domenica, Aprile 21contatti +39 3534242011
Shadow

Il Giro Automobilistico d’Italia torna ad Orvieto: appuntamento al 30 ottobre

Torna il Giro Automobilistico d’Italia, affascinante maratona motoristica, unica, nel suo genere, ad associare, in un’unica competizione le diverse specialità dello sport dell’auto. Partirà da Torino il prossimo 26 ottobre per concludersi a Roma, Autodromo di Vallelunga, domenica 30.

Cinque tappe, 1600 Km da percorrere su strade ordinarie con marce di trasferimento intramezzate da prove speciale tipo rally, 8 performance velocistiche in diversi autodromi. In gara le piu’ belle e desiderate “ruote coperte” delle competizioni internazionali condotte anche da piloti di levatura internazionale. Come accadeva alla fine degli anni ’70, quando la carovana aveva per protagonisti, tra gli altri, Gil Villeneuve, Riccardo Patrese, Michele Alboreto, Markku Alen, Walter Rohl, Andrea De Cesaris, per rimanere nella sola fascia d’elite. La città di Orvieto anche per la sua storia motoristica, l’Associazione della Castellana per le eccelse capacità organizzative riconosciute a livello nazionale, hanno sempre goduto della massima considerazione da parte degli organizzatori del Giro. La nostra città fu anche scelta quale sede di tappa, con le vetture parcheggiate sul vecchio campo sportivo di Via Roma e la possibilita’ di godere, il mattino successivo, la spettacolosa performance di Markku Alen ( uno dei piu’ grandi piloti da rally della storia) e della sua Lancia sui tornanti da San Giorgio verso Colonnetta. Stavolta lo spettacolo sarà del tutto nuovo, affascinante, diverso, gestito con la proverbiale puntualità dall’Associazione della Castellana. La prova speciale di velocità prenderà il via dal castello di Prodo, direzione Orvieto, e terminerà al Km 9 della ss 79, dopo sette chilometri tutti nervosi, intriganti, per gente, insomma, dal manico eccelso. L’appuntamento è per la mattinata di domenica 30 Ottobre. Tenetevi pronti: sarà uno spettacolo da non perdere.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

2 Comments

  • sgommino

    Mi associo in toto a quanto espresso da Gilles. Veramente uno sport meraviglioso mosso da una sana passione. Complimenti all’associazione della castellana senza la quale, mi sembra di capire, non sarebbe stato possibile la realizzazione della prova speciale di Orvieto. Tenete duro ragazzi.

  • gilles

    grande notizia! per la passione altrettanto grande che mi lega a questo meraviglioso sport! negli anni 70 il giro fece tappa ed io ragazzo ero commissario, credo alla postazione 26. si veramente una grande notizia. In seguito mi cimentai da pilota più che dilettante nelle cronoscalate, il fascino delle corse sù strada è irresistibile!!! allora appuntamento sui tornanti di quella “speciale” che sarà indubbiamente spettacolare e impegnativa. ottima scelta di percorso, anzi quanto prima andrò a fare delle ricognizioni sul percorso, altra cosa che mi è piaciuta sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com