domenica, Aprile 14contatti +39 3534242011
Shadow

Sotto l’albero l’Orvietana trova la punta: preso Tiziano Bruzzone

Proprio alla vigilia di Natale arriva la conferma: l’Orvietana ha trovato l’attaccante che tanto cercava. Si tratta di Tiziano Bruzzone 26 anni che sembrava dover finire a Deruta. Già dalla prossima settimana quindi Luciano Marini avrà a disposizione per gli allenamenti il nuovo giocatore in vista della ripresa del campionato prevista a Montevarchi mercoled’ 5 gennaio.

Tiziano Bruzzone, nato a Pisa il 19/08/84,  aveva iniziato l’attuale stagione alla Fortis Juventus dalla quale si era poi svincolato. Ha giocato anche a Pontedera e Forcoli e può vantare nel suo curriculum, tre anni fa,  l’approdo al Cagliari.

Proprio il salto dalla Serie D (dove col Cascina segnò 31 reti in due stagioni) fino alla Serie A nel 2007 fu salutato come un evento incredibile, ma Bruzzone a Cagliari non ebbe buona sorte: un brutto infortunio che ha rischiato di compromettere la carriera non gli ha permesso mai di giocare. Tornato in D ha vestito la maglie di Pontedera, Forcoli e Fortis Juventus. Proprio con la maglia del Pontedera fu protagonista di un evento poco edificante. La forte rivalità calcistica tra Pontedera e Ponsacco, città entrambe della provincia di Pisa, portò alcuni giocatori del Pontedera ad indossare in un’occasione delle maglie con su scritto “Ponsacchino ti odio”. Bruzzone ne indossò una e scattarono denunce. Il giocatore a quel tempo rischiò addirittura il daspo, il provvedimento che vieta l’ingresso a manifestazioni sportive a chi si rende protagonista di comportamenti violenti. Il daspo di solito viene riservato agli ultras, non era mai accaduto che si parlasse di un provvedimento del genere per un calciatore. Bruzzone si scusò con la città di Ponsacco e tutto si chiuse, tranne ovviamente la rivalità tra le due cittadine pisane.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com