mercoledì, Maggio 22contatti +39 3534242011

Shadow

Gli Arrapaho mostrano i muscoli

BOLSENA- Molti l’avevano detto. I tifosi l’avevano gridato dagli spalti. Gli sponsor avevano caldeggiato per un ipotesi che avrebbe indubitabilmente conferito nuova linfa vitale al gioco. Gianni l’aveva acquistato con un leasing tramite una S.r.l. con sede fiscale a Dubai… insomma la panchina Arrapaha non era mai stata così rovente. Nonostante gli ottimi risultati di questa prima stagione (terzo posto in cassaforte e possibili ribaltoni primaverili verso le posizioni più alte) la società si conferma una realtà dagli obbiettivi quantomeno ambiziosi. Mentre negli uffici dell’Arrapaho Dome il C.d.A. era occupato a discutere le questioni programmatiche e quelle riguardanti l’organigramma societario, il calendario opponeva al movimento delle Penna Dura nientepopodimenoché la prima in classifica: Interamna.

All’interno del grande teepee gialloblù, un lampo di genio all’improvviso. Evochiamo il Potente Spirito Guerriero!Alea Iacta Est, dunque. Per fronteggiare un nemico così temibile, Paloni abdica in panchina a favore del coach full time Marco Guerriero reduce dall’esperienza Lucana con la Basilia Basket (vero professionista del Baloncesto, con alle spalle esperienze cestistiche in veste di allenatore di tutto rispetto, tra cui l’aver allenato i settori giovanili di MontePachi Siena ed il minibasket di Pimpolari e Mattioni, soprattutto).

Coach (Ultimate) Warrior porta alle file orvietane quella mentalità del lavoro che forse era mancata ad un gruppo dalle ottime prospettive ma che, non ce ne voglia l’ottimo e futuribile Coach P, sembrava deficere di quel pizzico d’ordine necessario a portare a casa le partite più difficili.

Il quintetto è dunque figlio della settimana di allenamento imposta da Warrior: scendono in campo Bernardini e Petrini in frontline insieme a Baciarello, Borri e Petritaj.

I nostri avversari sono subito aggressivi, sfoggiando un gameplay meno ricamato dell’altra wild card Spello Sioux ma sicuramente non meno efficace…ma alle botte Interamniotiche risponde nel primo quarto un Petrini da All Star Saturday, con 8 punti tutti in fila(2/2 da 3 ed un jumper comodo comodo per il bald(o) gialloblù). Stentando un po’ contro la zona avversaria rimaniamo a galla, ma sembra difficile trovare il bandolo di questa ingarbugliata matassa difensiva. Primo quarto 17-23.

Nel secondo quarto coach W cambia il play, inserendo un Fratini N. che comincia in sordina spedendo un paio di palloni tra le mani della curva ma che chiuderà il quarto in crescendo, con due buoni tiri dalla media e con il necessario aplomb in fase di impostazione. Tutta la squadra sembra rinvigorita dal Warrior Effect, dunque. Ma l’avversario è sempre tosto e così l’Interamna si aggiudica anche il secondo quarto per 34-43.

Al riposo coach W riesce ad individuare il problema che sembra frenare i nostri ed appronta immediatamente un attacco alternativo alla zona di cui non possiamo rivelare i dettagli…(uscirà nella collana “Impara la Pallacanestro con Simone Pianigiani e Marco Guerriero, Hobby and Works). Rientriamo decisi, gli avversari sembrano stanchi ma la scarsa precisione dalla lunetta (l’Arrapaho di stasera tira con la media del 17%…aberrante) ed una certa sterilità offensiva riportano i nostri a 6 lunghezze di distanza a fine terzo quarto (44-50).

L’Interamna tuttavia ha speso molto, caricando di falli i suoi uomini migliori (su tutti Sampalmieri e Minciotti) e la prima parte dell’ultima frazione di gioco risulterà noiosa per il pubblico del PalArrapaho (fortunatamente la famiglia Baciarello stava già riempiendo la porchetta per la futura cena societaria) con molte palle perse e poco gioco di squadra. Gli avversari già spossati psicologicamente dalla seconda sconfitta in campionato, intercorsa alla giornata di campionato precedente a quella di cui vi si racconta, cominciano a sentire il fiato sul collo. La buona difesa sui play dell’interamna da parte di Mattioni contribuisce a sporcare il gioco ed a sottrarre secondi importanti agli attacchi degli ospiti e sarà un gioco da ragazzi per i soliti Baciarello e Borri mettere da parte punti importanti per scavalcare i padroni della gara. È ancora vivo tra le fila gialloblù il ricordo della partita casalinga con lo Spello, regalata a 3 secondi dalla fine. Siamo alle solite, l’Italia è ai calci di rigore…cioè, sul 63-62 i nostri hanno un ultimo possesso da gestire…ma fortunatamente l’arbitro non fischia(dopo le botte da orbi sotto il ferro)altro che la fine della partita. Bella vittoria, adesso ci sarà da lottare e da sperare in un passo falso delle nostre principali contendenti, spinti sempre più in alto dal Warrior Effect.

ARRAPAHO ORVIETO – INTERAMNA TERNI 63 – 62

Risultati parziali: 17-23; 34-43; 44-50

Arrapaho: Fratini N. 4, Broccatelli R., Baciarello C. 19, Anselmi G. 2, Borri W. 14, Bernardini A. 8, Fratini M. 3, Petrini F. 8, Mattioni B. 1, Petritaj R., Paloni D. 1, Pimpolari L. 3. All.: Ultimate Warrior

Interamna: Sampalmieri A. 18, Antonante F. 6, Barbarossa A. 2, Minciotti M. 11, Mammoli F. 7, Pileri R. 7, Picecchi R., Gemini S. 2, Sabatini M., Ciommei F. 4, Gentili A. 2, Verdenelli M. 3.

16° GIORNATA
A.S.D. S. EGIDIO BASKET SPELLO SIOUX RINVIATA
OLD SCARS PALL. CORCIANO 55 – 68
TERNI BASKET MOJITO BASKET ASSOCIATION 50 – 46
PALL. MEDIOTEVERE TIFERNO PALLACANESTRO 40 – 48
ORATORIO SAN MARTINO RIF. SALESIANA 35 – 49
ARRAPAHO ORVIETO INTERAMNA TERNI 63 – 62
PALL. CORCIANO BASKET SPELLO SIOUX 63 – 75

 

POS SQUADRA PUNTI PARTITE CANESTRI DIFF.CANESTRI
TOTALI VINTE PERSE FATTI SUBITI
1 BASKET SPELLO SIOUX 26 14 13 1 999 722 277
2 INTERAMNA TERNI 26 16 13 3 1034 777 257
3 ARRAPAHO ORVIETO 24 15 12 3 875 770 105
4 PALLACANESTRO CORCIANO 22 16 11 5 1026 887 139
5 RIFONDAZIONE SALESIANA 16 15 8 7 867 867 0
6 TIFERNO PALLACANESTRO 16 15 8 7 803 785 18
7 A.S.D. SANT’EGIDIO 14 14 7 7 840 781 59
8 TERNI BASKET 10 14 5 9 613 705 -92
9 MOJITO BASKET ASSOCIATION 10 16 5 11 871 1057 -186
10 OLD SCARS 8 15 4 11 703 824 -121
11 PALLACANESTRO MEDIOTEVERE 6 15 3 12 705 891 -186
12 ORATORIO SAN MARTINO 2 15 1 14 632 902 -270

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com