domenica, Aprile 14contatti +39 3534242011
Shadow

2. OFFSIDE #16 – La domenica del palleggio

“Tutti in piedi, tutti in piedi…al PalaPorano. Finisce 82-68 la prima, in casa, della Telematica Orvieto Bk!”. Sicuramente così avrebbe chiuso la sua telecronaca, se fosse stato presente, Geri De Rosa, illustre voce del canale satellitare sportivo per eccellenza.

La domenica del palleggio, la prima di una lunga serie, si è conclusa con i convinti applausi del numeroso pubblico di casa. Cronaca, tabellino, risultati e pagelle sono già on line.

In questo spazio, come sapete, si divaga un po’. E io, modestamente, divago.

Partiamo dalla fine della scorsa stagione, collegandoci idealmente all’inizio di questa, ripetendo ad alta voce, oppure bassa, fate voi, una parte dell’alfabeto: PQR ovvero Play Off, Quartieri e Roster.

Dopo i Play Off dell’anno scorso e il bellissimo, per organizzazione e emozioni regalate, Torneo dei Quartieri Corrado Spatola, la Telematica Orvieto Bk ha deciso di allargare il proprio roster in vista del duro campionato che la attende.

Primo match, Telematica – Porto Sant’Elpidio: partita bella, intensa, ben giocata e vinta meritatamente.

Un solo momento di difficoltà durante il secondo quarto quando non riuscivamo a trovare la luce in fondo al tunnel del canestro che, per 5 minuti, si è inspiegabilmente ristretto.

Siamo poi ripartiti, sempre in tema di tunnel, ma non ditelo alla Gelmini, alla velocità del neutrino, quella della luce è già nel dimenticatoio, per chiudere in pieno controllo la prima partita stagionale.

Match giocato, come già detto, davanti al solito pubblico numeroso e passionale.

Il PalaPorano gremito non fa più notizia. Questa è, ormai da anni, a prescindere da chi scende in campo, la prima vittoria stagionale. Una vittoria tutta della società.

Idee chiare, organizzazione e la giusta ambizione senza fare il passo più lungo della gamba.

Il basket, lo scrive un appassionato di tutti gli sport, che non nasconde, come testimoniato spesso in questa rubrica, una particolare predilezione per il calcio, è la prima disciplina cittadina per numero di  presenze al Palasport, coinvolgimento generale, dai piccoli ai grandi, e senso di appartenenza della città.

Il match alle 18 è per molti, dopo il pranzo e la giornata calcistica, un appuntamento fisso.

Non solo Telematica però perchè dalla prossima settimana riparte il campionato di Serie A2 femminile della Azzurra Ceprini Orvieto.

Squadra rinnovata, voglia di riaffermare quanto di buono fatto negli ultimi 2 anni e, fin da subito, la possibilità di riprendersi una rivincita sulla Passalacqua Spedizioni Ragusa.

Contro la squadra siciliana, ai play off, si è interrotta la marcia nella passata stagione.

Domenica la nuova Azzurra Ceprini ha la possibilità di ricominciare togliendosi un sassolino dalla scarpa nella certezza che questa sarà un’altra stagione da vivere da protagonista.

Telematica e Azzurra, Azzurra e Telematica: manca qualcuno nel panorama cestistico orvietano?

Ebbene sì: gli Arrapaho. Ultimi, temporalmente parlando, ma non ultimi sono pronti anche loro a difendere il proprio territorio.

Se il sabato è il giorno del calcetto, basta andare al PalaPapini per avere la conferma, la domenica è sicuramente quella del palleggio.

Orvieto città del basket.

Manca solo una cosa: un nuovo Palasport.

Questa, purtroppo, è un’altra storia.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com