venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

Farfalle ancora d’oro. Per Savrayuk e compagne il terzo sigillo mondiale

Tre volte campioni del Mondo per non sfatare la legge della “M” che, evidentemente, porta bene alle nostre azzurre. Dopo Miè e Mosca, le Farfalle della ritmica vincono anche a Montpellier mettendosi alle spalle la Russia e la Bulgaria grazie a una prova praticamente impeccabile. Le ginnaste dell’Aeronautica Militare staccano tra l’altro anche il biglietto per Londra 2012 dove, manco a dirlo, partiranno da grandi favorite.

 

Segnarsi i nomi, please: Elisa Santoni, Elisa Blanchi, Angelika Savrayuk, Romina Laurito, insieme alle compagne Andreea Stefanescu (La Fenice di Spoleto) e Marta Pagnini (Etruria Prato). Non saranno famose come i nostri dei del pallone, ma sono imbattibili, un orgoglio per l’Italia. Vincono, vincono sempre, e non sbagliano nulla. Il totale di Montpellier, 55.150 (5 Palle 27.350 – 3 Nastri e 2 Cerchi 27.800), basta e avanza per mortificare la Russia (54.850) e la Bulgaria (54.125) e restare una volta ancora in vetta al Mondo.

 

Dopo la beffa di Pechino, le ragazze allenate da Emanuela Maccarani hanno vinto sempre, commmosso sempre, impressionato sempre per continuità di risultati, grazia e classe. “Abbiamo messo in pedana la perfezione – ha detto l’aviere capo Elisa Santoni, capitano, probabilmente all’ultimo mondiale, in procinto di prendere parte, con Elisa Blanchi, alla sua terza Olimpiade (un primato assoluto a livello di Team), dopo l’argento di Atene e il legno di Pechino – Perso l’attrezzo con la palla sapevamo di non poter sbagliare più nulla. Il nostro motto, d’altra parte, è testa e cuore! Siamo entrate in campo consapevoli del ruolo di Campionesse Mondiali. Questo gruppo è fantastico, siamo unite e determinate come non mai. Passano gli anni ma l’Italia è sempre più forte. Adesso andiamo a Londra per riprenderci quello che ci è stato tolto nel 2008. Ringrazio tutti, i Presidenti Agabio e Petrucci, l’Aeronautica Militare, Emanuela e la prof.ssa Piazza, la mia famiglia e tutti i nostri tifosi che ci seguono ovunque. E proprio vero, non c’è due senza tre!”.

fonte:  SportMediasetThey’re pushing for hate-crimes-type legislation through bullying https://pro-essay-writer.com policy, said ms

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com