giovedì, giugno 30contatti +39 3534242011




Torna a Terni il tricolore nello skeet

Questo articolo è stato letto 3474 volte

A distanza di 7 anni il campionato italiano a squadre di skeet torna nelle mani di una squadra ternana. Il titolo è stato conquistato domenica scorsa a Valle Aniene a Roma dal team del tiro a volo della Cascata delle Marmore che è riuscito l’impresa di vincere il tricolore rinnovando le gesta del 2000 e 2001 che furono proprie del tiro a volo Montedison.
Non a caso dalle ceneri di quelle squadre gli Istruttori federali Luca Biscetti e Stefano Sebastiani,attori indiscussi dei successi di allora, hanno saputo ricostruire un gruppo che negli ultimi quattro anni è stato sempre ai vertici nazionali sia individuali che a squadre. E’ sufficiente ricordare i quattro piazzamenti a squadre, il secondo posto nella Coppa Campioni dello scorso anno, le affermazioni individuali nelle gare nazionali dei vari Maurizio Francescangeli, Vladimiro Liurni, Stefano Sebastiani, Luca Biscetti, arricchite dai 2 recenti campionati italiani vinti da Riccardo Meriziola, per comprendere la caratura di questa compagine che con il successo di domenica si accredita a tutti gli effetti come la squadra più forte d’Italia in questa disciplina sia per la qualità che per la quantità dei tiratori che può schierare nelle varie competizioni .
“Siamo un gruppo di una trentina di atleti -commenta Luca Biscetti, – e questa vittoria è di tutti, anche se in pedana a rappresentarci sono scesi solo sei di noi. Il tiro a volo è uno sport altamente individuale e le vittorie nelle competizioni a squadre non arrivano se non c’è grande coesione di gruppo ,umiltà e la capacità di fare un passo in dietro per far posto ad un compagno più in forma, Lo skeet a Terni vanta tradizioni profonde, il nostro gruppo ternano era già altamente competitivo e con l’arrivo dei toscani Sergio Carrucola, Andrea Biscontri, Fabrizio Nascetti e del laziale Ermanno Lanzi siamo diventati la squadra da battere, quattro atleti che hanno scelto la soluzione ternana guidati innanzitutto dalla motivazione di radicate amicizie con diversi di noi”. La compagine ternana era rappresentata da Stefano Sebastiani, Andrea Biscontri, Riccardo Meriziola, Benito Maddaleni, Alessandro Cianchetta e Maurizio Pezzot. La squadra ha primeggiato con 11 piattelli di vantaggio sulle altre compagini e sui 238 partecipanti individuali oltre ai buoni piazzamenti di Lanzi in Eccellenza di Biscetti e Biscontri nella prima e Cianchetta in terza sono arrivati anche il terzo posto di Sebastiani nella categoria prima e il titolo di Campione italiano di terza per Maurizio Pezzot, due prestazioni da incorniciare che rendono ancora più eclatante l’affermazione della squadra.
“Un ringraziamento particolare va al nostro Presidente Ferdinando Donati che ha sempre avuto grande fiducia in questo gruppo ed in me che ne sono un po’ l’artefice – conclude Biscetti – ma con la passione e la perseveranza profusa da tutti i risultati non hanno tardato ad arrivare. A primavera ci sarà l’opportunità di poter replicare anche nella competizione estiva proprio qui a Terni presso il tiro a volo della Cascata delle Marmore ad Acquasparta. Un’ occasione per invitare tutti i ternani appassionati e non di tiro a volo ad essere presenti e a sostenerci con tifo e partecipazione”.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *