lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Un autogol dà la prima vittoria all’Orvietana, oggi la finale del “Fausto Braca” contro il Deruta

Arriva la prima vittoria di questo precampionato per l’Orvietana che batte i padroni di casa della GrifoPonte Torgiano, formazione di Eccellenza, nella seconda semifinale del Memorial “Fausto Braca”. E’ un autorete a decidere la gara alla mezz’ora della ripresa.
(nella foto Paolo Arcioni)

Fratini continua a proporre il 4-3-1-2 con Cimarelli in porta, Ciccone e Schicchi centrali difensivi, Pugnali e Bronchi esterni. In mediana Arcioni parte titolare, mentre in attacco ecco la novità Rispoli, giovane classe 90, che ha fornito una prova convincente. Proprio il reparto offensivo però sembra maggiormente risentire dei tanti giocatori in prova e sembra il meno collaudato. Ciccone e, nella ripresa, Nuccioni sono tornati disponibili avendo superato i leggeri infortuni. Nel primo tempo l’Orvietana trova anche il gol con Ciccone ma la rete viene annullata per offside, rete che invece arriva e vale la qualificazione in finale al 30′ del secondo tempo. E’ Montalbano che dà il via all’azione, il giovane attaccante dal fondo crossa a centro area dove un intervento maldestro del centrale Spuntarelli causa l’autorete. Ora l’Orvietana sfiderà in finale, in programma oggi alle 17.30, il Deruta che ha rifilato un 6-1 alla Clitunno, altra formazione di Eccellenza.
La gara contro il Deruta dell’ex ds Del Frate assume anche i contorni della sfida che va oltre il semplice confronto sul campo contro una delle più attrezzate formazioni della Serie D, che l’Orvietana si ritroverà contro in campionato. Infatti sembra che proprio da Deruta siano nati tutti i problemi che hanno causato il “caso Cardarelli”. Il giocatore di proprietà del Foligno, ceduto in prestito proprio alla formazione perugina, era stato strappato con un vero e proprio colpo di mercato al Deruta e portato ad Orvieto. Firmate tutte le carte e stipulato il prestito dal Foligno, con tanto di pagamenti da parte dell’Orvietana, il giocatore ha poi deciso di lasciare il ritiro senza più tornarvi. E’ cominciato così un braccio di ferro che sta causando una stasi nel mercato biancorosso e probabilmente causerà il fermo anche del giocatore, che vorrebbe liberarsi dall’Orvietana, sembra proprio per riaccasarsi a Deruta. Ma la società di Orvieto non intende lasciare il giocatore che così sarà costretto a fermarsi almeno fino a dicembre se non addirittura fino a giugno.

TORNEO MEMORIAL “FAUSTO BRACA”
SEMIFINALI:

DERUTA – CLITUNNO 6-1

DERUTA (4-3-3): Mazzella;
Ferreira, Tempesta, Ciurnelli,
Stoppini; Farinelli, Antonelli,
Trollini; Pero Nullo, Porricelli,
Berdini. Entrati nella ripresa:
Zandrini, Boateng, Cecchetti,
Coletta, Marinacci, L. Rossi,
Mugnai, Monarchi, Vispi. All.:
Roscini.

CLITUNNO (4-4-2): Felici;
Morosi, Orazi, Pascolini, Morbidoni,
Quondam, Fogliani, M.
Rossi, Antonini, Tomassoni,
Villa. Entrati nella ripresa: Battistelli,
Campana, Serafini, Cali,
Bececco, Mosconi, Angelantoni,
A. Rossi, Fabbi. All.: Bordini.

ARBITRO: Burbi di Perugia.

MARCATORI: 9′ pt rig. e
4′ st rig. Berdini rig., 1′ st e 25′
st Porricelli, 22′ st Antonini (C),
29′ st L. Rossi, 32′ st Vispi.

 
GRIFOPONTETORGIANO – ORVIETANA 0-1

GRIFOPONTETORGIANO(4-3-3):
Pifarotti; Piluso,
Giacometti, Spuntarelli, Fatone;
Radicchi, Ercolanoni,
Schioccola; Anselmi, Marri,
Brunetti. Entrati nella ripresa:
Botti, Luchini, Parolisi, Pantaleoni,
Ricciarelli, Gallina, Lancetti.
All.: Cucco.

ORVIETANA (4-3-1-2):
Cimarelli; Pugnali, Ciccone,
Schicchi, Bronchi, Mariotti,
Cersosimo, Arcioni; Gentili;
Niscemi, Rispoli, Entrati nella
ripresa: Pasquini, Nulli, Nuccioni,
Zugarini, Ingrosso, Cochi,
Natale, Okolie, Montalbano.

ARBITRO: Moretti di Foligno.

MARCATORE: 30′ st autogol
Spuntarelli.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com