sabato, giugno 25contatti +39 3534242011




Amara sconfitta per la Ficullese

Questo articolo è stato letto 3479 volte

A Ficulle come in Inghilterra nella Premier-League il campionato non si ferma.
Dopo l’annullamento per impraticabilità del campo di Ficullese-Po’ Bandino a causa della neve caduta su Ficulle nella notte tra Venerdì 18 e Sabato 19, si recupera la 14° giornata di andata. Al Comunale A. Muzi ospiti dei giallo-rossi di Ubaldini arriva il neo promosso (con la vittoria di oggi anche capolista) Po’ Bandino di Mister Macchiaiolo, matricola terribile con ambizioni da primato e vista la gara di oggi (aggiungiamo noi!!!), le premesse per arrivare sino in fondo ci sono tutte. La partita bella e divertente nonostante le pesanti assenze da entrambe le parti (mancavano infatti all’appello Derna-Fratini e Luciani Massimo per la Ficullese, Mugnari-Domenichelli e Donati Cristian ed Emanuele per il Po’ Bandino), è diretta dal Signor Pacchia di Terni (nella foto insieme ai due Capitani Briziobello e Fattorini), che appena dopo aver fischiato l’inizio della gara passano solo due giri di lancette e il Po’ Bandino è già in vantaggio.

Jari lasciato colpevolmente solo in area all’altezza del disco di rigore insacca di piede senza difficoltà un rinvio corto di testa di Martelloni. La Ficullese accusa il colpo e al 12° su punizione è ancora il Po’ Bandino a rendersi pericoloso con Brillo che raccoglie la respinta della barriera, ma il suo destro finisce di poco a lato. E’ il preludio al raddoppio che arriva al 29°, quando l’incontenibile Iasevoli (il migliore dei suoi) in contropiede mette la sfera alle spalle dell’incolpevole Pagnotta. Un uno due micidiale quello messo a segno dal Po’ Bandino, con la Ficullese che non riesce ad imbastire un’azione corale nella prima mezzora di gioco, completamente dominata dai ragazzi di Macchiaiolo.

Nel quarto d’ora finale arriva la tanto attesa reazione giallo-rossa con la rete di Mosconi (nella foto), che conclude un’ottima azione iniziata da Martelloni e proseguita con Briziobello dopo una bella giocata. Rete che riaccende le speranze ai ragazzi di Ubaldini che nel giro di cinque minuti tra il 35° e il 40°, confezionano due buone occasioni con Briziobello prima (rovesciata debole da dentro l’area con Magliozzi che para agevolmente) e Calzetti dopo, con la sua punizione che coglie impreparato lo stesso Magliozzi, ma non trova pronto nessun compagno sulla respinta del numero uno ospite. Si chiude il primo tempo con il Po’ Bandino meritatamente in vantaggio e la Ficullese dopo una prima mezzora di gioco disastrosa, alla ricerca della giusta concentrazione. Al rientro in campo delle due squadre è ancora il Po’ Bandino a timbrare il cartellino, con la rete fotocopia di Iasevoli (54° minuto) che sfrutta un errore di Testai e porta a tre le marcature per la sua squadra. Nonostante il pesante passivo e l’ingresso in campo di Striani (al rientro dopo l’infortunio della prima giornata al tendine rotuleo) e del “solito” e sempre utile Muffallanno, la Ficullese prova a tirare fuori tutto il suo orgoglio e al 57° è Ercolini su corner calciato da Rossi, a impegnare a terra Magliozzi.

Un minuto più tardi è Rossi che arpiona una punizione calciata da Striani e respinta dalla barriera ospite e serve in area un assist coi fiocchi, ma è Brillo che manda in angolo il possibile gol del due a tre. Non demorde la squadra giallo-rossa e si getta in avanti per provare a raddrizzare la gara ma inevitabilmente offre il contropiede ai bianco-verdi ospiti, che con l’imprendibile Iasevoli (80° minuto) sfiorano la quarta marcatura, ma questa volta è il palo alla destra di Pagnotta a fermare (visto che non c’era riuscito nessuno) il numero sette ospite. Un minuto ed è la volta di Rossi che calcia una punizione assegnatagli dal direttore di gara Pacchia, ma che finisce fuori di poco. Nei cinque minuti di recupero ancora un occasione da gol per parte. Prima c’è l’ennesimo contropiede del Po’ Bandino con Barbanera che solo davanti a Pagnotta prova il pallonetto ma sbaglia la mira, successivamente è Muffallanno a far gridare al gol, ma da pochi passi manca clamorosamente il bersaglio, con il signor Pacchia che manda tutti negli spogliatoi.

Con la vittoria di oggi il Po’ Bandino raggiunge in vetta il Moiano a quota 30 punti e mette in evidenza il furetto Iasevoli autore di una prestazione super, oltre all’infallibile bomber Jari autore sin qui di 8 reti e dell’esperto capitano Emanuele Fattorini sempre attento e preciso nei suoi interventi difensivi. In casa giallorosa nonostante la brutta sconfitta nulla è perduto per quanto riguarda la zona play-off, mentre le note positive provengono da Gabriele Mosconi, che conferma la sua grande duttilità tattica in campo.

Questi infine gli schieramenti delle due squadre scese in campo:

FICULLESE (4,5,1):

Pagnotta;Martelloni,Galletti,Testai,Araoz(Muffallanno);Luciani Gl.(Striani),Mosconi,Calzetti,Briziobello,Ercolini;Rossi All. Ubaldini

A disposizione: Caproni,Ceccaroni,D’Aurelio

PO’ BANDINO (4,3,1,2):

Magliozzi;Fattorini, Baraldo,Liccardi,Bernacchia;Iasevoli,Zerreudi,Brillo;Frollano;

Jari(Barbi),Barbanera All. Macchiaiolo

A disposizione: Venturini Sim.,Anselmi,Lontano,Tiezzi,Canaglia

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *