martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Strepitosooo!!! La Legnami Paolo Orvieto Libertas Pallavolo compie l’impresa ed espugna 3-1 il fortino della capolista Grosseto

Neanche il miglior sceneggiatore da “oscar” avrebbe potuto scrivere di una gara così bella ed emozionante come quella vista al Palazzetto di Grosseto: la Legnami Paolo Orvieto Libertas Pallavolo, infatti, proprio sul parquet della prima della classe Invicta Terranova riesce nell’impresa e, sfoderando una prova maiuscola, dà ancora una volta dimostrazione che il gruppo solido, unito e determinato piacevolmente “ritrovato” nelle ultime uscite è davvero di qualità e soprattutto capace di mettere in difficoltà qualsiasi avversario.

E pensare che negli scambi iniziali di primo set è Grosseto a dire la sua portandosi sul 7-3 grazie a Salvi, Campanari e Pezzetta nonostante il buon avvio di Orvieto con un Servettini subito in partita. Ma gli uomini del duo Ercolani – Carotta non ne vogliono sapere di desistere subito e, complice qualche errore avversario di troppo unitamente alle schiacciate dell’ex Bastianini e di Bittoni, riescono ad impattare (10-10); da qui in avanti la frazione si gioca sull’equilibrio che viene spezzato dalla Legnami Paolo sul 18-16: lo strappo risulterà decisivo perché gli orvietani proseguiranno puntualmente ad andare a segno con L. Pasquini e Servettini (24-21) prima di chiudere la pratica sul 25-22 grazie ad un attacco al centro di Vergoni.

Questa partenza “shock”, però, non frena per nulla i padroni di casa che, grazie a Campanari, Sozzi ed all’esperto palleggiatore Valenti, vanno subito 5-3; sebbene Vergoni, Bastianini, Servettini e Bittoni mettano comunque a terra palloni importanti, è il team di Ferraro con Renzini, e gli stessi Campanari e Valenti a scavare il gap di +3 (12-9); Salvi ed ancora Renzini macinano punti ed il distacco aumenta (19-14). Bastianini, Servettini, Bittoni e L. Pasquini tentano di accorciare ulteriormente le distanze, ma i grossetani con Sozzi e Salvi congelano il parziale 25-19.

La Legnami Paolo, comunque, non sembra risentire dell’acuto dei quotati avversari, anzi ne risulta ancora più stimolata: Servettini e Bastianini, infatti, conducono i propri colori sul 5-3; dall’altro lato Salvi continua a dire la sua, ma lo stesso Bastianini e Bittoni conservano il vantaggio (10-8); la capolista non demorde e con Valenti ed un ace di Renzini pareggia (10-10): come nel primo set, si ripresenta l’intensa quanto “delicata” situazione di punto a punto. Bastianini, Servettini, Vergoni e L. Pasquini spingono i gialloblu; non sono da meno, però, Salvi, Pezzetta e Sozzi (18-18). I guizzi vincenti di Bastianini e Bittoni permettono ad Orvieto di andare sul +2 (21-19), tuttavia l’“onnipresente” Salvi mantiene in scia i suoi (21-22): nel concitato finale la compagine della rupe non perde la concentrazione e riesce a piazzare con Servettini e L. Pasquini i tre punti consecutivi che fissano lo score 25-21.

Quella che alla vigilia si presentava come situazione improbabile da pronosticare potrebbe, al contrario, rivelarsi realizzabile: per la Legnami Paolo c’è ora la concreta possibilità di tornare a casa con i tre punti e l’inizio di quarto parziale sembra essere davvero di buon auspicio; qualche sbavatura dei toscani e l’ottima vena di Servettini e Bastianini consentono al sestetto orvietano di volare sull’8-4; sono quindi Bittoni e due blocks vincenti dello stesso Servettini a far perdurare il vantaggio (12-9). Grosseto dal canto suo, con Pezzetta ed il trascinatore Salvi, non vuole gettare la spugna (13-14), ma grazie alle buonissime ricezioni e difese del libero Ciangottini ed alle schiacciate da posto 4 di L. Pasquini e Bittoni, chiamati in causa dalla sapiente regia di Rubini, i gialloblu riescono a ristabilire il distacco (21-17); coach Ferraro, che nel frattempo ha ridisegnato il suo sestetto con gli innesti di Giorgi e del palleggiatore Ciani, crede ancora nella rimonta ed un super-attacco di un “monumentale” Salvi pare dar adito a questa speranza (22-23); i maremmani, però, non hanno fatto i conti con la voglia di vincere di Orvieto che con un “super” recupero di Bittoni (finalizzato poi da un contrattacco di Bastianini) e con l’ace finale di L. Pasquini pone il sigillo sul 25-22.

Match, dunque, fantastico ed eccezionale sotto molteplici aspetti per la compagine del team manager Fabio Bracaletti: il successo ottenuto non solo ha permesso di dare quella continuità di risultati tanto attesa, ma ha contribuito a far sì che A. Pasquini e compagni, nell’impegno forse più ostico di tutto il campionato, si mantengano fuori dalla zona “rossa” (cosa non di poco conto considerato che la diretta concorrente Firenze Volley ha superato per 3-1 il Gs Arno Castel Franco). Sono d’obbligo, quindi, i complimenti a tutto il collettivo che ha fatto la differenza proprio perché ha giocato da “squadra”; è altrettanto giusto, però, rivolgere un particolare plauso all’opposto grossetano Salvi autentica “anima” dell’Invicta Terranova ed ultimo baluardo a cedere: un vero atleta da prendere a modello.

Ed ora sotto con la prova del nove: nel prossimo week-end, infatti, arriverà, ad Orvieto proprio il Firenze Volley in un faccia a faccia che potrebbe rivelarsi determinante per l’obiettivo di tutta la stagione.

L’appuntamento, pertanto, è per sabato 2 aprile alle ore 21,15 presso il Palazzetto dello Sport di Ciconia.

Tabellini:

Invicta Terranova Grosseto – Legnami Paolo Orvieto

1-3 (22-25; 25-19; 21-25; 22-25)

Legnami Paolo Orvieto Libertas Pallavolo: Bastianini 20, Bittoni 13, Chiappini, Graziani, Morleschi, Pasquini A., Pasquini L. 12, Rubini, Servettini 17, Spagnoli, Vergoni 4, Ciangottini (L). All. Ercolani, V. All. Carotta

Invicta Terranova Grosseto: Ciani, Valenti 3, Pezzetta 11, Giorgi 3, Renzetti 8, Russo 1, Becherini, Sozzi 12, Campanari 4, Pedroni, Salvi 23, Ferraro D. (L). All. Ferraro L.

Arbitri: Daniele Ventricini e Sacha Cocchi

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com