martedì, Giugno 25contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana, missione compiuta: 0-0 a Borgo San Lorenzo

Tornare dal Mugello con punti in tasca. Questo era l’obiettivo dell’Orvietana per non riaprire il discorso salvezza. Sei punti di vantaggio a sei giornate dalla fine se non soddisfano i conti aritmetici, sono comunque un bel margine per i biancorossi. Anche perché il ciclo terribile sembra quasi finito, dopo le prime tre della classifica e la Fortis, che inanella il nono risultato utile consecutivo confermandosi la squadra del momento, ora il calendario sembra più in discesa. Va ricordato inoltre che nelle ultime 4 gare la squadra di Fratini ha subito solo un gol, dalla Lucchese, peraltro ininfluente. A Borgo San Lorenzo si è giocato su un campo ai limiti della praticabilità, ad un certo punto si è messa anche in dubbio la disputa della gara. L’arbitro dell’incontro, il signor Bertasi di Verona, ha effettuato più di un sopralluogo con i capitani per poi decidere di dare il fischio di inizio con oltre venti minuti di ritardo sull’orario programmato. Ma il campo presentava larghi spazi completamente allagati, soprattutto sulle fasce e la pioggia non dava tregua. Orvietana orfana di Giomarelli, che non ce la fa a recuperare dall’infortunio muscolare alla coscia, ma Fratini ritrova a sorpresa Nunziata che torna in campo a meno di due settimane dalla brutta distorsione alla caviglia. Problema fuoriquota quindi risolto, con Mazzei a chiudere il reparto offensivo insieme ad Esposito. Può dunque tornare in difesa Ciccone nella sua posizione di esterno sinistro, mentre la linea mediana è la stessa che si era resa protagonista di una grande prova contro la Lucchese. Dopo dieci minuti il primo acuto è dell’Orvietana che con un Nunziata molto ispirato riesce a penetrare in area, ma il suggerimento del giovane attaccante non viene sfruttato da Esposito che scivola sul terreno impossibile e favorisce il recupero di Moriconi. Passano quattro minuti e il gol lo sfiorano i fiorentini con Pieroni che da oltre 20 metri fa partire un tiro potentissimo che si stampa sulla traversa. E’ sempre Pieroni a spaventare di più l’Orvietana nel primo tempo, per due volte si invola nella metà campo avversaria approfittando di qualche disattenzione della difesa biancorossa anche causata dalle pessime condizioni del campo. Situazione analoga, ma a parti invertite al 35′ quando è Nunziata a sfuggire via ma una volta in area prova un sinistro a incrociare che termina lontano dalla porta. Ma le emozioni non finiscono, la Fortis al 40′ colpisce infatti il secondo legno con Vigiani con un diagonale che sembrava vincente invece finisce sul palo. Fortuna che strizza l’occhio agli orvietani e finale di tempo favorevole ai biancoverdi, ma Giannelli da buona posizione conclude debole. Ripresa caratterizzata da una parziale tregua della pioggia. I padroni di casa pressano maggiormente, spinti da una situazione di classifica che li obbliga a cercare la vittoria più degli umbri che si limitano a contenere. Si riparte con gli stessi effettivi del primo tempo, Vigiani comincia a regalare palle buone per Ferri e Pieroni, ma i due non sanno approfittarne. Dall’altra parte è sempre Nunziata a inserirsi tra le maglie biancoverdi. La gara sembra farla di più la Fortis, una vittoria per la compagine del Mugello sarebbe pesantissima per la lotta salvezza. Ancora Ferri a metà ripresa spreca una ghiotta occasione da posizione ravvicinata. L’Orvietana decide allora di allentare la pressione avversaria e negli ultimi venti minuti riesce a controllare con maggior piglio la gara tornando a prendere le redini a centrocampo e anche approfittando della stanchezza dei padroni di casa. Donatini manda in campo anche il baby bomber Gucci, per lui 5 gol da quando nello scorso gennaio è approdato a Borgo San Lorenzo, ma sarà il solito Ferri il più pericoloso a quattro minuti dalla fine con un diagonale che esce di un soffio. Arriva così il sospirato fischio finale, dopo quattro minuti di recupero, che lascia l’Orvietana con un rassicurante più sei sulla zona a rischio, quando mancano ancora sei gare alla fine del campionato. Campionato però che rischia di essere falsato. La Massese, ormai retrocessa matematicamente da domenica scorsa, non si è presentata a Monte San Savino e si tratta della seconda rinuncia stagionale. Restano pesanti dubbi sui prossimi comportamenti della squadra bianconera, alla terza rinuncia scatterebbe infatti l’esclusione dal campionato, con conseguente riscrittura della classifica. Ricordiamo che i cinque punti conquistati dalla Massese, che ne ha 4 in classifica per la precedente penalizzazione, sono stati conquistati contro Picchi Livorno (3), Ponsacco (1) e Sangimignano (1), tutte squadre che lottano nelle zone basse della graduatoria. E pensare che ad agosto si sono fatte letteralmente carte false pur di inserire questa squadra in Serie D.

