martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Orvieto Corse al Trofeo “Fabio Danti” pronta per tornare leader nel CIVM

Alla Trento Bondone, settima tappa del CIVM 2009 disputata la scorsa domenica, Fabrizio Pandolfi si classifica al secondo posto nella categoria E1 Italia, e passa al secondo posto in campionato.

“Sono andato forte, molto più di quanto credevo, segno che la mia Alfa è a posto. Ed anch’io questa volta non ho commesso errori di sorta, eppure…”. Afferma Fabrizio Pandolfi l’indomani della Trento Bondone. L’ascesa al Monte Bondone ha lasciato il segno, e dà da pensare, analizzare e lavorare duro: “Non so dire dove e come ho sbagliato, se ho mancato qualcosa. Ho frantumato il mio record personale, abbassandolo di quasi dieci secondi, sono andato sotto un altro limite di qualche secondo, ma Di Giuseppe è stato imprendibile. Bravo, molto bravo”. Questa settimana in officina e soprattutto il prossimo fine settimana all’Abetone non dovranno esserci mezze misure. Sul tracciato toscano il fiorentino Pandolfi è chiamato alla prova verità per riprendersi la leadership, che il pilota teramano è riuscito a strappargli proprio la scorsa domenica a Trento.

Per prepararsi al meglio all’importante appuntamento che potrebbe valere la stagione, Orvieto Corse ha deciso di scalare la Montagna Pistoiese con una sola Alfa 155 V6 Ti, con quella di Fabrizio Pandolfi, appunto. La seconda, solitamente pilotata da Silvano Laschino resterà in sede e tutta la squadra si concentrerà per ritornare leader nel CIVM. Lo annuncia lo stesso pilota manager umbro: ” A Trento si è verificato un altro inconveniente al comando pneumatico delle valvole del sei cilindri della mia vettura. Niente di trascendentale ma, in accordo con Bartolini – il preparatore della scuderia – preferisco fermarmi una o due gare per rivedere il tutto per bene e ripresentarmi più avanti”.

Obiettivo primario per la squadra è dunque tornare davanti a tutti, assistendo al meglio Pandolfi nella caccia alla vittoria che gli sfugge quest’anno. Sono infatti sette le volte che il fiorentino è arrivato a podio, a cinque gare dal termine del campionato, Pandolfi è secondo della E1 Italia a pochi punti da Di Giuseppe, ma primo di classe 3000.The key to such close reading is in selecting works of art that are of sufficient quality to serve as a basis for asking the kind of text-dependent questions called for by http://pro-academic-writers.com the , ms

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com