mercoledì, Settembre 27contatti +39 3534242011




Telematica sfiora il secondo posto ma perde poi all’overtime

Questo articolo è stato letto 2300 volte

Peccato. A Gaeta la Telematica lascia sul piatto i due punti a cui si era avvicinata con coraggio sfiorando addirittura il secondo posto in classifica. 60-60 finisce il tempo regolamentare e poi vittoria al cardiopalma per il Serapo Gaeta per 72-71. Orvieto spreca una buona occasione dopo una grande rimonta nella ripresa e un’inerzia che sembrava essere dalla propria parte nel momento decisivo. I pontini però riacciuffano il team di coach Brandoni grazie al carattere e all’esperienza, spuntandola nei 5′ aggiuntivi vissuti col fiato sospeso e degni di una partita così importante, disputata dalle due più grandi sorprese di questo girone.

La Telematica sfiora il colpaccio in casa della seconda in classifica Gaeta , squadra già qualificata per le final eight di Coppa italia.

La squadra di coach Brandoni prima spreca il libero che avrebbe potuto dare la vittoria nei tempi regolamentari e poi rimane beffata nel supplementare da qualche decisione dubbia del duo arbitrale sicuramente non all’altezza di una gara così importante.

Primo tempo ad appannaggio dei padroni di casa che partono forte in attacco, attaccando con Pietrosanto il più statico Agliani, autore subito di tre falli. Sugli scudi Siniscalco che mette in difficoltà i suoi diretti avversari con il solito movimento spalle a canestro, aprendo spesso buoni tiri per Marrocco, in buona vena realizzativa. Gaeta all’intervallo lungo è in vantaggio di 15 lunghezze, ma nella ripresa gli umbri emergono, alzando al massimo l’intensità difensiva e risalendo pian piano la china malgrado percentuali non da capogiro. I pontini però segnano solo 3 punti nei primi 8′ (e 5 in totale nella terza frazione) e una bomba da metà campo di Lorenzo Negrotti (la seconda di squadra su 10 tentativi) fissa il -5 dell’ultimo intervallo. Nella frazione conclusiva la truppa di Brandoni impatta presto a 47 per merito di una tripla di Cortelli e un canestro di Agliani che però esce subito dopo per 5 falli, ma l’inerzia è dalla parte degli umbri che sorpassano con un’altra bomba di Lorenzo Negrotti (50-52) e riescono anche ad arrivare sul +5. A 3′ dalla fine però arriva una fondamentale tripla di Marrocco che rende incerte le ultime battute, il black-out degli ultimi 2′ viene sbloccato da oltre l’arco ancora da Lorenzo Negrotti (56-59), poi Siniscalco sbaglia due liberi ma è lesto a segnare sul rimbalzo offensivo e a sorpassare in penetrazione dopo una palla persa da Cupello, che poi rimanda il verdetto all’overtime con un libero, anche se Orvieto protesta per un presunto fallo subito da Valdisserri a soli 4″ dal termine, fermato sulla ripartenza troppo platealmente.

Si va al supplementare e dopo 4 minuti Brighina scrive 65-63 ma , i padroni di casa sono più precisi  prima con un Addessi di ghiaccio che capitalizza con tre liberi il +1 per Gaeta poi Marrocco fa 68-65 . A questo punto sarà una battaglia dalla lunetta. Brighina accorcia: 68-67 ma non trema la mano di Addessi per il 70-67. Lorenzo Negrotti, 21 per lui nella seconda parte di gara, dalla linea fa 70-69 e poi a 13” dalla fine Brighina entra, subisce una spallata e vola a terra ma gli arbitri fanno correre. Fallo su Addessi che non sbaglia dalla linea per il 72-69 e poi da sotto Lorenzo Negrotti fissa il punteggio sul 72 a 71. Questa sconfitta comunque lancia buoni segnali per il proseguo di questo entusiasmante campionato che vede la Telematica fra le sue protagoniste e soprattutto fino ad ora con gli scontri diretti a proprio favore.

Ora la squadra orvietana attenderà nelle prossime due gare casalinghe prima, domenica 6 febbraio, quel Ciampino che le rifilò ben 15 punti frutto di una giornata eccezionale da parte delle sue guardie Afeltra e Biacoli con 11 su 19 dalla linea dei 6,75 poi il Frascati sempre a Porano Mercoledì 9 alle ore 21,15.

Serapo ’85 Gaeta – Orvieto 72 – 71 (d.t.s. 60-60)

GAETA : Addessi 16, Pietrosanto 7, Mori 5, Sorrentino ne, Ceparano 5, De Andreis, Siniscalco 17, Zoboli 4, Lisi ne, Marrocco 18. All. Nardone

ORVIETO : Trinchitelli ne, Negrotti G. 4, Patrignani, Cupello 8, Cortelli 7, Negrotti L. 21, Maglione 8, Brighina 9, Valdisserri 6, Agliani 8. All. Brandoni

PARZIALI: 16-13, 40-25, 45-40, 60-60You http://order-essay-online.net order essay online cheap could set really aggressive amos, but if they don’t determine schools’ status or rewards, what impact does that have

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

2 Comments

  • tifoso

    bravi lo stesso. Magari con un pò di attenzione in più nel secondo quarto si vinceva anche questa ma comunque va bene anche così. Ma adesso non facciamo scherzi.In casa si devono e si possono vincere tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com