lunedì, Maggio 20contatti +39 3534242011

Shadow

Orvietana a Deruta, un derby per continuare a risalire

Il calendario propone la trasferta di Deruta per l’Orvietana, contro una squadra che in casa ha battuto le prime due. Ma i biancorossi sono in serie positiva e vogliono proseguire il cammino verso zone di classifica ancora più tranquille.

 All’andata vinse il Deruta in zona Cesarini, una gara in rimonta tra le più emozionanti vissute al Muzi quest’anno (nella foto una immagine del match al Muzi). Ora, con i biancoazzuri che vogliono riagganciare la zona playoff distante appena un punto, è ancora di più gara di ex. Oltre al direttore sportivo Alberto Del Frate, a Orvieto fino alla passata stagione, c’è da annoverare tra le fila dei perugini anche Alessio Cardarelli, che ha vestito la maglia biancorossa fino allo scorso dicembre, maglia biancorossa che gli è stata però sempre stretta visto che fin dal suo arrivo in agosto sotto la Rupe, aveva espressamente dichiarato di trovarsi male e di voler tornare a Deruta.

 Deruta che sarà privo di Daniele Fornetti, capitano e leader della squadra, che nel concitato finale di Guidonia, ha rimediato due giornate di squalifica. Squalifica anche per lo stesso ds Del Frate (sempre due giornate), per il medico Lacarini (idem) e per l’allenatore Marco Schenardi (3 giornate). Insomma se in casa il Deruta sembra avere nelle ultime uscite un discreto rendimento, lontano dalla città delle maioliche ha conosciuto molte delusioni che a quanto pare hanno portato non poco nervosismo in una società partita per stare in alto, trovatasi per lungo tempo capolista, ed ora alla rincorsa solo di un posto playoff.

L’Orvietana si recherà a Deruta forte di 7 punti nelle ultime tre partite che la hanno trascinata fuori dalla zona calda. Ma guai ad abbassare la guardia, visto che in pochi punti sono racchiuse ben 9 squadre. Torneranno dalla squalifica Ciani e Ingrosso, mentre Pungali è ancora alle prese con i fastidi di uno stiramento e non sarà disponibile. Piccoli problemi muscolari per Chirieletti, Rovella e Falanga non dovrebbero compromettere la loro presenza in campo domenica, ma certamente faranno sì che questi giocatori non siano al massimo della forma.

Fratini quindi dovrebbe tornare al modulo classico, dopo aver provato il 4-4-2 con buoni successi contro la Sestese. Questa la probabile formazione:

ORVIETANA (4-3-3): S. Nulli; Chirieletti, Di Maio, Schicchi, Bronchi; Cersosimo, Ingrosso, Ciani; Falanga, Rovella, Rispoli.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com