sabato, Aprile 13contatti +39 3534242011
Shadow

Sarà grande atletica al “L.Muzi” di Orvieto sabato 26 giugno

Si sono fatti attendere, ma alla fine anche i grossi nomi sono arrivati ad impreziosire la prima tappa del “1° Trofeo Città di Orvieto”, alla ricerca di prestazioni importanti sulla nuova e velocissima pista orvietana. Un nome su tutti è quella del pesista marchigiano Paolo Capponi, atleta della Polizia di Stato, che vanta un personale vicino ai 20 metri, già più volte maglia azzurra, e anche in questa stagione ben sopra i 18 metri. A vedersela con lui ci sarà anche l’atleta di casa, l’ex-campione italiano allievi Andrea Mortini che tenterà di trovare la spallata vincente almeno per una misura importante.

Non solo le pedane potrebbero regalare il grande risultato tecnico, ma sicuramente anche la pista, tirata a lucido con lo sportflex di ultima generazione del Muzi, potrebbe rendere quella di sabato 26 una giornata importante e qui gli occhi di tutti saranno sulla sfida infuocata tra la fiamma gialla Valerio Rosichini, che vanta un personale di 10″55, e la stella di casa Rudy Gandola, già capace di correre a 10″70, che venderà cara la pelle all’atleta romano e che è annunciato in grandissima condizione. Tra l’altro l’atleta orvietano sarà in gara anche nel salto in lungo, dopo il 7,22 di Rieti dello scorso giovedì, in una gara dagli alti contenuti tecnici e nella staffetta veloce della Libertas Orvieto con Piergiovanni, Settimi e Billi che hanno annunciato di puntare alla vittoria e di voler tentare il minimo per i campionati italiani assoluti di Grosseto. Sicuramente non sarà un’impresa facile perchè i rivali dell’Avis Macerata si presentano agguerriti, forti di Scalpelli e Reina su tutti, e perché per fare il tempo richiesto dalla federazione (42″44) ci vorranno cambi perfetti, gambe veloci e tanto tanto cuore! Sicuramente giocare in casa con tutti dalla loro parte potrebbe essere una spinta per un quartetto nuovo ma sicuramente affidabile.

Altro nome importante sarà quello dell’atleta della Forestale, con origini orvietane, Elisabetta Artuso, quest’anno seconda classificata ai campionati italiani indoor negli 800m, che dopo aver assaggiato la pista locale in occasione del memorial “Luca Coscioni” ha detto che questo è l’impianto giusto per la ricerca delle grandi prestazioni e che sarà in gara proprio negli 800m, dopo essere stata nuovamente presente lo scorso 13 giugno.

Anche il mezzofondo potrebbe regalare emozioni forti e qui i nomi grossi sono i due atleti di casa il marocchino volante Haibel Mourad e Luca Canu entrambi in gara nei 1500 e con il primo che ha detto di voler provare un passaggio importante di 2’30” ai 1000m che potrebbe valere un tempo intorno ai 3’50” e che potrebbe trascinare il compagno di squadra al personale. Oltre ai nomi citati saranno presenti Paolo Piergiovanni, fresco di personale nel triplo fissato a 14,14m a Rieti, il secondo dei campionati italiani Juniores dei 100hs Luca Michele Sergi, Tommaso Lisa dell’Assi Banca Toscana che spera di scendere sotto i 48” nei 400m piani e tanti tanti atleti che saranno in gara ad Orvieto alla ricerca di un riscontro cronometrico importante e perché la Libertas non è solo sinonimo di grande squadra, vista la recente promozione in A1, ma anche di organizzazione perfetta sotto la supervisione di Carlo Moscatelli.

L’appuntamento per tutti è per sabato 26 alle 16.10 presso l’impianto “L.Muzi” di Orvieto per l’inizio delle gare che si preannunciano spettacolari con tanti atleti alla ricerca del minimo per i campionati Italiani di Grosseto della prossima settimana; tra questi anche i giallo-blu della Libertas che non vorranno di certo sfigurare sulla pista di casa e che proveranno a dimostrare la forza di una squadra che è ormai ai vertici del panorama nazionale.

Ricordiamo infine che questa è la prima delle tre prove del “Trofeo Città di Orvieto” che tornerà il 10 luglio, con una prova in notturna, e il 23 luglio quando verrà stilata la classifica finale e saranno premiati i vincitori maschili e femminili!

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com