domenica, Aprile 14contatti +39 3534242011
Shadow

OrvietoCorse festeggia con Donateo e Pandolfi

A Pedavena, undicesima prova del CIVM, il pilota perugino ha vinto la Coppa di classe 1400 del gruppo E1 su Citroen C1 a comandi adattati. Il fiorentino con l’Alfa Romeo 155 V6 ti si impone nella gara della E1 Italia e ipoteca il secondo titolo

Luca Donateo segna il primo successo stagionale per la Orvieto Corse. Nell’intenso fine settimana della 27° Pedavena Croce d’Aune, cronoscalata bellunese valida come undicesima e penultima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM), il giovane pilota perugino, con la Citroen C1 a comandi adattati, ha conquistato i punti necessari in classifica al trionfo nella classe 1400 del gruppo E1. Donateo aveva iniziato la stagione utilizzando la vettura della Casa francese come alternativa alla sua usuale Formula Ford, ma gara dopo gara ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel gruppo E1 del CIVM mettendo in fila sul piatto risultati di rilievo che rappresentano già una nuova base da cui ripartire dopo la Coppa di classe 2009 appena conquistata.

Durante il fine settimana un altro alfiere della Orvieto Corse si è particolarmente distinto nella salita veneta: uno strabiliante Fabrizio Pandolfi ha vinto il gruppo E1 con un una spettacolare gara al volante della Alfa Romeo 155 V6, perfetta nell’occasione, con la quale è stato autore di una prestazione inarrivabile per la concorrenza. Il fiorentino, già campione in carica di gruppo, ha così allungato le mani sulla conferma del titolo, anche se la lotta con il diretto rivale Roberto Di Giuseppe (4° a Pedavena) è ancora aperta e si deciderà all’ultima di campionato in programma il 4 ottobre a Iglesias, in Sardegna. Subito dopo la vittoria di domenica scorsa Pandolfi ha dichiarato di essere in piena forma e in perfetto clima “da finale”, uno stato di grazia dimostrato e confermato dal sesto tempo assoluto conquistato in gara tra tutti i protagonisti del CIVM.

Nel gruppo E1 è rientrato nella top-five assoluta anche Silvano Laschino, patron della Orvieto Corse, con la Alfa 155 V6. Massimo Vezzosi ha infine chiuso subito dietro a Laschino, al sesto posto di gruppo.

CLASSIFICA GARA: 1. Fabrizio Pandolfi (Alfa 155 V6), in 5’22″833; 2. Giuliani (Lancia Delta EVO) a 3″234; 3. Iacoangeli (BMW 320) a 9″105; 4. Roberto Di Giuseppe (Alfa 155 GTA) a 17″678; 5. Laschino (Alfa 155 V6) a 18″689. Campionato: 1. Pandolfi, 194 punti; 2. Di Giuseppe, 176; 3. Iacoangeli, 146; 4. Giuliani, 120; 5. Sambuco, 118.Philologen das hilft den schulen bei ihren riesigen herausforderungen inklusion https://ghostwritinghilfe.com/ und integration aber nicht druckversion des artikels share this on whatsapp hessen lehrerfortbildung

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com