lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana e Sporting Terni: primo round dello scontro fratricida

Una delle due lascerà il torneo nazionale: domenica a Gabelletta la gara d’andata dello scontro per evitare la retrocessione in Eccellenza regionale, la settimana dopo il ritorno al Muzi.

Erano partite con ben altri intenti le uniche due formazioni della provincia di Terni del massimo torneo dilettantistico di calcio. Ma per motivi diversi alla fine si ritroveranno l’una davanti all’altra a contendersi la permanenza in Serie D. Orvietana che fino a un mese e mezzo fa sembrava salva, Sporting invece che era ultimo e da tanti dato per spacciato, poi gli uomini di Marini hanno inanellato 5 vittorie e 1 pareggio nelle ultime sei partite, mentre i biancorossi sono entrati in un vortice di risultati negativi. Ecco che per i ternani i playout rappresentano il paradiso conquistato, invece per l’Orvietana sono come un inferno. Psicologicamente la pressione è tutta addosso ai biancorossi, e anche guardando le ultime gare lo Sporting sembra farsi preferire, ma l’Orvietana avrà il vantaggio di due risultati su tre e forse recupererà gran parte degli infortunati. Silvano Fiorucci, che ha sostituito Fabrizio Fratini esonerato a sorpresa alla penultima di campionato, ha definito i playout una sorta di terno al lotto, ma vede i propri giocatori carichi e molto concentrati, dall’altra parte Luciano Marini ostenta altrettanto ottimismo avendo la squadra praticamente al completo se si esclude lo squalificato Scappito. Sarà una gara ricca di ex, tra le fila dello Sporting giocano Mariotti e Gentili che hanno vestito la maglia biancorossa fino a qualche mese fa, in questo stesso campionato, lo stesso Marini è un ex e poi come dimenticarsi del ds Arcipreti, che voci di mercato lo danno già al Group Castello per la prossima stagione. Un derby fratricida quindi, solo una squadra potrà gioire il 6 giugno prossimo, l’altra dovrà abbandonare, a meno di ripescaggi, il panorama nazionale per tornare in quello regionale. Chi perde vivrà probabilmente un’estate difficile, a Terni si parla anche di una fusione con la Narnese, anche se entrambe sono intenzionate a tentare la via del ripescaggio, che comunque lascerebbe tutto in stand by per oltre un mese. Chi vince invece tirerà un grosso sospiro di sollievo e potrà da subito cominciare a programmare la prossima stagione. Il primo round è previsto per domenica 30 maggio alle ore 16 allo stadio di Gabelletta, il ritorno una settimana dopo ad Orvieto. Il regolamento è semplice: si salva chi nell’arco delle due partite segna il maggior numero di gol (non conta se in casa o in trasferta), in caso di parità della somma dei gol si salva l’Orvietana che ha chiuso al sestultimo posto contro il terzultimo dello Sporting Terni. Non sono previsti tempi supplementari e ripetiamo che i gol segnati in trasferta hanno lo stesso valore di quelli segnati in casa.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com