venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

Campagna FIP: giocatori dipinti di nero per dire no al razzismo

La Fip lancia la campagna ‘Vorrei la pelle nera’ dopo la vicenda che ha colpito Abiola Wabara. Nel prossimo week end tutti gli atleti, a partire da quelli di serie A, si tingeranno la pelle di nero in segno di solidarietà

ROMA – Il basket scende in campo contro il razzismo e lancia la campagna ‘Vorrei la pelle nera’ dopo la vicenda che ha colpito la giocatrice Abiola Wabara. La federbasket ha annunciato che nel prossimo fine settimana i giocatori dei campionati, a partire dalla A, si tingeranno la pelle di nero in segno di solidarietà. L’invito a colorarsi di nero è rivolto anche ai tifosi.

IL CASO WABARA – Wabara, 30 anni, italiana di genitori nigeriani, gioca con la maglia della Bracco Geas di Sesto San Giovanni (Milano), formazione di serie A1 femminile. Mercoledì scorso, in occasione di gara 2 dei quarti di finale dei playoff a Como, è stata a lungo insultata da un gruppo di tifosi di casa, che alla fine del match le hanno anche sputato ripetutamente. Gli arbitri non hanno ritenuto di interrompere l’incontro e il giudice sportivo, sulla base del loro referto, non ha preso provvedimenti. Sull’episodio ha poi aperto un’inchiesta la procura federale, sollecitata dalla Federbasket.

 

fonte: Repubblica.itClasskick allows teachers to see every student ipad screen, privately provides feedback while students are working, and has a feature where students can best college essay writing service www.collegewritingservice.org raise a virtual hand

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com