidità nella fase di rilancio.

Dignità e orgoglio adesso fanno la differenza, ma è troppo tardi per gabbare un Sangemini che mette sul terreno di gioco cuore e passione e che si porta a casa i tre punti. Matura cosi la terza sconfitta in altrettante partite. La situazione ora è critica, la classifica è cortissima. Ad un punto di distanza c’è l’inferno dei play out mentre a soli tre punti il paradiso dei play off. Se si vuole trovare un lato positivo nella disgraziata trasferta di Terni, si può rimarcare la tenacia messa in campo e l’ottimo approccio alla gara. La sconfitta è frutto di due episodi sfortunati che hanno poi deciso la gara, per non parlare dell’arbitraggio che definire “casalingo” può sembrare un eufemismo. Questo non vuole essere un’attenuante, ma una constatazione di una serie di situazioni negative che ormai sono una costante in questo campionato a sfavore della squadra di Orvieto, nella speranza che questa tendenza cambi. Domenica prossima il Ciconia affronterà la capolista Pozzo in una partita che si preannuncia proibitiva. I ragazzi di Mister Luzi sanno esaltarsi contro le grandi, la speranza è che lo facciano anche questa volta.

Reti: Turchi (RIG) 41′ pt, Croccolino G 12′ st, Turchi (RIG) 22′ st.

Formazione Sangemini: Papi, Lorenzoni, Massarelli, Svizzeretto, Galletti, Turchi, Rossi, Frasca, Fausti (Borsetti), Fandauzzi (Marino), Mari (Montesi). Mr. Morelli

Formazione Ciconia: Parisi, Morelli (Franciaglia), Pasquini, Luzi, Crosta (Croccolino F), Avola, Pecci, Zappitello Y, Zappitello M (Hoxha), Ciuco, Croccolino G. In Panchina: Polleggioni, Croccolino F, Franciaglia, Goretti Fr,Hoxha,Goretti Fe, Bracciantini. Mr. Luzi

Arbitro Da Re’ da Foligno

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com