lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Euromar La Spezia e Azzurra Orvieto, sfida per un posto in A2

Tutto come da pronostico. La Euromar La Spezia batte, in gara tre, l’Autorighi Lavagna e conquista la finale nei play-off 2008/2009 in B d’Eccellenza Girone C. Le orvietane incontreranno quindi le spezzine in gara uno a La Spezia e in gara due al PalaPorano, nonostante infatti entrambe le squadre abbiano terminato a pari punti la poule promozione è il La Spezia a condurre la classifica grazie ad una migliore differenza canestri e quindi avrà dalla sua il fattore campo. Attesa finita per Azzurra Orvieto, grazie infatti al risultato di 59-39 conquistato dalle spezzine sul Lavagna in gara tre (gara uno andata al Lavagna per 72-70 d.t.s. e gara due a favore del La Spezia per 68-48), sarà l’Euromar La Spezia, altra grande dominatrice del girone, e grande sconfitta proprio dalle orvietane in finale di Coppa Italia poi vinta dal team della Rupe, a contendersi il biglietto per salire in A2.

Le gare di finale dei play off sono state previste dal regolamento federale per i giorni domenica 10 maggio (gara1 a La Spezia), 17 maggio (gara2 a Porano) e eventuale spareggio domenica 24 maggio (a La Spezia). Le date potrebbero subire modifiche in caso di concomitanza con le finali nazionali Under 19.

Aria di promozione. La respirano Azzurra Orvieto e La Spezia, che domenica prossima si ritroveranno per l’ultimo atto di questo appassionante torneo. Dopo la finale di Vigarano Mainarda dove Azzurra ha conquistato la Coppa Italia di categoria battendo proprio La Spezia per 54-44, e dopo aver chiuso 1-1 gli scontri diretti in poule promozione le squadre si ritroveranno ancora una volta duellanti per la partita di finale dei playoff.

Era da tempo che non si respirava un’aria nuova e frizzante ad Orvieto, in questa pazza primavera giunta quasi al termine. Era l’anno 1994.
“Avevamo da poco ottenuto la promozione in A2 e ancora ricordo –racconta Giancarlo Giacomini– l’aria incredula e divertita della stampa locale e dei sapienti del basket cittadino quando lanciammo il nostro progetto-obiettivo di dare al nostro basket femminile una dimensione veramente nazionale. E’ trascorso molto tempo. Però, possiamo affermare che quindici anni non sono tanti, ma non sono nemmeno pochi. Non sono tanti se si confrontano con la vita centenaria di alcune gloriosissime società italiane di basket, ma non sono pochi se questi ultimi quindici anni sono stati vissuti intensamente. E ciò non vuole dire certo che sono stati spesi bene. Vuol dire solo che sono stati vissuti intensamente. Ma di una cosa siamo certi. Che in questi ultimi quindici anni abbiamo fatto anche tante, tantissime cose buone. Per Orvieto”.

L’annata sportiva che volge al termine è una di quelle stagioni da incorniciare: primi assoluti al termine della prima fase, squadra vincitrice della Coppa Italia di categoria (dove nessuna squadra orvietana è arrivata a tanto), primi nella poule promozione ed ora in finale a giocarci ancora una volta la promozione in A2. L’ultima, come dicevamo, è datata 1994, era iniziato un ciclo nuovo, Elio Forbicioni divenne (e lo è tuttora) presidente onorario, lo scanno più alto della società era di Franco Ceprini, si erano stabiliti rapporti con aziende importanti dell’industria nazionale, come Azzurra di Angelo Rossini, che tuttora continuano a sostenere l’attività sportiva e sociale della Cestistica Azzurra Orvieto. Era il ciclo di coach Spartaco Ladi, esordiente in quel periodo su una panchina femminile.

Ed anche quest’anno finale play off, sempre con Elio Forbicioni Presidente onorario, con Giampiero Giordano, Presidente dal 1998, con uno staff tecnico efficiente e con un gruppo di ragazze eccezionali.

E poi non bisogna dimenticare il costante impegno che la società svolge nel campo del sociale. Azzurra Orvieto è uno dei pochi esempi in Italia di squadra cardioprotetta. Le atlete, lo staff tecnico, i dirigenti, i collaboratori, sono tutti laici rianimatori di primo soccorso e, testimonial, gara dopo gara, nel mondo dello sport, del proprio impegno concreto nella prevenzione all’arresto cardiaco.

Azzurra Orvieto prova a centrare la terza promozione della sua storia.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com