 

FORTIS JUVENTUS – ORVIETANA 0-0

FORTIS JUVENTUS (4-3-1-2): Cionini; Vannucci, Moriconi, Ezzarouali, Zuffanelli; Ferri, Alunno Corbucci, Giannelli; Giannoni (47’st Guidotti); Vigiani (30’st Ballini), Pieroni (35’st Gucci). A disp.: Saladini, Corsi, Serotti, Calonaci. All.: Donatini.

ORVIETANA (4-3-3): Mandini; Pugnali, Nuccioni, Schicchi, Ciccone; Cersosimo, Ingrosso, Ciani; Nunziata (38’st Calveri), Esposito (47’st Cenci), Mazzei (41’st Massini Rosati). A disp.: Nulli S., Chirieletti, Caciolla, Nofri Onofri. All.: Fratini.

ARBITRO: Bertasi di Verona.

NOTE: Gara iniziata con 20 minuti di ritardo, campo molto allentato dale forti pioggie, nessun ammonito, angoli: 5-4 per l’Orvietana, recupero: 1’pt, 4‘st.

SERIE D, GIRONE E: 32° GIORNATA

ARRONE

PONTEDERA

0

2

CECINA

SANSEPOLCRO

1

1

DERUTA

RIETI

2

1

FORCOLI

A. PICCHI LIVORNO

0

0

FORTIS JUVENTUS

ORVIETANA

0

0

GAVORRANO

SESTESE

0

1

MONTEVARCHI

LUCCHESE

3

3

PONSACCO

SANGIMIGNANO

1

0

SANSOVINO

MASSESE

 

(*)

SCANDICCI

PONTEVECCHIO

2

1

 

 

 

 

 

(*) La Massese non si è presentata

CLASSIFICA

LUCCHESE

76

GAVORRANO

61

MONTEVARCHI

57

SESTESE

57

SANSEPOLCRO

55

DERUTA

51

ARRONE

49

PONTEDERA

45

SCANDICCI

45

RIETI

44

CECINA

44

ORVIETANA

42

FORCOLI

39

PONSACCO (*)

39

FORTIS JUVENTUS

36

SANSOVINO

35

PONTEVECCHIO

32

A. PICCHI LIVORNO

32

SANGIMIGNANO

26

MASSESE (*) (**)

4

 

 

(*) 1 punto di penalizz.

 

(**) matem. retrocessa

 

La classifica tiene conto già dei 3 punti che verranno assegnati al Sansovino

 

PROSSIMO TURNO: SABATO 4 APRILE

A. PICCHI LIVORNO

DERUTA

LUCCHESE

GAVORRANO

MASSESE

CECINA

ORVIETANA

PONSACCO

PONTEDERA

SANSOVINO

PONTEVECCHIO

FORCOLI

RIETI

FORTIS JUVENTUS

SANGIMIGNANO

MONTEVARCHI

SANSEPOLCRO

SCANDICCI

SESTESE

ARRONE

 

 

SI RINGRAZIA PER LA COLLABORAZIONE
GIANLUCA LO RE
DI CALCIOPIU.NET

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com